Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
HousArd 2 - risultati online
edorf
Utente 5xP

Utenti +1
Forum Posts: 5584
Member Since:
5 aprile, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
61
1 novembre, 2021 - 5:58
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

 RUTH FISHER

                                 [Impossibile trovare l'immagine]

Ho scelto di portare Ruth Fisher perchè è un personaggio che durante le varie stagioni di "Six Feet Under" ha una storyline PAZZESCA che la renderà una donna e una mamma decisamente contemporanea.

All'inizio, la incontriamo come la classica casalinga disperata, dimessa, che non ha vissuto appieno la propria vita perchè intrappolata nel ruolo di moglie e madre e nutre un forte risentimento nei confronti della sorella Sarah che vede come uno spirito libero, privo di vincoli, legami e responsabilità: bellissima la loro discussione/chiarimento

Ruth vuole diventare un punto di riferimento per i suoi figli, e capisce che deve andare oltre ai pregiudizi che i figli hanno su di lei che la vedono come una madre severa, un pò frustrata, e confesserà ai figli di aver tradito il loro padre e per questo motivo si giudica aspramente. Confessando ciò Ruth rompe gli equilibri che c'erano nella casa e apre una nuova fase di dialogo con i propri figli, i quali si tenderanno ad aprirsi di più con lei e con le opportunità che la vita offre avendo lei come esempio che li esorta a vivere appieno.

Nel corso della serie conoscerà pure Bettina, cara amica, e successivamente badante, di sua sorella Sarah, con la quale si instaurerà un rapporto di estrema complicità.

Ruth Fisher ha rotto le convinzioni nelle quali era intrappolata, in quella quotidianità e routine che la rendevano prigioniera di una realtà a lei troppo stretta, e ci mostra che siamo sempre in tempo di cambiare e di rinascere come fenici, ma per poterlo fare, dobbiamo imparare prima a non giudicarci e ad amare noi stessi, e solo a quel punto potremo amare e donarci completamente agli altri e alla vita stessa senza remore alcuna.

Alby
Moderatore

Moderatore Junior
Forum Posts: 6202
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
62
1 novembre, 2021 - 10:24
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

"Okay. That's right. That's how I got caught in all this.
Because I was slow, crazy, incompetent. 
Just a dimwit who lives off his mother. 
But you're with me in this place. 
Isn't that interesting?" 

Mi piaceva l'idea di presentare Seong Gi-hun, o il Giocatore 456, perché è uno dei personaggi che più mi ha entusiasmato di recente per il modo in cui è scritto, ma anche perché nonostante il tanto parlare di Squid Game ci si è soffermati davvero poco sulla sua figura.

Più guardavo gli episodi e più mi convincevo che questo personaggio è assolutamente geniale, ma anche gustosamente contraddittorio. Un personaggio costruito così bene che nel giro di dieci minuti riesce a passare da detestabile e meschino, a divertente e imbranato, a profondo e commovente.

Penso a lui come ad un impensabile Paperino. Quel personaggio disgraziato ed intrattabile, sempre alla ricerca di una furbata che lo metterà ancora più nei guai, ma con un grande cuore. Non a caso, molto più simpatico Paperino che quel perfettino sempre felice di Topolino. 

Seong Gi-hun mi piace perché ha tutte le caratteristiche dell'antieroe. Ci viene presentato come un uomo di mezza età piuttosto smidollato, pigro, maldestramente imbroglione, impulsivo e sempre in mezzo alle grane. Un ingenuotto anche un po' cattivo che, appunto, vive alle spalle di sua madre, gioca e perde ogni soldo che ha e porta avanti goffamente il rapporto con sua figlia, a cui vuole un bene dell'anima, ma senza combinarne una giusta. Il classico perdigiorno su cui, per giunta, si accanisce anche la sfortuna, quella propensione ad avere la strada davanti più complicata e a complicarsela ulteriormente. 

Il punto con Seong Gi-hun è esattamente quello. Si tratta di un personaggio umano che galleggia in un mare di difetti, di lati oscuri e di egoismo. Non certo un eroe, ma comunque qualcuno che, al momento giusto viene fuori con la sua profondità, con il suo carattere e con il suo coraggio. 

Ha molti lati fastidiosi, che davanti allo schermo ti portano ad urlargliene di ogni, eppure sa sorprendere per bontà, gentilezza, altruismo.

Lo trovo un personaggio intrigante ed intricato, che come qualche volta sarà capitato anche a noi, molto spesso non ha idea di cosa stia facendo, che non ha un piano per raggiungere il successo, se non quello di improvvisare seguendo il suo cuore, il suo istinto, il suo ragionamento e il suo senso della giustizia, anche se questo vuol dire sbagliare e non poter far altro che sperare che le circostanze gliela mandino buona. 

