Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
Marzia Bellino (MC5) paragona i concorrenti di MasterChef a personaggi e epoche storiche
BertoBarto
Firenze
Moderatore

Moderatore
Forum Posts: 17082
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
1
4 gennaio, 2019 - 15:59
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

masterchef-masterchef-5.jpg

L'indimenticata farmacista della quinta edizione di MasterChef qualche giorno fa ha pubblicato sulla sua pagina Facebook questi testi molto affascinanti, in cui elenca molti personaggi della storia di MasterChef abbinandoli a epoche e personaggi storici. 

Dateci un'occhiata, alcuni passaggi sono abbastanza geniali lol

 

Ripensando alle edizioni precedenti.

Premetto che, conoscendo meglio i concorrenti della mia edizione, la tentazione di infarcire la mia personale classificazione di essi è grossa ma, per par condicio, cercherò di non farlo, cercherò...

Premettendo anche che la cucina, arte minore, ben esprime culture, corsi e ricorsi storici, ho voluto abbinare a ognuno dei prescelti un'epoca, un personaggio storico determinante e, per alcuni, altri aggettivi.

Non ho fatto classifiche perché è da sciocchi così come da sciocchi sarebbe dire che Platone è sopra Aristotele o viceversa;
dipende dai punti di vista, dal fluire o dai salti quantici, dall'unità o dalla molteplicità, dall'essere o dal non essere.Come sempre ha ragione Giordano Bruno e, per questo, fu messo al rogo.

Cominciamo con Paolo Vidoz e Guido d'Eramo: caos primordiale, istinto allo stato puro, cibo semplice ma, proprio per questo puro, essenziale ed essenziante.

Siamo a Babilonia, sempre caos ma un caos di lingue, di culture, di sapori che male non fa...dal disordine è nato tutto ed, in particolare, la poesia araba, lingua dell'amore.Maradona, mio compagno di squadra sempre, sempre in bilico tra piatti sublimi e crolli ma mai privi di storia e di sentimenti.

Antica Grecia, perfezione, rigore, misura ma anche Aristotele, Platone, Eschilo ed Euripide nonché Sofocle.
La cucina aristotelica ragionata, precisa è quella di Tiziana; Platone è espresso dal mondo onirico ed ideale di ...(Non ancora trovato)
Eschilo ed il coro in primo luogo sono Lucia, grandissima nelle esterne , piatti diretti, senza sovrastrutture.
Euripide, sempre tragedia ma più domestica: il Conte con i suoi piatti: semplici ma nobilitati da grande conoscenza ed uso delle materie prime nonché dei vini abbinati.

A proposito di vini: Dioniso e le baccanti. La verità raggiunta con obnubilazione e libertà completa è espressa da Alain, Roberto ed amici con le loro donne: Mariangela, Debora, Lalla.

E Sofocle, chi è Sofocle? Ci penso un attimo perché questa è una grossa responsabilità per me e per il concorrente in cui lo rivedo. Forse, al femminile, Sofocle è l' avvocato Cristina. Piatti perfetti e nobilitato dall'uso sapiente degli ingredienti.
Roma degli inizi: grande, guerriera e pulita: Danny, uno dei concorrenti più bravi, a mio parere.

Roma imperiale ed una imperatrice, sempre a caccia del lusso, di piatti bellissimi e del trionfo: Rubina ed il suo concetto di cucina.

Arriva il cristianesimo e si ribalta tutto. Gli ultimi saranno i primi aldilà delle apparenze e pure nell'aldilà. La sostanza della vita è nell'amore. Spyros, il personaggio e la sua cucina rappresentano bene questo concetto.

