Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
Londra 2017 - Campionati Mondiali di Atletica
Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
1
27 luglio, 2017 - 18:34
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Dal 4 al 13 Agosto si svolgeranno a Londra i Campionati Mondiali di Atletica. Tanta attesa per le stelle che si sfideranno nel Queen Elizabeth Olympic Stadium, l’impianto intitolato alla Regina Elisabetta che ospitò i Giochi Olimpici del 2012.

Per le medaglie l'Italia punterà soprattutto su Antonella Palmisano, stella della 20km di marcia che, dopo il quinto posto degli ultimi Mondiali e il quarto posto delle Olimpiadi di Rio 2016, cercherà di raggiungere il podio affiancata da Eleonora Giorgi. Poi c'è Gianmarco Tamberi sperando che abbia recuperato dall’infortunio e possa esprimersi da vero Campione d’Europa e Campione del Mondo indoor.

Qualche possibilità ce l'hanno anche Alessia Trost e Yadisleidy Pedroso. E poi ci sono i giovani come Filippo Tortu, Ayomide Folorunso e Yohanes Chiappinelli che possono fare delle belle prestazioni. Ci sarà anche Daniele Meucci per la Maratona, assenti invece Andrew Howe, Marcel Jacobs, Teodorico Caporaso e Valeria Straneo. Libania Grenot per il momento è stata chiamata in causa solo per la staffetta.

Questo è il PROGRAMMA

VENERDÌ 4 AGOSTO

Sessione serale:

19.00, Cerimonia d’apertura
20.00, preliminari: 100 m maschili
20.20, qualificazione gruppo A: lancio del disco maschile
20.30, qualificazione: salto in lungo maschile
20.35, batterie: 1500 m femminili
20.45, qualificazione: salto con l’asta femminile
21.20, batterie: 100 m maschili
21.45, qualificazione gruppo B: lancio del disco maschile
22.20, FINALE: 10000 m maschile

SABATO 5 AGOSTO

Sessione mattutina:

11.00, qualificazioni: getto del peso maschile
11.05, eptathlon – 100 m ostacoli
11.35, qualificazione gruppo A: lancio del martello femminile
11.45, batterie: 400 m maschili
12.00, qualificazione: salto triplo femminile
12.30, eptathlon – salto in alto
12.45, batterie: 100 m femminili
13.05, qualificazione gruppo B: lancio del martello femminile
13.45, batterie: 800 m maschili

Sessione seriale:

20.00, eptathlon – getto del peso
20.05, semifinali: 100 m maschili
20.25, FINALE: lancio del disco maschile
20.35, semifinali: 1500 m femminili
21.05, FINALE: salto in lungo maschile
21.10, FINALE: 10000 m femminili
22.00, eptathlon – 200 m
22.45, FINALE: 100 m maschili

DOMENICA 6 AGOSTO

Sessione mattutina:

11.00, eptathlon – salto in lungo
11.05, batteria: 3000 m siepi maschili
11.40, qualificazione: salto con l’asta maschile
11.55, maratona maschile
12.05, batteria: 400 m ostacoli maschili
12.45, qualificazione gruppo A: eptathlon – lancio del giavellotto
12.55, batterie: 400 m femminili
13.55, batterie: 110 m ostacoli
14.00, qualificazione gruppo B: eptathlon – lancio del giavellotto
14.15, batterie: 110 m ostacoli maschili
15.00, maratona femminile

Sessione serale:

20.00, FINALE: salto con l’asta femminile
20.05, qualificazione gruppo A: lancio del giavellotto femminile
20.10, semifinali: 100 m femminili
20.40, semifinali: 400 m maschili
21.10, semifinali: 110 m ostacoli maschili
21.30, qualificazione gruppo B: lancio del giavellotto femminile
21.35, FINALE: getto del peso maschile
21.40, eptathlon – 800 m
22.15, semifinali: 800 m maschili
22.50, FINALE: 100 m femminili

LUNEDÌ 7 AGOSTO

Sessione serale:

