Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
[MC9] EDGIC (Editing + Logic): a post-mortem
ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6935
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
21
29 gennaio, 2020 - 1:03
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

EPISODIO 11

ANNAMARIA Magi UTR2
“Facilitata” dall’assegnazione dell’agrume da parte di Giada.
ANTONIO Lorenzon UTRN2
Poco in vista, continua a svalutarsi (pessimo segno) ed esulta in confessionale per l’agevolazione ricevuta con l’assegnazione del calamansi. Barbieri critica il suo piatto definendolo – prima volta quest’anno – un mappazzone. Non bene.
DAVIDE Tonetti MORM4
Finalmente inizia ad emergere Davide, qui meno “macchietta” del solito e più convinto (in senso positivo) dei propri mezzi. Raggiunge la top3 alla Mystery (“è il primo piatto dove mi ci vedo”). I giudici lo stuzzicano sul tema vittoria. Viene criticato, un po’ pretestuosamente, all’Invention quando dichiara che “gli piace vedere gli altri mangiare” (Cannavacciuolo lo reputa triste).
FABIO Scotto di Vetta UTRM2
L’avvocato napoletano continua a rafforzare la sua posizione da justice warrior (“mi piacciono le persone oneste”, ringraziando Giada per l’assegnazione del limequat) a tratti un po’ presuntuoso/secchione/primo della classe (“il mio piatto è senza difetti”).
FRANCESCA Moi UTR2
Praticamente assente.
GIADA Meloni CPM5
È la puntata dell’awakening di Giada, ribadito anche da Barbieri che la trova “diversa” e corona con la vittoria il suo aver trainato nei primi venti minuti il tema del cous cous come piatto simbolo dell’integrazione. Fa strategia “buona” (zzz) cercando di non mettere in difficoltà i meno dotati e insomma di tenersi buona un po’ tutti. All’Invention pecca di ingenuità/superbia e finisce in bottom 3, senza dare l’impressione di avere i numeri per eccellere.
GIULIA Busato MOR2
A fatica, ma sta emergendo un po’ con una vibe di fondo da “vorrei ma…”: sembra sempre pronta a venire fuori, ma non in grado di trasferire nel piatto ciò di cui è capace e che vorrebbe realizzare. Accenno di CP per Locatelli che ribadisce questo concetto, potrebbe comunque rivelarsi una scommessa vinta a metà (o un’eliminazione a sorpresa)
LUCIANO Di Marco OTTP3
Sempre più fastidioso e forzato OTTP a tema Sicilia (cous cous, agrumi ecc.) al punto da oscurare le sue (indubbie) capacità. Potrebbe arrivare anche in top4 – abbiamo avuto casi ben peggiori – ma dubito a questo punto che lo si possa costruire come un vincitore credibile da vendere a tutta l’Italia continentale.
MARIA TERESA Ceglia MORN3
Sempre calata nel suo ruolo da villain, ma più subdued di settimana scorsa (il massimo a cui si spinge è l’acidata gratuita verso la vincitrice Milenys dicendo che “sa fare solo i cappellacci”). Ha un mezzo breakdown durante la Mystery quando non riesce a levare in tempo il coppapasta dal piatto, episodio senza rilevanza per la storia ma che viene rimarcato suggerendo che sia meno brava di quello che potremmo credere.
MARISA Maffeo CP3
Ho dato CP perché si dà rilevanza a un aspetto particolare del carattere di Marisa (il suo rapporto con il sesso maschile) e alla sua strategia al limite dell’incosciente ma non presentata come tale (la scelta, pur con pochissimo tempo a disposizione, di fare il dolce del cuore all’Invention). Sicuramente poteva essere smontata molto di più di quel che è stata nella realtà.
MILENYS de las Mercedes Sanchez Gordillo CPP3
La vittoria dell’Invention porta finalmente a un grande ritratto di Milenys, del nonno cubano e del limequat che collegato alla sua ricetta la porta ad ottenere il suo primo vero successo all’interno della cucina di MasterChef. Barbieri addirittura si sbilancia dicendo che i suoi cappelletti sono “da finale di MasterChef”. Per l’esposizione avuta finora è sicuramente uno scenario poco realistico: potrebbe essere l’eliminata boom della settimana sanremese? (ma se lo fosse, è abbastanza “boom” da interessare a qualcuno?)
NICOLÒ Duchini CP3
Episodio più che discreto per il social media manager di Montepulciano: c’è finalmente una finestra aperta sul suo passato (rapporto conflittuale con la madre morta) e Cannavacciuolo che dichiara “non ho capito ancora che persona sei” (suggerendo che ci sarà la possibilità in futuro). Sicuramente il suo story arc è destinato ad essere di lungo respiro.
VINCENZO Trimarco UTR3
Salvato – verosimilmente per via dell’età – dalle critiche che lo portano a un passo dall’eliminazione.
ELIMINATA (14° CLASSIFICATA): GIANNA Meccariello MOR3
Mi aspettavo un po’ di più da Gianna, fin dalla prima puntata introdotta come bravina sì, ma un po’ filler all’interno di un cast complessivamente forte e immediatamente superata da Maria Teresa come slot più interessante fra le tante giovani donne in gara. Sicuramente avrebbe meritato un commiato migliore dell’ennesimo MOR anemico.

EPISODIO 12

ANNAMARIA Magi UTR1
Presente (poco) nelle dinamiche della squadra rossa.
ANTONIO Lorenzon MORN4
Non un bell’episodio per l’art director di Bassano del Grappa, poco impattante come capitano (“democristiano”, non in grado di imporsi e sovrastato dalla squadra dei suoi “scarti”), salvatosi sfidando e battendo con difficoltà il più debole fra i superstiti, soprattutto criticato apertamente dai giudici per aver ridacchiato in balconata durante il duello.
DAVIDE Tonetti MOR3
C’è poco (tranne quando commenta in balconata) ma almeno è un passo avanti rispetto al robot senza emozioni delle prime puntate. Viene criticato per la lentezza, ma non abbastanza da meritare un tono negativo. Sempre da tenere d’occhio.
FRANCESCA Moi UTR2
La meno visibile della squadra perdente, ma si rifà al Pressure dove si salva senza problemi contro Vincenzo.
GIADA Meloni MORN4
La copywriter di Cornaredo emerge come la capitana “in pectore” della squadra rossa, uscendo come polemica, a tratti fastidiosa nel suo giudicare gli avversari (“non avete lavorato bene”, sibilato dalla balconata mentre i blu spiegavano gli errori commessi). Pur essendosi smarcata da Maria Teresa è un personaggio che da casa viene percepito come negativo, e temo sia ormai difficile recuperarla come si era fatto all’epoca con Maria (MC4).
GIULIA Busato UTR3
Principalmente inserita come commentatrice all’interno della squadra rossa, però che fatica. Sembra abbastanza demotivata (anche nella 11) e a questo punto non sta offrendo al programma praticamente nulla oltre alla storyline, ormai stantia, del grembiule di Locatelli. Mi aspetto di vederla fuori a breve.
LUCIANO Di Marco OTT4
Solito OTT becero, c’è la difficoltà a fare i conti per stabilire le dosi (Margherita MC6 anyone?), i soliti riferimenti forzati alla Sicilia, la messa in luce di un limite (la preparazione dei dolci, in questo caso lo zabaione) poi superato. Fan favorite anyone?
MARIA TERESA Ceglia OTTN4
Sempre più “Maria Teresa contro tutti”: scelta per ultima al Pressure con una sola possibilità di salvarsi, capitalizza il tutto eliminando Fabio con tutta la balconata contro. A livello di rapporti con gli altri concorrenti in gara forse soltanto Rachida (MC3) vantava un’opposizione così marcata – anzi neppure lei visto che comunque Salvatore Russo era suo alleato. Penso che Maria Teresa sia destinata ad arrivare nei primi 5/6 e che potrebbe lanciare in orbita anche chi le si attaccherà per primo (Gianna era la scelta più ovvia ed è saltata, immagino a ‘sto punto possa essere Giada?)
MARISA Maffeo CP3
Strategica contro Luciano nel far sparire dal tavolo delle scelte la pasta alla norma che lui puntava (non è chissà che scelta né ha un grande impatto sulla gara, ma il montaggio ci fa leva).
MILENYS de las Mercedes Sanchez Gordillo MORP3
Capitana un po’ sminuita, lodata per le sue abilità di “impastatrice seriale” più che per quelle di comando.
NICOLÒ Duchini UTR1
A un passo dall’INV con la sua squadra in vittoria. Ouch.
VINCENZO Trimarco MOR4
Non mi son fidato a dare più di MOR perché l’editing di Vincenzo continua ad essere molto strano: è chiaramente uno degli anelli deboli della MasterClass ma viene molto protetto dal montaggio (probabilmente, come scrivevo sopra, per tutelarlo data la sua età e il modo in cui si è messo in gioco). Non credo possa durare molto più a lungo.
ELIMINATO (13° CLASSIFICATO): FABIO Scotto di Vetta MORN3
L’eliminazione a sorpresa ci libera di Fabio, personaggio che aveva mostrato dei limiti a livello di editing ma che non mi sarei mai aspettato di vedere uscire in 13° posizione. A posteriori, forse, serviva in quanto molto centrale alle dinamiche delle prime puntate di gara e soprattutto per costruire lo scontro con Maria Teresa (degnamente conclusosi in questa doppia con il duello finale fra i due). Sicuramente un bel personaggio, uscito ben prima di quanto la sua preparazione avrebbe potuto far immaginare. Lo aspettiamo per Masterchef: Second Chance!