Medioevo, epoca ricchissima di fermenti, checché se ne dica in giro, ricca di religiosità, di eresia, di castità e di sesso. Una cucina di contrasti e di passioni nascoste...Ivan sicuramente: personaggio molto più complesso di come è stato presentato. San Francesco non poteva che essere il mio amico Francesco con la sua aurea semplicità in cucina: cibo e cotture perfette, umiltà e tanta serenità. L'eresia, sempre fruttifera, nel bene e nel male: Federico della prima edizione, grande talento alternativo, usato male dagli autori (non è una novità).

Umanesimo e rinascimento. Qui troneggiano i due antagonisti: Almo e Federico. Almo è la Sistina di Michelangelo e Federico è pur esso Michelangelo ma un Michelangelo diverso, il Michelangelo della Pietà Rondanini, il Michelangelo dell'incompiuto che esprime la sua ricerca o, meglio, il suo anelito alla spirito, in una sintesi che può sembrare brulla ai più ma brulla affatto non è.
Rinascimento è pure Ariosto. L'apparente inorganicità dell'Orlando furioso che si perde in mille rivoli, è, in realtà compensata da una leggerezza mai persa dalla mano dello scrittore e da una eleganza che non trapela ma c'e così come equilibrio e bellezza esistono nella cucina di una concorrente apparentemente folle.
Cartesio? No caro Giovanni, non sei Cartesio ma, anche se ti professi ateo, i tuoi piatti mi ricordavano Blaise Pascal, sempre in bilico tra un piatto ragionato ed un uovo intriso di esprit de finesse.

Andiamo al barocco seicento, anch'esso lussureggiante e pieno di spunti nuovi. Arianna e la sua ricerca di ricette nuove, complesse ed esteticamente ricercate. Lecce, capitale del barocco ed il suo pasticciotto.

L' Arcadia ovvero la semplicità, il ritorno all' antico, alla tradizione ma senza orpelli è la cucina semplice del grandissimo Alberto Napponi, uno dei miei concorrenti, lasciatemelo dire questa volta, preferiti.
Il rispetto delle persone anziane, non sempre presente nella nota trasmissione, è essenziale per trasmettere, attraverso palato ed olfatto, sensazioni positive.

E siamo alla rivoluzione francese. Chi mai più di Valerio può esprimere questa epoca? Ha rivoluzionato tutto in quella cucina: schemi e piatti. Bravo.

 

Ritorniamo alla mia analisi pseudostorica su masterchef. Piccolo flashback. Non c'è Francesco senza Chiara e quindi Chiara Zanotti con i suoi funghi, la natura e la sua cucina sana. È una accoppiata che vedrei bene non solo dal punto di vista spirituale ma anche molto più prosaicamente in cucina e non solo.

 

La restaurazione ed il congresso di Vienna:dopo tutte le teste tagliate a piacere dei comandanti e dopo Napoleone Buonaparte che aveva l'ulcera, forse finì avvelenato con l' arsenico e quindi non abbinabile a nessuno, 
il congresso di Vienna è Daiana con i suoi piatti tradizionali, immutabili ed inimitabili.

Sarà restaurazione ma nel suo ristorante si mangia"di mondi ben" come dicono a Bologna

Ottocento: età di pittori di oppiomani visionari ma anche di rigore vittoriano.I pittori: Andrea Torelli, mio caro e bravo compagno di percorso e Maurizio della seconda edizione,.Baudelaire e Verlaine , in cucina, sono sicuramente la dolce Manuela e,perché no, Sylvie , brava nel canto e nella musicalità della cucina francese.
Vittoriane, rigorose, pragmatiche e di sostanza certamente Erika ed Ilenia della prima edizione nonché Luisa.

Ottocento è pure tanta letteratura italiana:
Manzoni, il cattolico e la sua divina Provvidenza non posso che abbinarli al catechista Paolo. Leopardi , marchigiano e pessimista, era però golosissimo.Cucina golosa quella dei marchigiani tutti, Simone in primis e poi Ludovica.
Il verismo sta a Verga come la cucina sta alla maestra Ivana: fotografia della realtà, odori sapori e pochi lussi da signori.