19.30, batterie: 200 m maschili
19.35, qualificazione: salto triplo maschile
20.00, FINALE: lancio del martello femminile
20.30, batterie: 400 m ostacoli femminili
21.20, semifinali: 400 m ostacoli maschili
21.25, FINALE: salto triplo femminile
21.55, semifinali: 400 m femminili
22.30, FINALE: 110 m ostacoli
22.50, FINALE: 1500 m femminili

MARTEDÌ 8 AGOSTO

Sessione serale:

20.20, FINALE: lancio del giavellotto femminile
20.30, batterie: 200 m femminili
20.35, FINALE: salto con l’asta maschile
21.35, semifinale: 400 m ostacoli femminili
21.40, qualificazione: getto del peso femminile
22.10, FINALE: 3000 m siepi maschili
22.35, FINALE: 800 m maschili
22.50, FINALE: 400 m maschili

MERCOLEDÌ 9 AGOSTO

Sessione serale:

20.05, batterie: 3000 m siepi femminili
20.10, qualificazione: salto in lungo femminile
20.20, qualificazione gruppo A: lancio del martello maschile
21.05, batterie: 5000 m maschili
21.25, FINALE: getto del peso femminile
21.50, qualificazioni gruppo B: lancio del martello maschile
21.55, semifinali: 200 m maschili
22.30, FINALE: 400 m ostacoli maschili
22.50, FINALE: 400 m femminili

GIOVEDÌ 10 AGOSTO

Sessione serale:

19.30, batterie: 5000 m femminili
20.05, qualificazione gruppo A: lancio del giavellotto maschile
20.10, qualificazione: salto in alto femminile
20.25, batterie: 800 m femminili
21.20, FINALE: salto triplo maschile
21.25, batterie: 1500 m maschili
21.35, qualificazione gruppo B: lancio del giavellotto maschile
22.05, semifinali: 200 m femminili
22.35, FINALE: 400 m ostacoli femminili
22.50, FINALE: 200 m maschili

VENERDÌ 11 AGOSTO

Sessione mattutina:

11.00, decathlon – 100 m
11.10, qualificazione gruppo A: lancio del disco femminile
11.45, batterie: 100 m ostacoli femminili
12.05, decathlon – salto in lungo
12.15, qualificazione: salto in alto maschile
12.35, qualificazione gruppo B: lancio del disco femminile
13.55, decathlon – getto del peso

Sessione serale:

18.00, decathlon – salto in alto
20.05, semifinali: 100 m ostacoli femminili
20.10, FINALE: salto in lungo femminile
20.35, semifinali: 800 m femminili
21.10, semifinali: 1500 m maschili
21.30, FINALE: lancio del martello maschile
21.45, decathlon – 400 m
22.25, FINALE: 3000 m siepi femminili
22.50, FINALE: 200 m femminili

SABATO 12 AGOSTO

Sessione mattutina:

11.00, decathlon – 110 m ostacoli
11.35, batterie: 4×100 m femminile
11.55, batterie: 4×100 m maschile
12.00, decathlon – lancio del disco (gruppo A)
12.20, batterie: 4×400 m femminile
12.50, batterie: 4×400 m maschile
13.20, decathlon – lancio del disco (gruppo B)
15.15, decathlon – salto con l’asta

Sessione serale:

18.30, decathlon – lancio del giavellotto (gruppo A)
19.55, decathlon – lancio del giavellotto (gruppo B)
20.05, FINALE: salto in alto femminile
21.05, FINALE: 100 m ostacoli femminili
21.15, FINALE: lancio del giavellotto maschile
21.20, FINALE: 5000 m maschili
21.45, decathlon – 1500 m
22.30, FINALE: 4×100 m femminile
22.50, FINALE: 4×100 m maschile

DOMENICA 13 AGOSTO

Sessione mattutina:

8.45, 50km di marcia maschili

Sessione pomeridiana:

13.20, 20km di marcia femminili
15.20, 20 km di marcia maschili

Sessione serale:

20.00, FINALE: salto in alto maschile
20.10, FINALE: lancio del disco femminile
20.35, FINALE: 5000 m femminili
21.10, FINALE: 800 m femminili
21.30, FINALE: 1500 m maschili
21.55, FINALE: 4×400 femminile
22.15, FINALE: 4×400 maschile

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
2
27 luglio, 2017 - 18:36
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Ho pensato di aprire oggi il topic, anche se manca ancora una settimana, perché Elio Locatelli, Direttore Tecnico della Nazionale italiana, proprio oggi ha diramato le convocazioni. L’Italia si presenterà con 36 azzurri (18 uomini e 18 donne). Le convocazioni sono comprensive anche di atleti ammessi in virtù dei target numbers (Lorenzo Vergani, Simone Falloni, Gloria Hooper, Francesca Bertoni, Erika Furlani, Laura Strati).

Ecco la lista dei convocati:

200 METRI (maschile) – Filippo Tortu

200 METRI (femminile) – Gloria Hooper, Irene Siragusa

400 METRI (maschile) – Davide Re

400 METRI (femminile) – Maria Benedicta Chigbolu

800 METRI (femminile) – Yusneysi Santiusti

1500 METRI (femminile) – Margherita Magnani

4X400M (femminile) – Maria Benedicta Chigbolu, Marzia Caravelli, Ayomide Folorunso, Libania Grenot, Raphaela Lukudo, Maria Enrica Spacca

400 METRI OSTACOLI (maschile) – José Bencosme, Lorenzo Vergani

400 METRI OSTACOLI (femminile) – Marzia Caravelli, Ayomide Folorunso, Yadisleidy Pedroso

3000 METRI SIEPI (maschile) – Abdoullah Bamoussa, Yohanes Chiappinelli, Ala Zoghlami

3000 METRI SIEPI (femminile) – Francesca Bertoni

SALTO IN ALTO (maschile) – Gianmarco Tamberi

SALTO IN ALTO (femminile) – Alessia Trost, Erika Furlani

SALTO IN LUNGO (maschile) – Kevin Ojiaku

SALTO IN LUNGO (femminile) – Laura Strati

LANCIO DEL MARTELLO (maschile) – Simone Falloni, Marco Lingua

MARATONA (maschile) – Stefano La Rosa, Daniele Meucci

20KM DI MARCIA (maschile) – Francesco Fortunato, Matteo Giupponi, Giorgio Rubino

20KM DI MARCIA (femminile) – Eleonora Giorgi, Antonella Palmisano, Valentina Trapletti

50KM DI MARCIA (maschile) – Marco De Luca, Michele Antonelli

Olimpico85

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 10634
Member Since:
6 agosto, 2015
sp_UserOnlineSmall Online
3
27 luglio, 2017 - 18:46
sp_Permalink sp_Print

Più o meno sono tutti quelli che mi aspettavo, sono rimasti fuori solo alcuni atleti che non hanno ottenuto il minimo ma nonostante ciò potevano essere portati a Londra perché rientravano nel target number (esempio Derkach nel triplo, Lambrughi nei 400 ostacoli ed altri). L'unico rammarico è per Giordano Benedetti che è rimasto fuori dal target number per un solo centesimo e secondo me lo avrebbero portato a Londra se fosse rientrato nel target number stesso. La Grenot non dovrebbe fare la gara individuale ma oggi o domani farà comunque una prova e poi decideranno.

Speranze di medaglie per l'Italia? Direi la sola Palmisano nella marcia (con la speranza che la Giorgi almeno una volta non si faccia squalificare) a meno che Tamberi non si riprenda all'improvviso tornando ad altezze importanti.

Per il resto possiamo puntare a qualche semifinale (Santiusti, Folorunso) e finale (Tamberi, Trost, Pedroso, 4x400 femminile).

http://i64.tinypic.com/20f2hoz.jpg

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
5
4 agosto, 2017 - 1:47
sp_Permalink sp_Print

Domani inizieranno i Mondiali di Atletica, tutte le gare saranno trasmesse in diretta tv su Rai Due/RaiSport, su Eurosport, in diretta streaming sul sito della Rai e su Eurosport player.