CHI VINCERÀ MASTERCHEF?

Pur continuando ad apprezzare la stagione ed i suoi protagonisti, continuo a faticare nel trovare una valida alternativa al successo di Marisa. Puntata dopo puntata, l'infermiera parmigiana sta mantenendo una buona visibilità e ci viene mostrata con frequenti spunti strategico/narrativi (anche non richiesti) volti però sempre a metterla sotto una luce positiva, lodando la sua bravura, caparbietà e voglia di mettersi in gioco ma senza mai sconfinare nell'arroganza. Il bell'aspetto e le indubbie doti in cucina fanno il resto: per lo spettatore medio, potrebbe benissimo essere la versione riveduta e corretta di Rubina (MC5, AS).

L'unico dubbio resta su Nicolò, personaggio apparentemente interessante ma non imperdibile su cui si sta costruendo molto: è arrivata la tanto attesa complessità, purtroppo subito sconfessata dalla sua sparizione quasi totale in un'esterna vinta dalla sua squadra senza grandi giustificazioni. Potremmo stare giustificando una sua piazza d'onore, à la Kateryna/Cristina ma con l'occhio di riguardo dovuto a un personaggio maschile, aitante e sicuramente apprezzabile dal target? Direi di sì.

Per il resto continua la parabola discendente di Francesca (brava in cucina e contender abbastanza seria MA sottoesposta in 5 puntate su 8) e Antonio (molto protagonista ma sempre con una certa ironia "dissacrante" verso se stesso che non sembra fare grande presa col pubblico - perché sarebbe abbastanza inusuale incoronare un MasterChef che sembra credere così poco nei propri mezzi).

Come distrazione, oltre allo scontato Luciano, terrei d'occhio una possibile resurgence di Davide da un certo punto in poi: si è parlato abbastanza di lui e del suo conflitto interiore fra voglia di vincere e mancanza di emozioni, al punto che non mi stupirei se tutto questo coincidesse con una sua epifania più avanti nel gioco.

Riassumendo:

1. Marisa

*gap*

2. Nicolò

*gap*

3. Francesca
4. Antonio

FUORI DALL'AGONE

5. Luciano
6. Davide
7. Annamaria
8. Milenys
9. Giulia
10. Giada
11. Vincenzo
12. Maria Teresa

Image Enlarger

Gen931
Utente DIAMANTE

Utenti -1
Forum Posts: 15121
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
22
30 gennaio, 2020 - 23:54
sp_Permalink sp_Print

Dopo  questa doppia l'unica possibilità per far saltare il banco è la vittoria di MT.

In tanti anni di mc, mai una si era beccata tanti elogi e winner quote come Marisa. Anche quando sbaglia.

tore
Utente 7xP

Utente
Forum Posts: 7813
Member Since:
21 aprile, 2015
sp_UserOnlineSmall Online
23
31 gennaio, 2020 - 0:00
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Gen931 ha detto
Dopo  questa doppia l'unica possibilità per far saltare il banco è la vittoria di MT.

In tanti anni di mc, mai una si era beccata tanti elogi e winner quote come Marisa. Anche quando sbaglia.  

Secondo me Francesca in top 3 ci arriva. Maria Teresa la eliminano prima. E se prima vedevo Antonio lanciatissimo dopo oggi non più. 

Luciano e Nicolò possono essere i veri outsider per Marisa e Francesca, quelle che veramente sono proiettate in F2
 

NicksFactor
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6982
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOnlineSmall Online
24
31 gennaio, 2020 - 1:08
sp_Permalink sp_Print

Io in Francesca voglio crederci, è una delle concorrenti piú underdog mai capitate a MC

 Nicks Lannister

alessandrino
Utente 7xP

Utente
Forum Posts: 7663
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
25
31 gennaio, 2020 - 22:57
sp_Permalink sp_Print

Ad oggi, dopo metà cast eliminato, non vedo altri vincitori possibili se non Marisa. È il personaggio forse più approfondito, ma allo stesso tempo non viene esasperato come ad esempio Luciano e Giada. Marisa c'è sempre, è costante ma non eccessivamente sovraesposta.. si sorvola sempre sui suoi errori e si sottolineano sempre le sue doti e i suoi successi.. ci sono insight in ogni puntata sul suo privato, sulla sua voglia di fare, di migliorare, di superare le difficoltà.. sono riusciti a trovare un personaggio femminile che grazie ai suoi modi di fare gentili ma al suo carattere definito possa fare breccia nel cuore dei telespettatori...

Gli altri, chi per un motivo chi per un altro, non riesco a vederli come vincitori. 

Francesca è brava, tutti dicono sia la più brava, ma allo stesso tempo il montaggio la tiene troppo nascosta e non mi pare che in tutti questi episodi sia stata raccontata in maniera così approfondita come converrebbe ad una vincitrice. Mi ricorda molto Rubina (ma meno definita a livello di personalità): tutti dicevano fosse la più brava ma poi uscì a sorpresa molto prima del previsto: che possa subire la stessa sorte?

Nicolò e l'altro nome che mi viene in mente se penso alla finale.. è uscito fuori un po' tardi, ancora non ha vinto nulla ma i giudici in più occasioni ne hanno lodato le capacità.. è molto narratore, in qualche modo ce lo mostrano sempre e poi c'è ancora la questione con Cannavacciuolo sul chi sia il vero Nicolò..  potrebbe arrivare un vittoria  che definisca il vero Nicolò, dandogli lo sprint che gli possa servire per raggiungere la finale.. 

Antonio per me era in pole position all"inizio.. adesso mi pare che stiano cercando di affossarlo, anche se per le doti che ha dimostrato, lo vedo almeno in top 4.

Maria Teresa è un personaggio interessante... è brava ed è un villain con cui si riesce in qualche modo ad empatizzare perché interpreta bene la parte (anche se penso che per un buon 70% sia realmente così)... D'altro canto però non penso che il pubblico accetterebbe mai una sua vittoria e si troverebbe contro il programma..

Luciano veramente eccessivo e ridondante... Bravo sì,  ma è un personaggio mono dimensionale di cui, a parte che sia siciliano, non ci è stato detto altro.

Davide anche lui bravo ma altrettanto "sterile" nelle motivazioni e monocorde nel modo di porsi e nel modo di presentarcelo... Sicuramente è molto più sciolto rispetto all'inizio ma ben lungi dall'essere un personaggio così imperdibile e interessante da essere ricordato come un vincitore.