"You don't trust people because they are trustworthy. 
You do it because you have nothing else to rely on"

semota
Schio (Vicenza)
Utente DIAMANTE

Utente
Forum Posts: 16741
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
63
1 novembre, 2021 - 14:46
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

MAX di DARK ANGEL
https://screenfiction.org/content/image/0/136/348/a8fe52b5-full.webp

Max Guevara, nome in codice X5-452, è nata nei laboratori governativi di Menticore, dove gli scienziati che vi lavoravano avevano come obiettivo quello di creare un super soldato geneticamente potenziato. Nel 2009, all'età di 9 anni, Max riesce a scappare dal centro insieme ad altri 11 bambini, nascondendosi ed allontanandosi grazie all'aiuto di Hanna, un'infermiera che lavorava nella struttura. 

La serie incomincia seguendo le avventure di Max ormai diciannovenne che vive in una Seattle post apocalittica, dopo che un impulso elettromagnetico rilasciato nell'atmosfera ha distrutto tutti i dispositivi elettrici presenti negli Stati Uniti, creando povertà e caos in tutta la nazione.

La ragazza lavora come pony express per la "Jam Pony X – Press", e per arrotondare lo stipendio commette piccoli furti. Durante uno di questi conosce Logan Cale, un giornalista che opera in segreto con lo pseudonimo di "Solo Occhi"; quest'ultimo, riconosciuto il codice a barre che Max ha tatuato sul collo, le propone un patto: collaborare con lui in cambio di un aiuto nella ricerca dei bambini fuggiti con lei dieci anni prima.

Come i suoi "fratelli" ha un codice a barre tatuato sul retro del collo che la identifica con una sequenza numerica. Creata per essere il soldato perfetto, Max è estremamente forte, atletica ed agile, può vedere al buio, a forte distanza, resistere sott'acqua per lunghi periodi e ha una memoria fotografica.

Possiede un DNA felino, ama le moto e le corse ad alta velocità. Allo stesso tempo è vittima di un errore genetico che le causa crisi che tiene sotto controllo attraverso pillole di tryptophan.

Penso che Max sia stata una delle mie prime Crush anche se forse non lo sapevo.

Adoro il suo modo di fare e di essere. È una superdonna perché genericamente modificata ma è legata alle persone che hanno vissuto la sua stessa sorte e lotta per trovarle e salvarle come se fossero la famiglia che non ha.

Quando lo vidi la prima volta (2003) ero alle medie e facendolo in seconda serata su italia1 mia mamma non mi lasciava mai stare su fino alla fine. Quindi programmavo sempre il videoregistratore per registrarlo. Penso di averlo scoperto perché lo facevano subito dopo un altro telefilm di quegli anni che ora non ricordo.

La serie ha solo due stagioni e anche se non si trova (purtroppo) nè su Prime nè su Netflix nè su Disney+ vi invito a recuperarla.

xello
Napoli

Game Ranking Winner 2017/2018

Game Ranking Winner 2020/2021

Fan di Nicolas (Isola16)

Utenti +1
Forum Posts: 24156
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
64
1 novembre, 2021 - 21:39
sp_Permalink sp_Print

WALTER WHITE (BREAKING BAD)

Walter White/ Heisenberg (Bryan Cranston). Una delle caratteristiche vincenti dello show di Vince Gilligan è la natura del suo protagonista: Walter White è un formidabile, titanico antieroe, e allo stesso tempo una persona qualunque. Potrebbe essere il nostro insegnante di chimica del liceo, il nostro vicino di casa, il signore affabile che prende il caffè ogni mattina al nostro fianco al bar. La terrificante verità è che non possiamo essere certi di sapere quali frustrazioni, quali tratti geniali, quali abissi di oscurità ed egocentrismo possono nascondersi nell'animo delle persone che ci circondano, non solo gli sconosciuti, ma anche i nostri cari.
Walt è un brav'uomo, mite e generoso. Fa del suo meglio per la sua famiglia, cercando di arrotondare il magro stipendio da insegnante prendendo un secondo, umiliante impiego presso un autolavaggio dopo la scoperta della seconda gravidanza di sua moglie Skyler; ma quando, il giorno del suo cinquantesimo compleanno, gli viene diagnosticato un tumore ai polmoni probabilmente terminale, qualcosa scatta in lui. C'è il desiderio di garantire la sicurezza economica a Skyler, a Walter jr. e alla bambina che ancora deve vedere la luce, sì, ma c'è anche qualcos'altro che spinge Mr. White a stringere la sua strana alleanza con il suo ex alunno Jesse Pinkman per la produzione di metanfetamine. Lui, che se non fosse stato per un moto giovanile di orgoglio e gelosia sarebbe oggi un chimico famoso - e probabilmente milionario - quella droga così richiesta la può fare meglio dei dilettanti che la sintetizzano in inadeguati e sudici laboratori improvvisati, più pura, più stordente, e blu come il cielo. La vanità, l'ambizione frustrata, il piacere di dominare gli altri lo trasformano gradualmente nel suo alter ego Heisenberg.
Continuando a illudersi, fino alla fine della sua incredibile parabola, di aver fatto quel che ha fatto non per sé ma per gli altri, Walt distrugge tutto ciò che tocca, senza perdere mai del tutto quel fascino e quella umanità che ce lo fanno amare nonostante le sue innumerevoli abiezioni.