Domani è prevista solo la sessione serale, questo è il programma:

VENERDÌ 4 AGOSTO:

20.00 100m (maschile) – Turno preliminare

20.20 Lancio del disco (maschile) – Qualificazioni

20.30 Salto in lungo (maschile) – Qualificazioni (Kevin Ojiaku)

20.35 1500m (femminile) – Batterie (Margherita Magnani)

20.45 Salto con l’asta (femminile) – Qualificazioni

21.20 100m (maschile) – Batterie

22.20 10000m (maschile) – Finale

 

Il primo titolo sui 10.000 maschili
Le prime medaglie ad essere assegnate nella giornata inaugurale del 4 agosto, saranno quelle dei 10.000 metri maschili. Campione in carica è l'idolo di casa, il britannico Mohamed Farah. Il record mondiale appartiene all'etiope Kenesisa Bekele (12'37"35 stabilito nel 2005).

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
6
4 agosto, 2017 - 2:18
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Vi posto le migliori prestazioni mondiali stagionali sia per il settore maschile che per quello femminile e i vari ranking (top 5). Naturalmente nella top5 potrebbero essere presenti degli atleti/e che non gareggeranno ai Mondiali per diversi motivi.

UOMINI

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

DONNE

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

View post on imgur.com

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
7
4 agosto, 2017 - 2:24
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Questi invece sono tutti i personali degli atleti azzurri che parteciperanno ai Mondiali e la loro miglior prestazione stagionale. (Per vedere meglio cliccateci sopra)

View post on imgur.com

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
8
4 agosto, 2017 - 2:34
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Domani posterò altre notizie sugli atleti favoriti, su quelle che dovrebbero essere le stelle di questi Mondiali... tanto per entrare in clima gare e magari anche per aiutare chi non conosce bene il mondo dell'Atletica!

Vi lascio per ora con una notizia clamorosa: Usain Bolt, in quello che sarà il suo ultimo Mondiale prima di ritirarsi (almeno così dice lui), ha perso uno dei suoi più grandi avversari Andre De Grasse che a causa di un infortunio non sarà a Londra.

Questo è il tweet in cui annuncia il suo forfait:

Questo è il suo messaggio completo

Dopo aver subito un infortunio in questa settimana, sono devastato nel dover comunicare ai miei tifosi che non sarò in grado di competere a Londra. Ad inizio settimana mi sono infortunato in allenamento procurandomi una lesione muscolare che mi ha costretto a dare forfait ai Campionati Mondiali. Gli infortuni fanno parte dello sport: il tempismo del mio è stato particolarmente sfortunato. Non poter sfidare Usain Bolt mentre ero nella miglior forma della mia vita è un’enorme delusione. Purtroppo non avrò la possibilità di gareggiare per il mio Paese. Grazie alla mia famiglia, ai miei amici e ai miei fan per il loro supporto. Tornerò più forte e più veloce che mai. Il Canada comunque ha sempre un team fortissimo per i Mondiale. I miei compagni di nazionale si stanno preparando per conquistare il mondo, e l’obiettivo deve rimanere quello“.

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
9
4 agosto, 2017 - 11:47
sp_Permalink sp_Print

GLI ATLETI PIÙ ATTESI

USAIN BOLT – Indubbiamente la star delle star, il Fulmine chiamato all’ultima recita di una carriera irripetibile, quella del più grande di tutti i tempi. L’uomo più veloce della terra, dopo aver vinto otto ori olimpici e 11 titoli mondiali, saluterà tutto il suo pubblico. Mai come questa volta, però, rischia di essere sconfitto anche se il suo desiderio è naturalmente quello di lasciare da vincente. Il giamaicano si cimenterà solo sui 100m e nella staffetta. Sarà davvero l’ultimo atto? Sarà vincente? Gatlin, De Grasse, Meitè, Ujah riusciranno a scalfirlo?