Bella epoque? I piatti divertenti di Manuela, l'eleganza di Stefano Callegaro ed anche quella spumeggiante delle due Bea, ambedue molto belle.

Charleston, leggerezza e stilizzazione: naturalmente il mio figliolo adottivo Luigi, Michele Ghedini ed il bravissimo Rocco nonché la mia cara Alice.

Guerra,distruzione e ricostruzione, cucina povera che diventa grande, necessità che diventa arte.Tempre forti come Dario e Giulia della sesta, Ligabue e la Merini.Tempre forti anche i due ragazzi veneti: Mattia lo Zanzotto della cucina e Lorenzo, gourmet delle Dolomiti.
E veniamo alla filosofia di nuovo.Esistenzialismo , la solitudine del genio non compreso:il nostro Jacopo.

Gli anni del boom e delle grandi speranze , cucina rapida , veloce, un po' americana e tanto proteica: I due Marco della sesta e l'architetto, ragazzi coltissimi e bravi.

Gli anni nostri: innovazione, nouvelle cousine che diventa tradizione e nuove tendenze.Era telematica e cucina telematica: Alida e Laura Duchini.

Gli anni nostri sono anni di immigrazione, di storie di vita iniziate con sofferenza ma che hanno arrecato ingredienti e sapori nuovi alla cucina.Sabina e Kateryna, eccovi qua.

Ho finito.Non potevo elencarli tutti
L' età mi rende un po' smemorata e non ricordo più chi fosse abbinato od abbinata alla follia di Orlando ed all' Ariosto.Provate ad individuarlo voi e, mi raccomando, prendete la vita e le gare con leggerezza tanto siamo tutti leggeri, anzi volatili ed il senno di noi tutti è, in gran parte, sulla Luna.Ciao Marzia.
Ps: non dovevo per correttezza ma alla fine ho infarcito, peggio di un panettone con canditi ed uvetta, questa sciocchezza di tutti miei compagni di percorso. A tutti ma a loro in particolare un saluto ed un bacione.

Gen931
Utente DIAMANTE

Utenti -1
Forum Posts: 15513
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
2
4 gennaio, 2019 - 16:08
sp_Permalink sp_Print

@ge_aldrig_upp  is shocked

vike
Utente 8xP

Utente
Forum Posts: 8572
Member Since:
12 febbraio, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
3
4 gennaio, 2019 - 16:58
sp_Permalink sp_Print

Che genio incompreso heart

Comunque questa rievocazione non fa altro che farmi pensare ancora una volta che signori cast abbia messo insieme Masterchef, dal 20° al 1° classificato in ogni edizione. clap2

Heads up all the way
Cause it's too late to be afraid
There's no time to rest
I wanna go and see what's next

Massiveattack
Utente

Utente
Forum Posts: 307
Member Since:
15 aprile, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
4
4 gennaio, 2019 - 17:15
sp_Permalink sp_Print

Quanto ho amato Marzia, come personaggio probabilmente la mia preferita di sempre

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 2564

Currently Online: cionfy, nessie, anna87, Alessandra92, Asp, Olimpico85, Capo Horn, Edwynivan, Plasma, thatdamngigi, shoshie90, Anti-Hero, Goingtosleep, mentirosa, Manu, Kikketta11ify, Dabte02
247 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: Bumbalabee

Top Posters:

Olimpico85: 39901

pesca: 29973

xello: 24734

pazzoreality: 24094

KassaD1: 22783

Newest Members:

ALFREDO

ALFREDO

Adriano

Yanisleidis Ortiz mariño

gaetana

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 171

Topics: 24341

Posts: 1266713

 

Member Stats:

Guest Posters: 7

Members: 21136

Moderators: 10

Admins: 3

Administrators: RealityHouse, Alex87, mariomatt

Moderators: sadida83, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, Latinista, Alby, amers, Edre, monechiapi, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2020 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account