Vincenzo, Mylenis, Giulia, Giada lontani anni luce da qualsiasi possibilità di vittoria.. Giada è senza dubbio Il Personaggio dell'edizione ma la sua vittoria sta nell'essersi raccontata, nell'essere andata oltre il nomignolo "precisetto" approfittando della gara come un'occasione per crescere in maniera personale.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6935
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
26
1 febbraio, 2020 - 18:11
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

EPISODIO 13

ANNAMARIA Magi MORP4
Buona puntata per Annamaria che emerge alla Mystery qualificandosi per la top3, riceve complimenti (anche da Davide) e continua a dare l’impressione di meritarsi il suo posto nella MasterClass.
ANTONIO Lorenzon MORN3
OTT-veneto (accento più marcato) ma voglio insistere sulla sua risata di scherno mentre Marisa spiega la decisione di mettersi in coppia con Maria Teresa (che riprende la scena di cui parlammo settimana scorsa, di quando rise mentre i suoi compagni affrontavano il Pressure) e il suo posizionamento da social justice warrior che vuole tirare in fondo con gli amichetti e se la prende oltre misura per il torto subito (quando anche lui ebbe l’occasione di mettere gente in difficoltà e fece la sua strategia come gli parve giusto – come se poi ci fosse qualcosa di sbagliato). Ora che si è messo contro il duo Maria Teresa/Marisa non lo vedo più destinato ad arrivare in fondo.
DAVIDE Tonetti OTTP3
Bella puntata per Davide, ancora un po’ stereotipizzato ma in relazione a Vincenzo – con cui sembra per la prima volta divertirsi e ottiene successo nella preparazione del ramen (accompagnata da tappeto musicale particolare). Si rimarca l’improbabile affiliazione fra lui e Vincenzo (anche a livello estetico), ma in modo scherzoso.
FRANCESCA Moi UTR2
Dipinta come una dei contenders per otto puntate, va a rischio e ANCORA si fa il finto commiato tutto su Giulia. Sta emergendo un po’ di default perché giovane, brava e carina (Amelia Falco anyone?) ma sicuro non ci stanno dando ragioni per essere felici o dispiacerci per lei.
GIADA Meloni MOR3
Emerge un po’ in merito all’abbinamento con Nicolò (con relativo punzecchiamento dei giudici). Tutto sommato il ritratto è quello di una coppia che “funziona” e che – quasi più di altre – merita il salvataggio malgrado gli errori.
GIULIA Busato CP3
Per una concorrente che finora non ha dato granché alle dinamiche né alla competizione vera e propria, sicuramente stanno facendo di tutto per farci affezionare a lei. È Giulia, non la più quotata Francesca, a trainare la storyline del doppio grembiule nero e a spingere sul suo bisogno di ottenere un riconoscimento da parte dei giudici. Affiliata all’amica Marisa ma da questa “scaricata” in favore di Maria Teresa, continua a sembrare meno centrata a livello di dinamiche di gara ma potrebbe continuare a tenere botta per tutto il discorso della “scommessa” di Locatelli (che a mio parere è il motivo principale per cui si sta sprecando questo tipo di complessità su di lei).
LUCIANO Di Marco OTTN2
Prima vera battuta d’arresto per Luciano, che si dichiara pronto a lavorare in “team” per poi pestarsi i piedi a vicenda con Milenys (lei lo trova “agitato” e sottolinea la sua voglia di prevaricare a tutti i costi). Si mette in evidenza come il geometra palermitano senta troppo la competizione e come in qualche modo faccia fatica al di fuori della comfort zone formata dalla sacra triade sud/pesce/Sicilia.
MARIA TERESA Ceglia CPM4
Editing ancora preponderante, in un trascinarsi della storyline già aperta settimana scorsa. Viene ribadito l’ostracismo praticato da altri (Antonio, Luciano…) nei suoi confronti, ma anche il suo indubbio potenziale in cucina (addolcendo di conseguenza la scelta di Marisa di prenderla come compagna di squadra). Emerge soprattutto come molto consapevole della competizione e dei suoi meccanismi, soprattutto da come reagisce positivamente all’affiliazione con Marisa (che le fa super gioco perché lei può porsi come l’antagonista della vincitrice designata MA allo stesso tempo le dà la possibilità di provare a “corromperla” in chiave F2, per non tirare in fondo come Alida contro l’Erica della situazione).
MARISA Maffeo CPM4
Ritratto un po’ controverso (soprattutto per la scelta di Maria Teresa come compagna di squadra, impossibile da ripulire in montaggio) ma complesso. Marisa si trova in quella zona perfetta dove può esprimere i suoi limiti (“è la prima volta che cucino le animelle”) ma si scopre sempre in grado di superarli. Ottima la strategia e il focus sul progredire il proprio gioco (“a vincere è uno solo” contro Antonio, amico della prima ora che non si fa problemi a snobbare come del resto Giulia che viene invece piazzata con la brava Francesca).
MILENYS de las Mercedes Sanchez Gordillo MORM2
Tacciata da Vincenzo di prevaricare nella scelta degli ingredienti durante la Mystery, poi dice lo stesso di Luciano quasi ad anticipare il flop di una coppia “che non funziona”. Nel suo racconto c’è sempre una sorta di indulgenza (che tradisce una certa simpatia provata nei suoi confronti da giudici/autori/montatori) ma il tutto continua a mancare di spessore e profondità.
NICOLÒ Duchini MORP3
Non il miglior editing della storia, ma Nicolò continua a tenere botta. Bene l’affiliazione con Giada (i giudici cercano di sfrigugliare un mezzo inciucio fra i due, ma in modo leggero e simpatico). Dimostra personalità e ragionamento quando dice di aver pianificato la spesa in previsione della ricetta che secondo lui la compagna avrebbe voluto realizzare.
VINCENZO Trimarco OTTP3
Solito OTT, ma ci sta considerando il personaggio e l’età. Puntata dopo puntata sta emergendo come uno degli “over” più dotati nella storia del programma (Alberto MC3 arrivò avanti ma fu ripulito da possibili macchie sia sulla sua bravura che sul carattere e il rapporto con gli altri; di Italo MC7 preferisco non parlare). Bello anche il legame con Davide che dimostra come il doganalista di Salerno sia in grado di relazionarsi a concorrenti molto più giovani e a collaborarvici.

EPISODIO 14

ANTONIO Lorenzon OTTN3
Come sopra, ma ancora più “infantile” e macchiettistico nella sua negatività di fondo (es. quando fa il verso a Milenys). Sta uscendo, malgrado i successi in cucina, anche meno credibile come cuoco – o comunque non si insiste più forzatamente sulla sua bravura come nei primi episodi.
DAVIDE Tonetti MORN4
Cazziato da Locatelli davanti a tutti per l’errore dello spago del cotechino lasciato nel piatto: considerata la vittoria della squadra blu, si sarebbe potuto benissimo eliminare quel momento dal montaggio (e relativa reazione in confessionale) se Davide fosse il nostro vincitore.
FRANCESCA Moi UTRP2
“Il tuo piatto è il migliore del mio” (cit. Locatelli), eppure continuiamo a conoscere poco di lei e non avere motivi (se non la sua bravura + la combo aspetto piacevole/personalità inoffensiva) per sostenerla.
GIADA Meloni MORM4
MOR-narratrice, a tratti percepita come inadeguata (durante il Pressure si fa leva sulla sua difficoltà nel seguire il ritmo dettato da Locatelli, tanto che a un certo punto sembra arrendersi del tutto). Mantiene un po’ la solita vibe polemica in esterna.
GIULIA Busato CPP2
Altro CP (P) che completa una sorta di arco di due puntate per Giulia, che con una prova maiuscola al Pressure corona idealmente il suo percorso riuscendo ad ottenere l’attenzione e i complimenti dei giudici.
LUCIANO Di Marco UTRN1
Va a stuzzicare senza motivo gli sconfitti e gli orchestrali che non hanno votato la sua squadra subito dopo l’assegnazione del verdetto, per il resto non c’è quasi del tutto.
MARIA TERESA Ceglia CPM5
Sicuramente la nostra villain, ma non sta uscendo così male come il pubblico medio la sta facendo passare. Buona la strategia dove dimostra di sapere seppellire l’ascia di guerra con chi ha avuto contrasti (Antonio) in ottica di una visione di fondo volta a valorizzare le capacità di ognuno. Le sue capacità di comando vengono sempre sottolineate (anche se a tratti sconfinano nell’autoritarismo). Vedo decisamente possibile un suo approdo all’ultimo terzo di gara e non escluderei del tutto un exploit à la Tiziana.
MARISA Maffeo CPP4
Altro CP per Marisa che vince l’esterna e completa la tripletta nella sua Parma, facendo da contrappunto alle scelte strategiche di Maria Teresa in una brigata di “4 uomini” che tutto sommato riesce a tenere a bada più che bene (mishap dello spago a parte). Si fa leva su come sappia uscire dalle situazioni più difficili e risolvere i problemi che si presentano durante il lavoro in brigata, ad esempio quando vengono bruciati i taralli da sbriciolare sul piatto.
MILENYS de las Mercedes Sanchez Gordillo MORM4
Criticata da Antonio e Maria Teresa durante l’esterna, ne stanno emergendo un po’ alla volta i lati negativi (anche se ripuliti da un editing tutto sommato accomodante).
NICOLÒ Duchini UTR1
Ancora nella squadra vincente e ancora a un passo dall’invisibilità. This is NOT good.
VINCENZO Trimarco MOR3
Un po’ messo da parte dai compagni di squadra (scelto per ultimo per l’ennesima volta), continua a figurare come personaggio di contorno nella cucinata della squadra blu. Viene tacciato di essere lento dalla caposquadra Marisa.
ELIMINATA (12° CLASSIFICATA): ANNAMARIA Magi MORP3
Eliminazione abbastanza inattesa considerate le premesse che ci avevano portato fin qui – per quanto l’OTTness di Annamaria fosse scemata via via col passare delle puntate e fosse stato messo da parte l’insight sui figli e sul suo desiderio di “libertà” dalla famiglia in favore di un ritratto più convenzionale per una donna over. Tutto sommato un bel personaggio, messo un po’ in ombra in una stagione di personalità molto forti.