 

CURIOSITA'

- 20 anni prima di entrare nel cast di Breaking Bad, Bryan Cranston ha partecipato alla serie dei Power Ranger nel ruolo di Twin Man, guarda caso un cattivo!

- Anni prima dell’uscita di Breaking Bad, in Alabama, un uomo di nome Walter White era ricercato dalla DEA per la sua attività di spacciatore di meth. Almeno non era un professore.

- Bryan Cranston ha spesso dichiarato di sentire il suo ruolo da protagonista in Breaking Bad come il ruolo più importante della sua vita. L’attore ha raccontato al David Letterman Show, di aver fatto una follia in onore di Breaking Bad, il giorno della conclusione delle riprese: si è tatuato, all’interno anulare della mano destra, il logo della serie, Br Ba. “Qualcuno mi aveva detto: ‘Se te lo fai qui, non lo vedrà nessuno’. Ed io ho risposto: ‘Beh, io riesco a vederlo’. Da quando ce l’ho, ogni tanto lo guardo, e pensare a quello che abbiamo fatto con questa serie, mi fa sorridere’.

- Anthony Hopkins, subito dopo la fine di Breaking Bad, ha scritto una lettera a Bryan Cranston per complimentarsi della sua performance nel ruolo di Heisenberg. Ecco cos’ha scritto: “Non ho mai visto niente di simile! La tua interpretazione di Walter White è stata la migliore che io abbia mai visto. So che c’è abbastanza fumo nel business e io ho quasi smesso di credere. Ma questo vostro lavoro è spettacolare – assolutamente meraviglioso. Quello che è straordinario è la forza che tutti avete messo nella produzione. Quanto è durato il lavoro di produzione? 5 o 6 anni? Come i produttori, gli sceneggiatori, ogni dipartimento, il cast etc abbiano mantenuto disciplina e controllo dall’inizio alla fine- questo è meraviglioso. Inizia come una black comedy, evolve in un labirinto di sangue, distruzione, inferno. È come una tragedia greca o shakespeariana”.

- Durante il periodo di messa in onda di Breaking Bad, ci sono stati vari casi di persone che hanno iniziato a spacciare Meth. I due più clamorosi, hanno riguardato due professori, proprio come Walter White. Il primo, William Duncan, era un insegnante di chimica nel Texas, arrestato per la vendita di meth nel cortile di scuola. Il secondo, Stephen Doran, produceva e vendeva meth ed era al terzo stadio del cancro.

amers

Moderatore - Mentore

Moderatore Junior
Forum Posts: 14879
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
65
1 novembre, 2021 - 22:37
sp_Permalink sp_Print

RISULTATI PRIMA FASE

Chiedo scusa per il ritardo ma sono appena tornata a casa. Ecco le serie che passano il turno:

Will e Grace

Paso Adelante

Sex Education

Chuck

Tutti Pazzi Per Amore

Otto sotto un tetto

GoT

Tabula Rasa

Sense8

Squid Game

Coliandro

One Tree Hill

 

 

 

The Sinner 1

Mare of Easttown

La regina degli scacchi

Chernobyl 

The Undoing

 

Le serie eliminate parteciperanno al super ripescaggio, quindi tutto è ancora possibile.

 

Qualche eliminazione che non vi aspettavate? 

@Rio91 @Phoedred @semota @cionfy @Emm @Cas @smiley @robyfederer @edorf @Francofranco

@lukeyyy @Alabama Monroe @xello @Iry8 @Alby @pesca @mrnace 

lukeyyy
Utente 5xP

Utenti +2
Forum Posts: 5723
Member Since:
16 gennaio, 2021
sp_UserOfflineSmall Offline
66
1 novembre, 2021 - 22:48
sp_Permalink sp_Print

Ho veramente temuto per GoT per un attimo maraurla_png in linea di massima ci stanno, ma credo di essere perfettamente d'accordo solo con la top 5 delle miniserie e mi aspettavo Fleabag di diritto nella finale di categoria rolleyes

semota
Schio (Vicenza)
Utente DIAMANTE

Utente
Forum Posts: 16741
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
67
1 novembre, 2021 - 22:51
sp_Permalink sp_Print

Sono passate alcune che non ho votato ma sono contenta lo stesso perché mi piacciono anche quelle smitten ci stanno tutte penso. 

Devo recuperare quelle che mi mancano in vista della finale lol

Anche se Messaggi da Elsewhere non è passata vi invito a recuperarla a prescindere dal ripescaggio perché secondo me merita davvero.