WAYDE VAN NIEKERK – Annunciato come l’erede di Usain Bolt per impatto mediatico e per incisività tecnica. Primo uomo capace di scendere sotto i 10” sui 100m, sotto i 20” sui 200m e sotto i 44” nel giro di pista. Questa volta il sudafricano, Campione Olimpico nel giro della morte, cercherà una clamorosa doppietta con la mezza distanza. Grande favorito della vigilia potrebbe doversela vedere con Isaac Makwala, ma anche con Thebe, Fred Kerley e l’eterno LaShawn Merritt. Obiettivo fantasmagorico è quello di scendere sotto i 43” (ora il suo record del mondo è di 43.03): se ci riuscirà entrerà nella leggenda.

MO FARAH – L’idolo di casa, il grande beniamino acclamato dal suo pubblico che lo applaudirà per l’ultima volta in pista visto che dopo questi Mondiali si cimenterà con la Maratona. Il Campione Olimpico e del Mondo ha nel mirino l’ennesima doppietta 5000m-10000m e nessuno sembra poterlo battere anche se dovrà stare attento ai vari Kamworor, Kejelcha, Chelimo, Edris, Barega, Gebrhiwet.

MUTAZ ESSA BARSHIM – Il grande favorito della vigilia per il salto in alto, autore della miglior prestazione mondiale stagionale, volato negli ultimi anni fino a 2.43m ma mai capace di consacrarsi sul gradino più alto del podio alle Olimpiadi o ai Mondiali, battuto prima da Bohdan Bondarenko e poi da Derek Drouin, altre due stelle a questi Mondiali.

RENAUD LAVILLENIE – L’icona del salto con l’asta che però non ha mai conquistato l’oro iridato. Il francese non ha brillato in stagione ma chissà che non possa risvegliarsi dal torpore proprio nel momento più importante. Il Campione Olimpico Braz non sarà al via a causa di un infortunio, Sam Kendricks è però imbattuto nel 2017 e cerca l’affermazione più importante, stella di livello assoluto insieme a Piotr Lisek e Pawel Woiciecowski.

SERGEY SHUBENKOV, ARIES MERRIT, KERRON CLEMENT, OMAR MCLEOD – Questo è quello che ci aspetta sugli ostacoli. Difficile individuare la stella assoluta ma tra il primatista mondiale, il Campione del Mondo in carica, il detentore della miglior prestazione stagionale ci sarà davvero da divertirsi.

LUVO MANYONGA – Il sudafricano ha emozionato in stagione, ha giganteggiato nel salto in lungo, ha riportato la disciplina a misure che non si vedevano da otto anni ed è volato con continuità nei pressi degli 8.60m. Il vicecampione olimpico è il grande favorito per la vittoria e chissà che non ci regali una super misura, anche se battere il record del mondo di Mike Powell e involarsi verso la barriera dei 9 metri sembra pura fantascienza.

CHRIS TAYLOR – Il triplista statunitense cerca il quinto oro tra Mondiali e Olimpiadi. Nell’ultimo lustro ha dominato la disciplina e non vuole smettere qui, forte anche di un superlativo 18.11 stagionale che ha riscritto gli albi dei primati. Dovrà però stare attento ai vari Samaai, Lawson, Henderson, Massò, Echevarria, Clay.

THOMAS ROHLER E JOHANNES VETTER – Spallate fenomenali in stagione. Il Campione Olimpico ha aperto con 93.90, il connazionale lo ha superato a Lucerna (94.44). Secondo e terzo performer di tutti i tempi nel giavellotto alle spalle soltanto del mito Jan Zelezny. Riusciranno a battere il record del mondo? Di sicuro ci faranno divertire ma attenzione a non sottovalutare Hamann, Walcott, Yego.

PAWEL FAJDEK – Il suo martello non delude mai: anche questa volta ci farà vedere una delle sue fenomenali bordate da over 80?

RYAN CROUSER – Il Campione Olimpico non abbandona più i 22 metri e vuole spingersi ancora oltre. La sfida con Kovacs, Walsh, Storl, Bukowiecki, Stanek per il titolo del peso si preannuncia davvero di qualità.