CHI VINCERÀ MASTERCHEF?

É la puntata in cui cominciano ad apparire le prime crepe nel ritratto trionfale di Marisa, molte delle quali derivano dalla scelta di Maria Teresa come compagna di coppia al Pressure invece dell'amica Giulia - che secondo buona parte del pubblico dovrebbe trascinare avanti fino all'amaro calice (e non è detto che questo non succeda da qui alla fine). Maria Teresa stessa sembra voler presagire un passaggio della rivale al "lato oscuro" ("io sono schietta, e lei forse lo sta diventando"), cosa che come già detto fa sicuramente gioco a tutti gli avversari dell'infermiera di Parma. Di certo la doppia della sua tripletta non è stata la celebrazione trionfale che uno avrebbe potuto aspettarsi.

D'altra parte si fa sempre fatica a trovarle un'alternativa credibile: Nicolò alterna puntate buone ad esterne dove diventa del tutto invisibile (peraltro quando la sua squadra vince, come succedeva già a una certa Cristina Nicolini e non - esempio - ad Erica che pure le esterne le vinse tutte o quasi). Il tempo necessario per una sua riuscita sta per chiudersi, anche se possiamo individuarlo come un ottimo candidato alle posizioni di immediato rincalzo.

Altre strade perseguibili, onestamente non ne vedo. Dovendo metterne tre mi gioco la carta Giulia, tipo l'unica altra concorrente su cui il montaggio ha cercato di costruire qualcosa di positivamente complesso, ma ci credo ZERO (anzi mi immagino possa saltare già settimana prossima dopo l'arco di questa doppia: ora come ora ha avuto il suo "contentino" e se rimanesse in gara potrebbe finire per inficiare il percorso di Marisa). Non credo sia del tutto da escludere una vittoria di Maria Teresa in stile Tiziana Stefanelli, ma immagino che se fosse stato il caso si sarebbe fatta più leva sulla sua bravura fin dal giorno 1 (Tiziana era una front-runner fin dalle audizioni, Maria Teresa sta emergendo come brava ma poco a poco)

Francesca, dopo l'ennesimo UTR con tanto di rischio eliminazione e nemmeno un accenno di insight, credo sia da dare definitivamente per persa. Idem Antonio con due puntate negative (in modo abbastanza gratuito) e una traiettoria non bella.

Riassumendo:

1. Marisa

*gap*

2. Nicolò

FUORI DALL'AGONE

3. Giulia
4. Maria Teresa
5. Francesca
6. Antonio
7. Davide
8. Luciano
9. Giada
10. Milenys
11. Vincenzo

Image Enlarger

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6935
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
27
1 febbraio, 2020 - 18:17
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Gen931 ha detto
Dopo questa doppia l'unica possibilità per far saltare il banco è la vittoria di MT.

alessandrino ha detto
Maria Teresa è un personaggio interessante... è brava ed è un villain con cui si riesce in qualche modo ad empatizzare perché interpreta bene la parte (anche se penso che per un buon 70% sia realmente così)... D'altro canto però non penso che il pubblico accetterebbe mai una sua vittoria e si troverebbe contro il programma..

TBH non so quanto si voglia andare a stuzzicare quel particolare nido di vespe.

Son passati secoli da MC2, all'epoca il programma era in ascesa e tutto sommato poteva assorbire l'onda d'urto di una vittoria così negativa (del tipo che "nel bene e nel male, basta che se ne parli"). Ora come ora, dopo un paio di stagioni che hanno frenato un po' il trend, non so se si vuole correre il rischio di un'altra vittoria così poco accettata (anche se IMHO questo scenario mi troverebbe in prima linea, soprattutto perché vedo MT come super consapevole delle dinamiche televisive e penso stia giocando un ottimo gioco strategico da quel punto di vista)

Alex87

Admin

Fan di Simone (BO9)

Fan di Sabrina Salerno e Samuel Peron (Ballando16)
Forum Posts: 32356
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
28
1 febbraio, 2020 - 18:51
sp_Permalink sp_Print

La penso esattamente come te. Finora questa edizione è stata il racconto di Marisa Maffeo, della sua bellezza, dei suoi occhi, della sua bravura e delle sue insicurezze. L’unico punto di domanda è la “scontatezza” di un winner edit davvero troppo evidente e iniziato nemmeno alla prima Mystery, ma ai Live Cooking. 

Nicolò rimane l’uomo numero 1, ma contro di lui remano innanzitutto le vittorie tutto sommato recenti di Valerio e Simone, totalmente sovrapponibili, oltre a questa tendenza all’UTR (che però se davvero si trattasse di un banale ottavo o nono classificato forse sarebbe sfociato più nell’INV e meno su tratti positivi). 

Maria Teresa è un’ipotesi suggestiva, ma Endemol finora non ha mai avuto il coraggio di andare su un vincitore negativo e controverso. È vero che Maria Teresa è la villain dell’edizione, ma non è odiata come le Tiziana, Alida, o Gloria degli anni passati. Quindi se le prossime puntate premessero sulla sua bravura si potrebbe andare incontro a un “beh, non sarà simpatica ma era la più brava e ha meritato di vincere). 

Continuo a essere incuriosito dall’editing di Milenys, un personaggio totalmente avulso dal racconto dell’edizione, eppure trattata coi guanti dal montaggio. Un raggio di sole (davvero, mi incuriosirebbe conoscerla), positiva, allegra, capace di sorprendere con la sua cucina. Eppure sembra un racconto incoerente rispetto alla sua effettiva presenza in cucina e alle opinioni che gli altri hanno di lei. 

Antonio e Giulia, gli LGBT warrior di questa edizione, per un motivo o per l’altro non mi convincono. Troppo borderline negativo lui, troppo spenta e UTR lei, che sembra davvero crederci di meno dei giudici, e di essere fondamentalmente stanca. 

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6935
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
29
12 febbraio, 2020 - 17:36
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

EPISODIO 15

ANTONIO Lorenzon OTT3
Top3 alla Mystery con il pasticcino salato, ma non se ne fa un caso di Stato. Sempre un po’ over the top/macchiettistico (specialmente in confessionale).
DAVIDE Tonetti UTR2
Sembra sempre sul punto di sfondare (“finalmente ho fatto un piatto che posso definire tale” prima dei buoni giudizi all’Invention) ma alla fine non ci riesce mai, oltre a mantenere una visibilità non ottimale. Dopo 12 puntate, conosciamo di lui veramente poco.
FRANCESCA Moi UTR2
Come Davide, ma sempre più deliberatamente nascosta. Potrebbe anche centrare la top5, ma a questo punto a chi può interessare di lei?
GIADA Meloni CPM4
La copywriter di Cornaredo si salva ancora per il rotto della cuffia, ma noi guardiamo altro: in particolare il contrasto, già lanciato negli episodi precedenti, con Luciano (“non mi teme, non mi stima”) e la presa di coscienza, suscitata da Cannavacciuolo e Locatelli, del bisogno di non sottovalutarsi più e di iniziare a credere sul serio nei propri mezzi.
GIULIA Busato CP3
Si pone l’accento sulle sue difficoltà ad affrontare la carne (ma con un tono tutto sommato abbastanza accondiscendente, nel senso che il suo essere vegetariana o quasi non viene presentato né come un limite alle sue qualità né come una sua “mancanza”, ma semplicemente come un ostacolo da affrontare in una prova che passa quasi come “ingiusta”). Giulia stessa pone l’accento su questa idea del limite da superare in confessionale: “questo è un sogno che deve passare per un manzo”.
LUCIANO Di Marco OTTM3
OTT-Sicilia as usual, ma si continua a porre l’accento su una vibe da finto umile che avevamo già ravvisato settimana scorsa (in particolare da Giada). La sua vittoria alla Mystery fa da contraltare al suo modo un pelo troppo paraculo e smanceroso con cui tratta i giudici, per poi ciccare completamente l’assegnazione di vantaggi e svantaggi (con la solita strategia “buona” del danneggiamento delle persone più antipatiche)
MARIA TERESA Ceglia MORN3
Meno in evidenza rispetto alle scorse puntate, ma continua il suo dualismo con la più positiva Marisa. I giudici rimarcano come abbia delle buone idee, ma non sia ancora riuscita a fare il “salto” necessario per arrivare in fondo.
MARISA Maffeo MORM4
A questo giro più narratrice e meno complessa, ma sempre sul filo del CP. Centra un’altra top3 alla Mystery malgrado problemi seri nella gestione del tempo, cosa che viene poi reiterata all’Invention dove finisce nuovamente fra i peggiori a causa di una brutta presentazione e una cottura totalmente sbagliata della picanha.
NICOLÒ Duchini UTRP3
Non c’è tantissimo, ma quando appare è sempre raccontato in modo ironico/positivo e mettendo in luce le sue qualità (in particolare un segmento totalmente gratuito dove lodano il modo in cui massaggia la carne). Continua ad essere un personaggio un po’ marginale alle dinamiche anche se sostanzialmente più presente di (esempio) un Andrea Torelli MC5.
VINCENZO Trimarco CPP4
CPP/OTT enorme con riferimenti al padre e a come il loro rapporto abbia segnato lo sviluppo di Vincenzo come cuoco amatoriale. Ci sono sicuramente momenti dove il doganalista di Salerno emerge come una distrazione dalla serietà della gara (le sue reazioni alle prove/ai twist, l’inglese ciancicato, la continua affiliazione a Davide ecc.) ma allo stesso tempo è indubbio che stia passando come un cuoco capace e degno del suo posto all’interno della MasterClass. Questa vittoria potrebbe essere il coronamento del suo percorso.
ELIMINATA (11° CLASSIFICATA): MILENYS de las Mercedes Sanchez Gordillo MORN3
Povera Milenys: niente episodio di commiato per lei, semplicemente un leggero boost sulla sua visibilità regolare e tante critiche per l’hamburger sbagliato. Continuo a pensare ci credessero molto di più di quanto abbia poi effettivamente regalato.