Iry8
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2253
Member Since:
27 febbraio, 2020
sp_UserOfflineSmall Offline
68
1 novembre, 2021 - 23:19
sp_Permalink sp_Print

lukeyyy ha detto
credo di essere perfettamente d'accordo solo con la top 5 delle miniserie e mi aspettavo Fleabag di diritto nella finale di categoria rolleyes  

Hahahah grazieee heart io invece in tutte le categorie ho trovato serie che ho votato o che avrei voluto votare, mentre altre che mi convincono meno, e la top5 delle miniserie è proprio quella che mi convince di meno lol ma vedremo ai ripescaggi!

Intanto sto pensando a come presentare Claudia Tiedemann senza mettere tutta la descrizione sotto spoiler

Iry8
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2253
Member Since:
27 febbraio, 2020
sp_UserOfflineSmall Offline
69
2 novembre, 2021 - 0:03
sp_Permalink sp_Print

CLAUDIA TIEDEMANN

 

Ho scelto di portare Claudia Tiedemann perché è il mio personaggio preferito della mia serie preferita (Dark, 3 stagioni uscite tra il 2017 e il 2020). Il motivo per cui mi ha colpita è senza dubbio la sua intelligenza, il suo arco narrativo e l'empatia che ho sempre provato nei suoi confronti. Proverò a parlarne mettendo sotto spoiler parti che riguardano l'intricata trama della serie.

Ho scelto di soffermarmi sulle tre versioni di Claudia che troviamo: quella ragazzina, quella adulta e quella anziana.

 

1 - La Claudia ragazzina

"Mia madre [...] si comporta come se non capissi niente. Quando avrò dei figli miei sarò diversa"

Claudia cresce negli anni Cinquanta nella cittadina di Winden, in Germania. Nonostante sia la versione di Claudia meno approfondita, possiamo trovare delle caratteristiche in comune con la se stessa adulta: è una ragazzina molto intelligente e matura per la sua età.

Per esempio, è perfettamente consapevole della relazione tra sua madre e un'altra donna, che accetta senza scomporsi. In un certo senso, sa da sempre che il mondo è un posto pieno di finzione e contraddizioni.

È anche molto determinata, e non ha problemi a prendersi quello che vuole (come si può vedere dalla relazione con il suo amico e poi amante Tronte Nielsen). Infine, vediamo già quella sorta di distacco emotivo che sembra avere verso le altre persone.

 

2 - La Claudia adulta

"Dovrai fare dei sacrifici"

La Claudia adulta è invece la versione più approfondita. La sua intelligenza e intraprendenza l'hanno portata ad essere la prima donna a capo della centrale nucleare di Winden nel 1986. La sua vita privata, invece è un po' più tormentata: ha una figlia (Regina) anche se non si è mai sposata, ed è l'amante di Tronte che ha già una moglie. Il suo rapporto con Regina è conflittuale: Claudia è molto severa con lei, e Regina le recrimina di tenere più al lavoro e non dimostrarle affetto. Un altro rapporto importante è quello con il padre, Egon Tiedemann, che però è malato.

Da qui inizia tutto il percorso di Claudia attraverso il tempo: incontra la se stessa anziana e viaggia nel 2020, dove scopre che nel futuro suo padre è morto in circostanze misteriose e sua figlia è malata di cancro. Torna negli anni Ottanta per cercare di rimediare le cose, solo per causarle lei stessa. Infatti ferisce accidentalmente il padre, ma non chiama l'ambulanza lasciandolo morire perché capisce che è un sacrificio necessario perché tutto accada come è sempre accaduto. Da qui capiamo la sua grande motivazione, ovvero di salvare la figlia lottando contro tutto e tutti.

 

3 - La Claudia anziana

"Sono consapevole che morirò, ma davvero perderò questa partita? Oppure questo fa tutto parte di un gioco a cui tu non hai imparato a giocare?"

La Claudia anziana è la versione di Claudia che ha lottato per tutta una vita. È saggia, è arrivata a comprendere il mondo che la circonda e sa sfruttarlo a suo vantaggio. Ma soprattutto, è la Claudia che finalmente riesce a riconoscere i propri errori ed esprimere i propri sentimenti.

Penso che il punto più alto del personaggio sia raggiunto nel giorno della sua morte, a cui va incontro serenamente perché sa di essere riuscita nel suo intento, di aver messo in moto un piano che salverà Regina.

Ci sono due momenti che non mancano mai di emozionarmi: quando va dal padre (ancora giovane negli anni Cinquanta) a chiedergli scusa per quello che farà, e quando confronta il suo uccisore pronunciando le parole che ho usato come citazione.

Claudia è oggettivamente il personaggio più intelligente di Dark e questo, unito alle sue altre doti di tenacia e di profonda capacità di amare, l'ha portata a sciogliere finalmente il nodo e liberare non solo se stessa e la figlia, ma anche tutti gli altri abitanti di Winden.