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
10
4 agosto, 2017 - 11:50
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

LE ATLETE PIÙ ATTESE

ELAINE THOMPSON e DAFNE SCHIPPERS – Sono le due stelle indiscusse della velocità, due monumenti dell’atletica attuale, pronte a sfidarsi a sportellate. La giamaicana non scenderà in pista però sui 200m, lo scontro sarà sui 100m dove sono rispettivamente Campionessa Olimpica e Campionessa del Mondo. Ci sarà da divertirsi anche se l’olandese non sembra essere al top della forma per quanto si è vista in stagione. Tra le altre grandi interpreti ci saranno Maria-Josée Ta Lou, Blessing Okagbare ma anche le varie Ahye, Baptiste, Stevens, Washington.

SHAUNAE MILLER-UIBO e ALLYSON FELIX – Andrà in scena l’attesissima rivincita dopo Rio 2016 quando la bahamense strappò l’oro alla statunitense con il noto tuffo sul traguardo. Sui 400m saranno loro due le grandi protagoniste del giro di pista. Allyson vorrà difendere il titolo iridato, Shaunae vorrà fare la doppietta. Da non sottovalutare, Hayes, Jackson, Francis, Ellis.

CASTER SEMENYA – Sempre discussa per la nota questione sulla sua sessualità, la sudafricana andrà a caccia del terzo titolo iridato ma la Campionessa Olimpica dovrà davvero sudare per primeggiare nonostante sia reduce da una stagione di qualità. Le rivali sono di assoluto livello come Niyonsaba, Wilson e Bishop, Wambui e la bielorussa Arzamasova che detiene il titolo ma non sembra al top.

GENZEBE DIBABA – La pluriprimatista mondiale cerca la conferma sui 1500m dove il parterre delle avversarie è davvero insidioso (Wambui, Hassan, Muir, Klosterhalfen, Simpson e tante altre) per poi cimentarsi sui 5000m dove troverà però la temibile Almaz Ayana (favorita), Hellen Obiri, ancora Sifan Hassan e Laura Muir oltre a Yasemin Can.

ALMAZ AYANA – Alle Olimpiadi di Rio 2016 ha firmato il record del mondo sui 10000m. Difficilmente qui riuscirà a migliorarsi ma la gara più lunga in pista si preannuncia davvero stellare.

MARIYA KUCHINA-LASITSKENE – Ormai dobbiamo abituarci a chiamarla con il cognome da coniugata ma una cosa non è cambiata nella sua vita: il suo incredibile talento. La russa in stagione è volata fino a 2.06, ha cercato di battere il record del Mondo (2.09 di Konstadinova vecchio di 30 anni) ed è la super favorita per la vittoria nel salto in alto. Un autentico fenomeno che delizierà tutti i presenti, considerando anche che non sembra avere rivali all’altezza visto che Licwinko, Beitia, Thiam, Cunningham, Levchenko, Palsyte hanno saltato molto più basso di lei.

KENDRA HARRISON – La primatista del mondo sui 100m ostacoli vuole dare l’ennesima stoccata e provare ad abbassare quel tempo dopo tra l’altro aver perso il treno per le Olimpiadi. La statunitense è attesa da avversaria di primissimo rango come Pearson e Williams.

SABBIE DA SBALLO – Sono tantissime le stelle che si cimenteranno tra lungo e triplo. Dalla bella serba Ivana Spanovic all’esplosiva Brittney Resse, da Tianna Bartoletta all’affascinante Darya Klishina fino alle pazzesche tripliste Caterina Ibarguen e Yulimar Rojas che vorranno volare oltre i 15 metri.

ANITA WLODARCZYK – Primatista del mondo nel lancio del martello, unica pretendente alla medaglia d’oro. La domanda è questa: riuscirà ulteriormente a migliorare il suo 82.98?

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
11
4 agosto, 2017 - 11:59
sp_Permalink sp_Print

Quali Record del Mondo cadranno a Londra? Sarà la pista a dircelo, io intanto vi riporto quelle che sono le discipline che almeno sulla carta potrebbero veder segnato un nuovo Record del Mondo. 