EPISODIO 16

ANTONIO Lorenzon UTR2
Critica (un po’ a caso) il taglio di Giada e non di Maria Teresa dalla squadra rossa.
DAVIDE Tonetti MORP3
Emerge un po’ come il collante della squadra blu, ovvero il membro della brigata che sembra salvare un po’ tutti dal tracollo. Perde contro Luciano sul fish and chips, ma si salva senza problemi nella prova finale. Assieme a Vincenzo (a cui è affiliato) sembra stare prendendo un filo di underdog vibe, vedremo se porterà da qualche parte.
FRANCESCA Moi CP4
Finalmente complessa – in fin dei conti è la caposquadra della brigata rossa – ma allo stesso tempo non sembra emergere particolarmente e soprattutto non mette in luce la “grinta” che spergiura di avere. La vittoria sembra avvenire più suo malgrado che per suoi effettivi meriti: subisce un po’ l’impatto di Maria Teresa e Giulia e non sembra emergere degnamente come leader. Al Pressure seleziona i duelli in modo un po’ paraculo, semplicemente puntando Luciano e cercando di preservare gli amici (il che fa pensare che non sia nemmeno così determinata ad arrivare in fondo).
GIULIA Busato CPP4
Presentata come l’artefice della vittoria della squadra rossa, un po’ contro tutto e tutti. La sua scelta di presentare il carpaccio in forma di tartare viene inizialmente osteggiata da compagni e caposquadra, ma Giulia decide di imporsi su tutti al grido di “basta fare la sottomessa” e poi l’ha vinta quando il suo piatto finisce per risultare il migliore. L’idea è sicuramente pregevole e risulta vincente, con un montaggio che pone ripetutamente l’accento sull’impatto di Giulia nella vittoria della sua brigata.
LUCIANO Di Marco OTTN4
Non ci risparmiano i giudizi (negativissimi) dei giudici al suo piatto, montati sopra lui che si sbafa i resti e declama la bontà del suo piatto alla faccia di chi l’ha valutato. Sicuro stanno emergendo molto di più i suoi lati negativi rispetto alle prime puntate (e si vede che non è molto amato anche dai suoi compagni di gara, visto come viene immediatamente puntato da Francesca durante il Pressure).
MARIA TERESA Ceglia UTRN2
Quasi assente dalle dinamiche della squadra rossa, ma si trova il tempo per far dire a Francesca che Maria Teresa “vuole emergere agli occhi dello chef levandosi le colpe di dosso”. Rimane in mente la negatività delle puntate scorse, anche se ultimamente si è molto attenuata. Resta la nostra villain.
MARISA Maffeo MOR3
MOR-narratrice ancora in difficoltà dopo una brutta prestazione in esterna (a cui seguono delle improbabili scuse derivate soprattutto dal contrasto con il negativo Luciano), non convince al Pressure ma riesce comunque a fare meglio di Vincenzo.
NICOLÒ Duchini MORP3
Il social media manager di Montepulciano prende bene il taglio dalla squadra blu (“non ho la presunzione di dire che avrei fatto meglio di chi è rimasto”, dopo la sconfitta dei suoi ex compagni) e sconfigge facilmente Giada nella sfida sul burrito, prendendo anche molti complimenti.
VINCENZO Trimarco OTTP5
Personaggione della puntata, un capitano non autoritario ma comunque positivo (“Vincenzo è un capitano che non mette ansia”), con spunti OTT sulla lentezza ma il solito undertone volto a ripulirlo e a “giustificarlo” per via della sua età.
ELIMINATA (10° CLASSIFICATA): GIADA Meloni MOR3
Giada chiude in decima posizione dopo un percorso nel quale ha ricoperto principalmente il ruolo di narratrice antitetica ai personaggi più sponsorizzati (spesso detta “debole” e svantaggiata dai concorrenti presentati come più bravi, più positivi, più simpatici eccetera). Sicuramente un bel personaggio in chiave televisiva, ma non poteva essere salvata ulteriormente.

CHI VINCERÀ MASTERCHEF?

Il punto resta quello: la contender più valida è sicuramente Marisa, ma quest'ultima arriva da una doppia poco esaltante e continua a vedersi messi in luce i suoi errori, anche senza motivo (pur rimanendo lontani dai livelli di Erica MC5). La scarsa preponderanza in quest'ultima doppia potrebbe preludere alla classica apertura "a panino", quella che vede il vincitore molto visibile ad inizio percorso, lasciato riposare verso metà gara e poi fatto uscire nuovamente nell'ultimo terzo di gara.

Alle spalle di Marisa insisto con Giulia, sempre più complessa e centrale alla vicenda malgrado tutto sembri volerci far credere che sia destinata ad essere la prossima eliminata. Pesa nei suoi confronti il discorso del grembiule di Locatelli, visto che ci muoviamo in territori inesplorati ed è lecito pensare che un concorrente così sponsorizzato fin dall'inizio debba essere in qualche modo raccontato. Non mi stupirebbe comunque uscisse questa settimana a sorpresa, à la Maria Acquaroli (ma potremmo davvero chiamarla una sorpresa?)

Nicolò per mancanza di alternative, ma lo vedo sempre peggio: ormai ridotto sull'orlo dell'UTR/MOR andante da due settimane e in generale non particolarmente centrale a nessuna dinamica (malgrado ci fosse stata qualche avvisaglia)

Riassumendo:

1. Marisa

*gap*

2. Giulia

*gap*

3. Nicolò

FUORI DALL'AGONE

4. Davide
5. Francesca
6. Maria Teresa
7. Antonio
8. Vincenzo
9. Luciano

I0Q4nIg.pngImage Enlarger

Alex87

Admin

Fan di Simone (BO9)

Fan di Sabrina Salerno e Samuel Peron (Ballando16)
Forum Posts: 32356
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
30
12 febbraio, 2020 - 17:50
sp_Permalink sp_Print

Io non escluderei neanche Davide, che sta rientrando in carreggiata dopo la fatica di affrancarsi dalla gamebottizzazione iniziale. Ha iniziato a fare dei bei piatti, il tutto dopo la richiesta di liberarsi, di togliersi la cravatta, di uscire dai suoi schemi. 

La prossima doppia sarà decisiva a chiarirmi le idee su di lui. Condivido su Giulia, finalmente una bella doppia per lei. 

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6935
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
31
12 febbraio, 2020 - 18:37
sp_Permalink sp_Print

Alex87 ha detto
Io non escluderei neanche Davide, che sta rientrando in carreggiata dopo la fatica di affrancarsi dalla gamebottizzazione iniziale. Ha iniziato a fare dei bei piatti, il tutto dopo la richiesta di liberarsi, di togliersi la cravatta, di uscire dai suoi schemi. 