 

In definitiva, penso che quello di Claudia Tiedemann sia un percorso estremamente avvincente di trama ma anche per farci capire la sua umanità: quella di un carattere apparentemente freddo, che non riesce sempre a esprimere ciò che ha nel cuore (viene infatti accusata di non averlo), ma che mette sempre al primo posto la felicità delle persone a lei care. È un personaggio che ha mille sfaccettature: la figlia, la madre, l'amante, la boss, la buona, la cattiva. Tutto in lei è particolare, a partire dagli occhi di due colori diversi. Ed è proprio questo il suo bello.

cionfy
Utente 8xP

Utente
Forum Posts: 8760
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
70
2 novembre, 2021 - 9:34
sp_Permalink sp_Print

Da buon "sinneriano" speravo nel passaggio di entrambe le stagioni.

Pensavo passassero Fleabag e Messaggi da Elsewhere. Tutto sommato soddisfatto dei risultati 

Alby
Moderatore

Moderatore Junior
Forum Posts: 6202
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
71
2 novembre, 2021 - 10:13
sp_Permalink sp_Print

Molto contento per alcuni passaggi, mentre spero per il ripescaggio di altri. La categoria Miniserie/Antologica mi ha molto colpito, con un sacco di titoli che non conoscevo e che mi è venuta voglia di recuperare! 

Interessantissimi anche i personaggi drama, alcune scelte sono a mio avviso iconiche! 

lukeyyy
Utente 5xP

Utenti +2
Forum Posts: 5723
Member Since:
16 gennaio, 2021
sp_UserOfflineSmall Offline
72
2 novembre, 2021 - 13:06
sp_Permalink sp_Print

Game of Thrones: l

"I'm a slow learner, it's true. But I learn."

Sansa è un simbolo di crescita continua. Da principessina viziata e donna matura e consapevole dei rischi che il potere si porta dietro.

La sofferenza che subisce dalla seconda stagione in poi, l'incontro con i maggiori strateghi del gioco del trono, l'osservazione silenziosa di ogni piccola mossa: tutto contribuisce alla sua trasformazione da una semplice pedina da spostare a giocatrice attiva e altrettanto pericolosa. Alla fine Sansa riesce a fare quello che nessuno prima di lei (e tutti uomini rolleyes) erano riusciti a fare:

far uccidere Ditocorto e recuperare l'indipendenza del regno del Nord

Sansa Stark - Citazioni - Game of Thrones fan Art (38189094) - fanpop

amers

Moderatore - Mentore

Moderatore Junior
Forum Posts: 14879
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
73
4 novembre, 2021 - 12:26
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Personaggi COMEDY

 

Mi scuso per il ritardo, il ponte mi ha fatto perdere la cognizione del tempo. Eccoci con i Personaggi Comedy.

 

Lo scorso anno in questa categoria vinse Karen Walker, chi trionferà nella seconda edizione? Ecco le vostre scelte.

 

 

 

Casey (Atypical)

 

Fleabag (Fleabag)

 

Jess (New Girl)

 

Keeley (Ted Lasso)

 

Chandler (Friends)

 

Aimee (Sex Education)

 

Adam (Sex Education)

 

Azzurra (Che Dio ci aiuti)

 

Zia Assunta (La tata)

 

Francesca (La tata)

 

Seth (The OC)

 

Wilhelmina (Ugly Betty)

 

Bree (Desperate Housewives)

 

Willy (Willy il principe di bel Air)

 

Jack (Will e Grace)

 

Malcolm (Malcolm in the Middle) 

 

 

Vi ricordo che in gara ci sono i personaggi e non gli attori. 

 

Come votare? Dovrete mandarmi tramite MP la vostra top3, i tre personaggi più votati passeranno alla fase successiva mentre gli altri andranno al ripescaggio

 

Potete presentare i personaggi in topic, visto che si parla di serie tv vi chiedo di mettere sotto spoiler eventuali notizie importanti per non rovinare la visione a qualcuno. 

 

"Ok, se mettiamo in discussione l'importanza dell'autografo di un autore sull'elmetto di plastica di un film basato su un fumetto, allora tutte le nostre vite non hanno nessun senso. "

 

e buon voto.

 

Avete tempo sino alle 21.00 di sabato 6 Novembre. 