La prossima doppia sarà decisiva a chiarirmi le idee su di lui. Condivido su Giulia, finalmente una bella doppia per lei.   

Ci può stare ma IMHO un po' troppo anonimo, poco complesso e manca ancora di una vera e propria consacrazione.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6935
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
32
15 febbraio, 2020 - 13:19
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

EPISODIO 17

ANTONIO Lorenzon MOR3
Spunti OTT (la camicia esotica), CP (il ricordo del padre con cui andava a pescare le trote) ma è tutto così inutile e vapido che non me la sento davvero di dare più di MOR. Sicuro sta cercando di abbassare il suo target sminuendo le sue reali capacità e passando un po’ come la vittima sacrificale un giro sì e l’altro pure, ma non è un bel look per un potenziale vincitore.
DAVIDE Tonetti CPP5
Quasi fuori tempo massimo arriva il tanto agognato CPP della svolta per il disoccupato di Samarate, un po’ grazie al piatto dedicato alla moglie (“mi manca, ma è anche per lei che sono qua”) un po’ per la strategia atta a salvare gli amici Marisa e Vincenzo (permettendo loro apertamente di copiare le sue preparazioni). Dimostra anche una grande autocritica e tutto sommato un vero e proprio cambio di passo rispetto al robot super focalizzato sulla vittoria delle prime puntate, anche per come lo vediamo disperarsi (anche un po’ troppo) per l’eliminazione dell’amico Vincenzo e gli errori dei suoi amici
FRANCESCA Moi CP3
CP con lacrime per la cassiera di origini sarde, ancora tacciata di credere troppo poco in sé stessa e nel suo status di frontrunner: l’editing sembra volere a tutti i costi giustificare anticipatamente un suo mancato approdo in finale. Di certo con il target che si è costruita una sua eliminazione shock avrebbe lo stesso valore di quella di Rubina (MC5) contro Erica.
GIULIA Busato MORP3
Altra puntatona per Giulia, ormai sugli scudi dopo il trionfo in esterna nella 16 (che Barbieri sottolinea facendo accenno al suo “momento di celebrità” all’interno della MasterClass). Giulia è quella che cucina col #cuore, a tratti anche sbagliando, ma riuscendo a tirare fuori se necessario le sue doti nascoste (idea che ci siamo fatti fin dai tempi del grembiule grigio firmato da Locatelli). Riceve un complimento enorme da chef Caranchini, su di lei molto scettico durante la fase degli assaggi dalle pentole.
LUCIANO Di Marco OTTM4
Ormai abbastanza compromesso, coglie l’ennesima top3 alla Mystery ma sbaglia tutto all’Invention (con tanto di strigliata per la sua voglia di “migliorare” il piatto dello chef stellato). Critico della strategia “di cuore” operata da Davide. Soliti accenni al suo background siciliano (“questo non è il pesce che trovo al mercato della Vucciria”)
MARIA TERESA Ceglia MORN3
Si continua a presentarla come la villain della situazione, ma spunti gratuiti a parte (il paragone con Barbieri ispirato da Cannavacciuolo, con la consulente finanziaria di Milano che viene chiamata “malefica” per osmosi) non è particolarmente presente nella vicenda se non in confessionale. Viene danneggiata da Davide “perché sì”, è la migliore fra i tre che devono cucinare il pesce gatto ma non se ne fa particolare menzione.
MARISA Maffeo UTRM2
Ancora tirata indietro, in una puntata dove comunque era messa ai margini dalla storia vera e propria. Continua a voler strafare (vuole vedersi assegnata il piatto più difficile fra le tre proposte di Caranchini) e non riesce a presentare un risultato all’altezza delle aspettative malgrado l’aiuto di Davide. Sembra tentare di giustificarsi pur mettendo le mani avanti e dicendo di accettare il responso dei giudici, in un modo che comunque non la sta facendo passare come simpaticissima e che sta iniziando a procurarle i primi detrattori.
NICOLÒ Duchini UTR2
Personaggio di contorno.
ELIMINATO (9° CLASSIFICATO): VINCENZO Trimarco MORP3
Bel commiato per Vincenzo, un personaggio che pure con i suoi limiti ha saputo dare un grande contributo a questa edizione ed è riuscito a classificarsi ben più in alto di quanto il general consensus potesse suggerire. Forse l’over 60 più capace visto nella storia del programma, ma tutto questo passa in secondo piano rispetto al suo modo di porsi, alla sua gentilezza e all’entusiasmo con cui ha affrontato questa avventura, senza mai e dico MAI una parola fuori posto (e sappiamo che ce ne vuole). Più concorrenti come lui, per favore!

EPISODIO 18

ANTONIO Lorenzon UTR2
Capo commentatore in balconata, ma poco altro.
DAVIDE Tonetti MORP4
Malgrado gli scazzi all’interno della squadra blu (con lui che a tratti è sembrato perdere la pazienza ed andare in panico) ho voluto dare P sia per l’endorsement ricevuto da Giulia, che lo indica come il membro della squadra che ha lavorato meglio, sia per la chiusa finale dove i giudici lodano il suo “cuore”, la sua passione sconfinata e il coraggio di seguirla (in un filo conduttore con la puntata precedente). Sicuramente il concorrente che sta più venendo fuori in questa fase di gara.
FRANCESCA Moi MORM3
Ripresa dai giudici per gli errori sul timballo (molto più della compagna Marisa peraltro, per quanto la spiegazione l’avesse ascoltata lei). Allo stesso tempo lodata da Davide come leader di brigata, in un ritratto speculare a quello di settimana scorsa (“chiedo a Francesca e non alla caposquadra Giulia” (cit.), mentre l’ultima volta lei era capitana ed era stata esautorata da Giulia stessa).
LUCIANO Di Marco UTRN2
Mostrato in grave difficoltà con le dosi per la preparazione del menu di carne. Meno macchiettistico del solito ma sempre un po’ “pesce fuor d’acqua” (malgrado la bravura).
MARIA TERESA Ceglia UTR2
Poco presente.
MARISA Maffeo MOR3
Ancora piuttosto nascosta: meno durante la prova in esterna (dove peraltro non brilla), molto al duello di coppia del Pressure Test (dove si salva dalle critiche rivolte più che altro alla sua compagna Francesca, pur senza prendersi i meriti del passaggio del turno).
NICOLÒ Duchini MORP3
Positivo perché capitano (tutto sommato capace) della squadra vincente, ma all’atto pratico non è decisamente il ritratto del trionfo di un vincitore. Carino, positivo, tutto sommato amato dal pubblico ma forse non abbastanza per risultare un contender credibile a questo punto del gioco.
ELIMINATA (8° CLASSIFICATA): GIULIA Busato CPP5
Giulia lascia in ottava posizione con un ritratto enorme delle sue fragilità, che in ultima battuta mostra perché malgrado tutto non sia ancora pronta per conquistare il titolo di MasterChef. Sicuramente un gran percorso e un editing da cui non si poteva stare lontani (per quanto l’esplosione dal nulla alla puntata 13 dopo otto episodi UTR avrebbe dovuto suggerircelo).

CHI VINCERÀ MASTERCHEF?

sadidasadidasadida

Altra doppia di gara che fa di tutto per evitare di schiarirci le idee e anzi complicare tutta la situazione (soprattutto per colpa della moscissima esterna della puntata 18, senza complessità né OTT né qualsiasi tipo di dinamica degna di senso). Marisa è ancora al #1, in fin dei conti è la nostra favorita fin dal primo carrello delle audizioni. Ma possiamo davvero dire che sta ricevendo l'editing di una vincitrice? Da quattro puntate è sospesa tra l'UTR e il MOR, ci mostrano i suoi limiti e il suo essere più concentrata a fare bella figura che a portare a casa il risultato (a volte osando troppo, a volte peccando per il voler fare la "perfettina"), sta iniziando a passare anche come leggermente antipatica. Può essere stata oscurata per nascondere una sua vittoria troppo "ovvia"? Certamente sì, ma non possiamo darlo per scontato. Sicuramente il mio supporto nei suoi confronti paga l'assenza di una vera e propria alternativa (sarebbe stata Giulia se non si fosse chiamata fuori dalla contesa in questa 18, dopo quattro puntate di celebrazione non-stop).

Al secondo posto piazzo Davide, coming off the rails dopo un inizio DISASTROSO. La sua vittoria potrebbe essere quella di un concorrente che parte con un grande potenziale (visibile fin dai provini), soffre l'impatto con la competizione, la sua emotività e la mancanza di emozioni, ma riesce a dare la zampata al momento opportuno grazie al potere del #cuore e della passione per la cucina. In lui vedo un po' il percorso di Stefano Callegaro MC4, che a un certo punto del gioco sembrava del tutto fuori gara per problematiche simili (ansia, sudore, emotività, poca voglia di "lasciarsi andare") ma ha cominciato ad inanellare successi nell'ultimo terzo di programma fino a conquistare una vittoria mai messa veramente in discussione (se non da Striscia).