 

@Rio91 @Phoedred @semota @cionfy @Emm @Cas @smiley @robyfederer @edorf @Francofranco

 

@lukeyyy @Alabama Monroe @xello @Iry8 @Alby @pesca @mrnace 

cionfy
Utente 8xP

Utente
Forum Posts: 8760
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
74
4 novembre, 2021 - 16:52
sp_Permalink sp_Print

   WILLY

           

 

William "Willy" Smith, interpretato da Will Smith, doppiato da Edoardo Nevola
Willy è il protagonista del telefilm. Simpatico, stravagante, dinamico, ribelle, è un amante della musica rap e delle belle ragazze, e viene costretto dalla madre ad andare a vivere a Bel Air da sua zia Vivian per mettere la testa a posto. Inizialmente non è ben visto da alcuni membri della famiglia a causa del suo carattere sfacciato ma, nel giro di poco tempo, riuscirà a legare con tutti. Pur comportandosi in modo immaturo e irresponsabile, Willy è molto sveglio, di buon cuore, disinvolto, e ha sempre la battuta pronta. Alcuni episodi dimostrano che ha anche buone potenzialità scolastiche, ma lui è interessato solo a divertirsi e uscire con le ragazze. È stato abbandonato dal padre Lou quando aveva cinque anni e dopo aver provato, invano, a riallacciare i rapporti, non vorrà avere più niente a che fare con lui.

Alby
Moderatore

Moderatore Junior
Forum Posts: 6202
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
75
4 novembre, 2021 - 17:05
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

"E cosa vuoi che dica? A mio marito piace portare delle pinze di metallo ai capezzoli, urrà!?"


Bree Van De Kamp è una religione. Un personaggio che nasce quasi surreale e che sa toccare picchi comici inarrivabili. Quando una cosa fa molto ridere si dice, anche impropriamente, che fa "urlare" e ci sono dei momenti di Desperate Housewives in cui Bree mi ha fatto raggiungere gli ultrasuoni. 

Il creatore di DH, Marc Cherry, ha ammesso che il personaggio di Bree è stato scritto pensando a sua madre. Si tratta della casalinga perfetta e perfezionista, impeccabile, stereotipata al massimo, un po' anni '50. Esperta di cucina, di lavoretti, di galateo. Una donna apparentemente rigida, imperterrita nello sfoggiare il suo più luminoso sorriso di circostanza. Una maestra nel non notare l'elefante rosa in salotto e nel riconoscere la forchetta del pesce. La Milly Carlucci di Wisteria Lane, in pratica. 

Quando mi sono innamorato di Bree Van De Kamp? Praticamente nella sua prima scena nella serie, quando tutta sorridente bussa alla porta di casa della vicina morta sucida con due sporte di muffin "uno per gli ospiti e uno per la colazione di voi maschi", ricordando prontamente al vedovo che "Naturalmente mi vorrete restituire i cestini". 

Sono innumerevoli i momenti iconici di Bree, soprattutto quando questa sua facciata di ghiaccio si crepa o entra in contatto con elementi che cozzano con le sue convinzioni e con le sue convenzioni. Il tutto condito da battute di un sarcasmo irresistibile, ma anche di frasi che suscitano ilarità per il loro essere assolutamente fuori luogo. 

Ovviamente, in quel complesso mondo che è Desperate Housewives, Bree è anche molto altro. Pochi personaggi del mondo delle serie hanno un'evoluzione così profonda e interessante come quella di Bree, ma ciò accade senza mai rinunciare al suo lato buffo e divertente nei suoi paradossi, surreali e inverosimili, che spesso la vedono intenta a mantenere quanto più possibile, ma anche maldestramente, la sua reputazione di maniaca compulsiva della perfezione, tanto nel dosare gli ingredienti di una salsa, quanto nell'essere una sparatrice provetta. 

Bree è anche una madre ligia e autoritaria, che è pronta a qualsiasi salto carpiato pur di celare sotto il tappeto i motivi che, sempre secondo lei, potrebbero mettere in imbarazzo il buon nome della famiglia. 

Tutto questo in una serie di situazioni e di perle che sono letteralmente imperdibili e che vi faranno scompisciare nel guardare questa serie tv monumentale che, oltre a tenervi incollati allo schermo, vi elargirà i saggi insegnamenti della casalinga dai capelli rossi.  

"Non c'è niente di anormale nella crema di basilico"

xello
Napoli

Game Ranking Winner 2017/2018

Game Ranking Winner 2020/2021

Fan di Nicolas (Isola16)

Utenti +1
Forum Posts: 24156
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
76
4 novembre, 2021 - 19:14
sp_Permalink sp_Print

JACK MCFARLAND (WILL & GRACE)

Jack è un gay camp con la passione per la recitazione e il teatro, anche se i suoi amici hanno sempre messo in dubbio le sue capacità nel settore. Vive senza un lavoro fisso, intraprendendo i lavori più disparati, infermiere, addetto alle vendite, cameriere, insegnante e ballerino. Jack è spudoratamente superficiale e preso da sé stesso, propenso a frequentare luoghi gay collezionando avventure; la relazione più lunga avuta da Jack è durata pochi mesi con Stewart, un cliente di Will. Jack adora tutte le icone gay, soprattutto Cher di cui possiede una rara bambola. Jack è il proprietario di un cane labrador di nome Klaus Von Puppy e di un pappagallo di nome Guapo ("bello" in spagnolo). Jack è stato cresciuto dalla madre Judith (Veronica Cartwright) e dal patrigno Daniel (Beau Bridges), quest'ultimo è l'unico della sua famiglia ad essere al corrente della sua omosessualità. Jack non ha mai conosciuto il vero padre, ha scoperto solamente che il suo nome era Joe Black, un uomo che negli anni settanta durante un party in piscina fece sesso occasionale con la madre con indosso una maschera di Richard Nixon. Durante gli anni del college conosce Will Truman, che aiuta a fare coming out. Tra i due si instaura una lunga e solida amicizia, dove Will aiuta più volte Jack a mantenersi, pagandogli l'affitto.

 

LE MILLE SFUMATURE DI JACK

pesca
Utente 2xDIAMANTE

Utente
Forum Posts: 28548
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
77
4 novembre, 2021 - 20:41
sp_Permalink sp_Print

FRANCESCA CACACE

Ed ecco a voi....

La tata più famosa della televisione, Francesca Cacace, ciociara si trasferisce a Flushing, una zona nel Queens a New York, all’età di 18 anni e viene praticamente cresciuta da sua zia Assunta, sorella della madre, e zio Antonio. A New York incontra la sua migliore amica Lalla. Dotata di uno stile innato e un senso della moda quantomeno originale nonché Miss Ciociaria in diverse sagre di paese, Francesca Cacace è la perfetta incarnazione della ragazza italo-americana che è capace di trasformare in positive anche le circostanze più ostili e di cogliere al volo tutte le opportunità che la vita le presenta, anche le più strambe.

Da commessa di un negozio di vestiti da sposa viene lasciata dal fidanzato e licenziata dal negozio, 

ma Francesca Cacace non si perde d’animo e trova subito un altro lavoro come venditrice porta a porta.

È cosi che finisce a casa Sheffield, dove viene scambiata per una aspirante bambinaia e invitata a sostenere il colloquio con il padrone di casa Maxwell Sheffield. Tra improbabili qui pro quo e divertenti malintesi, Francesca ottiene il posto e diventa cosi la tata dei tre bambini della casa di Park Avenue: Maggie, Brighton e Grace.

Uno dei pilastri della storia di Francesca Cacace è la perenne ricerca di un papabile marito, bello e possibilmente anche ricco. Una pletora di appuntamenti e tentativi amorosi che inevitabilmente falliscono sono una delle principali fonti di risate lungo tutta la serie de La Tata, ma non solo. Ogni storia fallita racchiude una lezione che Francesca impara, iniziando un percorso di conoscenza ma soprattutto di accettazione di se stessa cosi com’è, pregi e difetti inclusi. 

La più importante di queste storie d’amore è quella con il signor Sheffield – da quando Francesca viene assunta tra i due si crea un evidente tensione romantica che dura fino a metà della quinta stagione, quando la coppia si fidanza ufficialmente. Fino a quel momento, i due si chiamano “signorina Francesca” e “signor Sheffield” e si danno sempre del lei.

Il signor Sheffield confessa a Francesca di essere innamorato di lei alla fine della terza stagione quando l’aereo su cui stanno viaggiando viene scosso da una violenta turbolenza e Maxwell crede che la fine sia vicina. L’aereo però non si schianta e, una volta giunti a destinazione, il signor Sheffield ritratta quanto detto mandando Francesca su tutte le furie.

Nella quinta stagione, Maxwell e Francesca iniziano una relazione che porta con sé un cambiamento radicale: iniziano a chiamarsi per nome e a darsi del tu. Il signor Sheffield chiede a Francesca di sposarlo – una mossa che spedisce C.C. Babcock dritta al manicomio. Dopo altri piccoli incidenti, i due si sposano nell’ultimo episodio della quinta stagione. Francesca dà alla luce due gemelli, un maschio (Rocco Settimio) e una femmina (Eve Catherine), alla fine della sesta stagione.

Image Enlarger

Iry8
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2253
Member Since:
27 febbraio, 2020
sp_UserOfflineSmall Offline
78
5 novembre, 2021 - 11:54
sp_Permalink sp_Print

E allora, dopo la serie, presentiamo anche Fleabag personaggio!

Inevitabilmente trattando la serie per la sezione comedy (post 37) ho parlato anche di lei: questo perché per molti versi Fleabag È Fleabag. Quindi mi limiterò a mostrare i due lati opposti del personaggio: quello comico e quello drammatico.

1. La Fleabag comica

Il lato comico di Fleabag è quello che emerge più facilmente: ha sempre la risposta pronta, capisce e mette in ridicolo le ipocrisie degli altri, sa quale siano gli ideali a cui dovrebbe aspirare ma non esita a farsi trascinare dai suoi bassi istinti.