Nicolò è ancora viabile, ma sta un po' diventando la versione maschile di Francesca (e ce ne vuole). Bravino, positivino, carino, ma abbastanza privo di contenuti se non quando è rilevante alla storia. Non mi stupirebbe se chiudesse in terza posizione, magari continuando a vincere fino alla fine o quasi come un'Amelia Falco o una Kateryna Gryniukh - mentre Francesca potrebbe essere l'eliminazione shock da giocarsi già nella prossima doppia.

Niente da fare, infine, per Antonio ("up con un po' di down", per dirla con Gabbani), la troppo negativa Maria Teresa e l'ovvia distrazione in chiave OTT Luciano.

Riassumendo:

1. Marisa

*gap*

2. Davide
3. Nicolò

FUORI DALL'AGONE

4. Francesca
5. Antonio
6. Maria Teresa
7. Luciano

Image Enlarger

NotturnoManto
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2487
Member Since:
7 ottobre, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
33
15 febbraio, 2020 - 14:00
sp_Permalink sp_Print

Ma magari vincesse Davide (se Francesca è davvero ormai fuori dai giochi), troverei il suo percorso (almeno finora) più interessante di quello di Marisa ban

Comunque giuro che è da un giorno che mi arrovello su quell'ultimo confessionale di Maria Teresa sorpreso 'La proclamazione da parte del sindaco è una consacrazione quasi... io sono a casa mia anche a Milano, e lui in questo momento è quello che mi sta dicendo tu qui puoi continuare con quello che stai facendo... e la rivincita più grande in assoluto sarebbe poterlo fare anche a casa mia, con mia madre che mi guarda dal vivo', cioè è un confessionale talmente gratuito (e anche un po' CP) che boh, qualcosa vorrà dire... sono addirittura arrivato a pensare che potrebbe costituire una sorta di foreshadowing di una imminente eliminazione, come a dire che presto potrà cucinare a casa sua perché eliminata lol

Alex87

Admin

Fan di Simone (BO9)

Fan di Sabrina Salerno e Samuel Peron (Ballando16)
Forum Posts: 32356
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
34
21 febbraio, 2020 - 12:44
sp_Permalink sp_Print

Breve analisi degli F5

Marisa CP clear front runner from the start, trattata coi guanti di velluto, raccontata SEMPRE, nei successi e nei momenti di calo, mai davvero a rischio eliminazione (neanche ieri contro Francesca, suvvia). Eppure talmente "in your face" che ho faticato a credere ci abbiano voluto rivelare il vincitore così sfacciatamente. 

Davide OTT, poi UTR e poi CP è quello con l'evoluzione più interessante, ma credo che la sua storia (da gamebot a umano) sarebbe stata raccontata più chiaramente se avesse vinto, mentre questa sembra più la redemption di uno che arriva in fondo (F2 perdendo perché non ha ancora fatto quel passo, perché deve calmarsi, perché deve umanizzarsi ancora un po'?). 

Maria Teresa, The Villain. L'abbiamo già detto, troppo negativa per vincere senza essere una Tiziana Stefanelli. Amerei il coraggio, ma non ci hanno raccontato la sua bravura in maniera estesa. 

Nicolò, l'UTR turned fanfave, è un archetipo che abbiamo visto spesso (penso soprattutto a Lorenzo De Guio di MC5). Potrebbe vincere e potrebbe far contento il GP femminile. 

Antonio, il CPM/OTT che era un po' lì per mescolare le carte, fare un po' di drama e un po' di strategie, ha avuto un sottofondo di negatività davvero costante (senza mai essere eccessivo eh, don't get me wrong). Secondo me ci lascerà nella prossima doppia. 

Ricapitolando
Marisa 50% - Nicolò 35% - Davide 15%

DGS
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2180
Member Since:
30 ottobre, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
35
21 febbraio, 2020 - 14:17
sp_Permalink sp_Print

DGS ha detto
Io e alcuni miei amici appassionati di Masterchef abbiamo deciso di fare una specie di toto-vincitore ogni settimana dove mettiamo le nostre percentuali di vittoria dei concorrenti. Mi sembra un peccato che rimanga una cosa tra di noi, quindi lo condivido col voi (tanto non sono utenti di RH lol). Ho messo tutto in un comodo foglio google.  

Ripropongo questa cosa, che nel corso delle settimane è stata portata avanti.

Siamo tutti d'accordo che Marisa sia la favorita, mentre Davide e Nicolò sono i contenders più accreditati. C'è anche chi sostiene Maria Teresa per un possibile colpaccio.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6935
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
36
21 febbraio, 2020 - 14:45
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

DGS ha detto

Ripropongo questa cosa, che nel corso delle settimane è stata portata avanti.

Siamo tutti d'accordo che Marisa sia la favorita, mentre Davide e Nicolò sono i contenders più accreditati. C'è anche chi sostiene Maria Teresa per un possibile colpaccio.  

Che carina 'sta cosa, ho apprezzato tantissimo (ed è bello vedere che comunque anche persone che non hanno a che fare con l'EDGIC siano tutto sommato in tune con le consuetudini del montaggio, ad esempio vedendo come Luciano sia stato mollato fin da quasi subito) heart heart heart

Mi inquieta più che altro che Marisa sia stata la numero uno dalla prima puntata all'ultima (il che riprende il discorso di Alex sul fatto che la sua sarebbe una vittoria davvero TROPPO scontata e "in your face")

Avatar
Gigi_Gx
Utente 6xP

Utenti -1
Forum Posts: 6109
Member Since:
14 marzo, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
37
21 febbraio, 2020 - 15:42
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Forse non è proprio il post adatto ma visto che qui si fanno previsioni e ipotesi, io faccio il solito calcolo relativo ai social media.

Sul Canale YouTube di Masterchef:

- Antonio ha 5 video in cui è protagonista (di cui il suo piatto ai casting)
- Maria Teresa ha 3 video in cui è protagonista (di cui il suo piatto ai casting). Facciamo 4  visto che in uno è protagonista a distanza per via di una presunta copiatura.

- Nicolò ha 2 video in cui è protagonista. Assente il piatto casting.
- Davide ha 2 video in cui è protagonista. Assente il piatto casting.
- Marisa ha 1 video in cui è protagonista. Assente il piatto casting.

Se hanno fatto una scelta minimo-minimo oculata sull'uso della comunicazione online, direi che la finale è fra Antonio e Maria Teresa senza dubbi. 

E se dovessi fare la scommessa nella scommessa, direi che a vincere sarà Antonio: il sentiment che viene narrato con titoli e descrizione è sempre in positivo. Maria Teresa, al contrario, viene messa in cattiva luce.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6935
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
38
21 febbraio, 2020 - 16:41
sp_Permalink sp_Print

Gigi_Gx ha detto
Forse non è proprio il post adatto ma visto che qui si fanno previsioni e ipotesi, io faccio il solito calcolo relativo ai social media.

Sul Canale YouTube di Masterchef:

- Antonio ha 5 video in cui è protagonista (di cui il suo piatto ai casting)
- Maria Teresa ha 3 video in cui è protagonista (di cui il suo piatto ai casting). Facciamo 4  visto che in uno è protagonista a distanza per via di una presunta copiatura.

- Nicolò ha 2 video in cui è protagonista. Assente il piatto casting.
- Davide ha 2 video in cui è protagonista. Assente il piatto casting.
- Marisa ha 1 video in cui è protagonista. Assente il piatto casting.

Se hanno fatto una scelta minimo-minimo oculata sull'uso della comunicazione online, direi che la finale è fra Antonio e Maria Teresa senza dubbi. 

E se dovessi fare la scommessa nella scommessa, direi che a vincere sarà Antonio: il sentiment che viene narrato con titoli e descrizione è sempre in positivo. Maria Teresa, al contrario, viene messa in cattiva luce.

Va anche detto però che al di là di tutto, non può esserci il piatto casting di Marisa e Nicolò perché entrambi furono presentati in un carrello.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6935
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
39
26 febbraio, 2020 - 21:40
sp_Permalink sp_Print

EPISODIO 19

ANTONIO Lorenzon OTTP4
Vince la Mystery con tanti complimenti + OTT per i complimenti fuori dalla sfera culinaria allo chef Jeremy Chan e la fatica a decifrare gli scritti di Luciano (che però conduce poi al suo trionfo).
DAVIDE Tonetti MOR2
Poco presente a questo stadio del gioco, ma non ce n’era grande motivo (fuori dai 3 alla Mystery, non fra i migliori o i peggiori dell’Invention). Sempre mostrato come bravo e coscienzioso (“non devo assolutamente perdere tempo”)
LUCIANO Di Marco OTTM4
Continua il percorso del geometra palermitano fra OTT in chiave Sicilia e spruzzate di paraculaggine, che però non sembrano averlo reso il fan favorite che avevamo ipotizzato dalle prime puntate. Il salvataggio in extremis viene raccontato come l’ennesima difficoltà da cui rialzarsi.
MARIA TERESA Ceglia CP3
CP moderato per Maria Teresa, sempre più in contrasto con l’amica/nemica Marisa (con tanto di Barbieri che la pungola chiedendole se vorrebbe aprire un ristorante assieme a lei). Ne esce come umile (in confronto a Marisa percepita come troppo “comandina” e competitiva) e la cosa si ripercuote anche più avanti quando si taglia con il coltello ma riesce a non scoraggiarsi e a portare a termine il suo compito.
MARISA Maffeo MORN3
Senza mezzi termini, brutto editing: ne si sottolineano gli errori alla Mystery e poi all’Invention, ce la mostrano prima gufare Maria Teresa e poi rosicare apertamnete per il suo successo, ne si sottolinea l’attitudine sbagliata e la mancanza di sicurezza. Meglio la chiusa, dove si apre a una possibile rivincita (“avevo bisogno di una scossa (…) e adesso mi sveglio”) ma è un editing tutto sommato non consono al ritratto di una vincitrice.
NICOLÒ Duchini MORP3
Non al centro dell’attenzione in questo suo vero e proprio trionfo (il che è un male), ma pur sempre okay a livello di visibilità e dipinto come bravo, coscienzioso e “smart” quanto basta per accattivarsi le simpatie dei giudici, dello chef ospite e anche del pubblico a casa.
ELIMINATA (7° CLASSIFICATA): FRANCESCA Moi MORN3
Eliminazione da tempo prefigurata e portata a compimento con una quantità ingente di segnali negativi nel suo episodio di commiato. Non so se avrebbe meritato di più, certo era la percezione che gli altri concorrenti avevano di lei all’interno della competizione (e se come diciamo sempre perception is reality, tendo a pensare che sia stata lei per prima a sottovalutare le proprie capacità, magari marciandoci anche un filo troppo).

EPISODIO 20

ANTONIO Lorenzon MORP3
L’art director di Bassano del Grappa infila l’ennesimo episodio positivino ma senza grandi picchi, sempre più volto a giustificare un posto in F5 che a costruirlo come contender vero e proprio.
DAVIDE Tonetti MOR3
Meno visibile del solito, esce un po’ come il “sapientino” delle prime puntate (“ritengo di conoscere svariate tecniche di cottura”) ma allo stesso tempo dimostra una volta di più le proprie qualità.
MARIA TERESA Ceglia CPN3
Un passo avanti e uno indietro: si continua a fare leva sulla sua voglia di rivalsa, che però va effettivamente a parare nelle solite frecciate acide (su Nicolò e Luciano al duello, auspica che vadano a casa tutti e due).
MARISA Maffeo UTRP2
C’è poco perché si salva subito, ma l’editing sembra volere apertamente ripulire la macchia della 19 e lanciarle la volata: le winner quote si sprecano (“vorrei arrivare fino in fondo”, “sono lì, a un passo dalla finale” ecc.) e il suo passaggio del turno viene salutato quasi quanto la venuta di Cristo.
NICOLÒ Duchini CPP4
Ottimo CP(P), con Nicolò che messo di fronte al più grande ostacolo affrontato finora (il duello con Luciano) supera gli errori stupidi ed i problemi di emotività (emblematico il caso del sale al posto dello zucchero nella prova di gratinatura) e ne esce a testa altissima. Si parla del rapporto con la nonna che gli ha insegnato a cucinare, tracciando un parallelo fra il suo percorso da chef amatoriale e quello nella MasterClass (“a MC ho realizzato che per me la cucina è più di una passione, è un amore”).
ELIMINATO (6° CLASSIFICATO): LUCIANO Di Marco CPP4
Luciano abbandona la gara in sesta posizione, con un commiato gigante in cui esce tutto il suo amore per la Sicilia natia e per la sua famiglia ma anche i limiti (superbia, emotività, mancanza di credibilità come MasterChef che non può supplire al suo amore/passione/devozione per la cucina). Gli va dato atto di avere superato le aspettative con cui era partito e aver giocato una gara di testa per buona parte del suo percorso, anche se abbastanza chiaramente non poteva essere tenuto in gara molto più a lungo.

CHI VINCERÀ MASTERCHEF?

A due sole doppie dalla fine continuo tendenzialmente a credere nella vittoria di Marisa, la contender più credibile fra i cinque rimasti in gara. Come personaggio, l'infermiera di Parma è stata raccontata a dovere dal primo minuto della prima puntata di audizioni; la sua visibilità è stata sempre buona ma mai esagerata; i suoi limiti/errori sono stati evidenziati (in una sorta di Erica Liverani redux) ma altrettanto facilmente perdonati (anche dal popolino in ossequio alla rivalità - vera o confezionata a tavolino - con la negativissima Maria Teresa, che ha reso facile prendere le sue parti). L'unico dubbio è che si sia trattato di un percorso davvero troppo in your face per una potenziale vincitrice, anche se a ben pensarci è successo più o meno lo stesso sia in MC7 (Simone) che in MC8 (Valeria). Una sua vittoria, anche se non ci cambierebbe la vita, rappresenterebbe tutto sommato un mantenimento dello status quo (che svariati uccellini mi comunicano essere il desiderio sia di Endemol che, in prima battuta, del broadcaster).

Meno probabile ma non da escludere la vittoria di Nicolò, reduce da una doppia sugli scudi (vittoria all'Invention + duello superato con un CPP). Come personaggio Nicolò ricalca più il percorso di un Lorenzo De Guio - il ragazzo giovane ma talentuoso che emerge poco a poco ma non abbastanza per coronare il suo percorso di crescita. Potrebbe fermarsi in un'onorevole terza posizione come essere lo sconfitto della F2, ma questi ultimi sviluppi non permettono di escluderlo totalmente dalla corsa per il titolo.

Credo meno in Davide, finora poco complesso e usato più come distrazione (ma male) che come strumento per guidare il racconto: ripulito e tutto quanto, ma non redento abbastanza per giustificare una sua vittoria in un'edizione così carica di personaggi e di talento.

Antonio MOR/CP/OTT è un po' all over the place, il popolino non l'ha adottato e ora come ora non credo possa raggiungere la serata finale. Maria Teresa potrebbe farcela, ma in ogni caso non da vincitrice (anche Tiziana e Federico furono ripuliti un minimo, lei ha avuto degli undertones positivi ma poco insight sulle sue motivazioni e su ciò che la spinge in questo percorso - per capirci non è Federico Ferrero che vince MC per rifarsi di una vita di soprusi e cambiare definitivamente vita)

Riassumendo:

1. Marisa (70%)

2. Nicolò (25%)

3. Davide (5%)

FUORI DALL'AGONE

4. Antonio
5. Maria Teresa

Image Enlarger

saccio
Utente 5xP

Banned
Forum Posts: 5089
Member Since:
7 aprile, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
40
4 marzo, 2020 - 13:46
sp_Permalink sp_Print

Alla fine Nicolò si vedeva che non potesse vincere.

Aspetto con ansia edgic finaleexcited

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 2564

Currently Online: BertoBarto, Alby, Asp, NicksFactor, Mavro, Juventino95, tore, SabriS, calacolo, mattodie, DIEL87, Shadow, François, L'indovino, Danieletw, Thomas, KOWALSKI, rickyyg98, giova-91, Gabbo, Simonluca, shoshie90, Stefano85, Nexit1
345 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: erenj

Top Posters:

Olimpico85: 32703

pesca: 26866

pazzoreality: 24093

xello: 22941

Teolino: 22694

Newest Members:

Haider

CafeCodex

pd12ing02

asdad

linkpragmatic

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 158

Topics: 21642

Posts: 1126942

 

Member Stats:

Guest Posters: 7

Members: 18834

Moderators: 10

Admins: 3

Administrators: RealityHouse, Alex87, mariomatt

Moderators: sadida83, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, Latinista, Alby, amers, Edre, monechiapi, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2020 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account