La cosa migliore, comunque, sono le mille espressioni che Phoebe Waller-Bridge riesce a regalarci, spesso sono sguardi veloci e significativi rivolti allo spettatore. Ne allego alcune (sotto spoiler per non appesantire troppo)

 

2. La Fleabag drammatica

L'altro lato della medaglia di Fleabag è la sua natura fortemente tragica, piena di contraddizioni che la fanno soffrire. Nel corso della serie, infatti, sentiamo che ha paura di restare sola, di non avere successo, dell'opinione che gli altri hanno di lei; ma soprattutto ha paura di se stessa.

Infatti forse è solo quando dice "Voglio solo piangere. Tutto il tempo" che sentiamo una Fleabag sincera e che rivela quello che tiene dentro. Un altro momento di estrema onestà è quando si presenta di notte alla porta del padre, in lacrime, solo per dirgli "Ho l'orrenda sensazione di essere una donna avida, pervertita, egoista, apatica, cinica, depravata e moralmente corrotta, che non può nemmeno definirsi una femminista"

In questa dichiarazione (comunque non priva di valore comico) vediamo che per Fleabag l'umorismo di cui fa continuamente sfoggio è solo un modo per proteggersi dalle sue fragilità, per non far intravedere al mondo esterno che è molto più fragile e vulnerabile di quanto possano pensare. Per lei l'ironia è una risposta al dolore.

semota
Schio (Vicenza)
Utente DIAMANTE

Utente
Forum Posts: 16741
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
79
6 novembre, 2021 - 10:39
sp_Permalink sp_Print



AZZURRA LEONARDI

Di Azzurra mi piace tantissimo l’evoluzione del suo personaggio. Da una snob che pensa solo all’aspetto fisico e ai soldi pian piano fa un grande lavoro su se stessa anche grazie all’aiuto di chi le sta vicino.

Ha superato di tutto, tra gioie e dolori, ma le sue caratteristiche principali sono rimaste sempre le stesse. È una persona un po’ particolare, o piace o no, ma il suo essere tra le nuvole e la sua leggerezza sono uniche. Il suo “pazzeschissimo” vi troverete a pensarlo ogni tanto dopo la visione di Che Dio CI Aiuti, ve lo assicuro! lol

(scusate la formattazione ma dal cellulare non posso fare di più)

amers

Moderatore - Mentore

Moderatore Junior
Forum Posts: 14879
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
80
7 novembre, 2021 - 7:19
sp_Permalink sp_Print

Miglior Coppia 

Ecco l'ultima categoria del contest, la miglior coppia. Avete scelto varie combinazioni, chi la spunterà e sarà l'erede di Sandra e Raimondo?

Ecco le vostre scelte

 

Sierra e Victor (Dollhouse)

Seth e Ryan (OC)

Booth e Bones (Bones)

Chuch e Blair (Gossip Girl 

Giles e Buffy (Buffy)

Keeley e Roy (Ted Lasso)

Ross e Rachel (Friends)

Lorelai e Rori (Gilmore Girls)

Jake e Amy (Brooklyn Nine Nine)

Jo e Alex (Grey's Anatomy)

Brenda e Dylan (Beverly Hills)

Hurley e Libby (Lost)

Simon e Daphne (Bridgerton)

Fitz e Simmons (Agent of Shield)

Rizzoli e Isles (Rizzoli & Isles)

Bernard e Rose (Lost)

 

 

Vi ricordo che in gara ci sono i personaggi e non gli attori. 

 

Come votare? Dovrete mandarmi tramite MP la vostra top3, le coppie più votate passeranno alla fase successiva mentre gli altri andranno al ripescaggio

 

Potete presentare le coppie in topic, visto che si parla di serie tv vi chiedo di mettere sotto spoiler eventuali notizie importanti per non rovinare la visione a qualcuno. 

Buon voto

 

Avete tempo sino alle 21.00 di Martedì 9 Novembre. 

 

@Rio91 @Phoedred @semota @cionfy @Emm @Cas @smiley @robyfederer @edorf @Francofranco

 

@lukeyyy @Alabama Monroe @xello @Iry8 @Alby @pesca @mrnace 

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 2564

Currently Online: Asp, Vellixen, Olimpico85, Mirton, DIEL87, Shadow, Danieletw, Edwynivan, Gabbo, Gigi, shoshie90, Xtian, Nikko23, Goingtosleep
168 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: None

Top Posters:

Olimpico85: 37649

pesca: 28548

xello: 24156

pazzoreality: 24094

Teolino: 22694

Newest Members:

tomslt88vip

Sem Karan

Vicky Sports

Ava Miller

Donald Jarrell

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 164

Topics: 23315

Posts: 1224620

 

Member Stats:

Guest Posters: 7

Members: 20226

Moderators: 10

Admins: 3

Administrators: RealityHouse, Alex87, mariomatt

Moderators: sadida83, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, Latinista, Alby, amers, Edre, monechiapi, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2020 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account