 

SALTO IN ALTO (femminile):

Mariya Kuchina-Lasitskene è stata letteralmente strepitosa in stagione. La russa, autorizzata a partecipare come indipendente, è probabilmente la più accreditata per fare saltare il banco. E’ volata a quota 2.06 a Losanna, quinta atleta di tutti i tempi capace di volare a quelle quote e proprio in quell’occasione ha cercato di battere il longevo record di Stefka Kostadinova che il 30 agosto 1987 si issò a quota 2.09. Sono passati 30 anni da quel magico momento di Roma ed è arrivato il momento giusto per superarlo: soltanto Blanka Vlasic e Anna Chicherova hanno provato a riscrivere i libri di storia, Mariya Kuchina completerà la missione?

 

400 METRI (maschile):

Wayde Van Niekerk è una delle grandi stelle di questi Mondiali. Il sudafricano ha riscritto la storia lo scorso anno spingendosi fino a 43.03, laureandosi Campione Olimpico battendo il 43.18 dell’icona Michael Johnson che resisteva addirittura dal 1999. Uno dei volti più famosi dell’atletica leggera attuale, accreditato come possibile successore di Usain Bolt visto che è stato il primo nella storia capace di correre i 100m sotto i 10”, i 200m sotto i 20” e i 400m sotto i 44”, può davvero provare a diventare leggenda diventando il primo uomo a infrangere la barriera dei 43 secondi sul giro della morte. Ci riuscirà? L’eventuale duello con Isaac Makwala può spingerlo a tanto?

 

TIRO DEL GIAVELLOTTO (maschile):

In stagione abbiamo assistito a delle spallate inimmaginabili e che hanno portato i tedeschi Johannes Vetter e Thomas Roehler a salire al secondo e al terzo posto delle classifiche di tutti i tempi. Il Campione Olimpico ha spedito l’attrezzo a 93.90 in occasione della tappa della Diamond League a Doha (eravamo a maggio), il connazionale si è letteralmente superato con 94.44 a Lucerna qualche settimana fa. Davanti a loro soltanto un mito come il ceco Jan Zelezny (98.48 nel 1996): riusciranno a fare meglio di lui?

 

LANCIO DEL MARTELLO (femminile):

La solita Anita Wlodarczyk può battere il già suo record del mondo nel lancio del martello: la polacca è accredita dell’82.98 ottenuto a Rio 2016, potrebbe volare oltre gli 83 metri. Soltanto lei ne ha le capacità.

 

Queste sono le specialità in cui il Record del Mondo sembra più probabile ma attenzione anche al getto del peso maschile (Ryan Crouser con il suo 22.65 è settimo le classifiche mondiali, il primato di Randy Barnes a 23.12 resiste dal 1990).

La barriera dei 9 metri nel salto in lungo è qualcosa di mitologico, l’8.95 di Mike Powell (datato 1991) sembra davvero inarrivabile ma quest’anno il sudafricano Luvo Manyonga ci ha fatto sognare con uno strepitoso 8.65, misure che non si vedevano da otto anni. Che il vicecampione olimpico ci possa regalare una magia?

Nelle ultime stagioni il primato di Javier Sotomayor nel salto in alto (2.45 del 1993) era sembrato vacillare più volte sotto i colpi di Bondarenko e Barshim ma quest’anno soltanto il qatarino ha fatto la differenza. Non sembra la volta buona per cercare l’assalto al cubano ma chissà…

Difficile prevedere qualche record del mondo nel fondo e mezzofondo, ma anche nella marcia e nella Maratona, dove si preannunciano delle gare tattiche vista la posta in palio.

Aggiungo per chi non lo sapesse che siglare un record del mondo assicura un assegno da 100mila dollari (85mila euro).

Bigboj91

Utente 2xP
Utente
Forum Posts: 2686
Member Since:
13 gennaio, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
12
4 agosto, 2017 - 12:07
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Finalmente, aspettavo questa settimana con impazienza!!excited

Grandissima attesa per i 100 e i 400 metri maschili per Bolt e Van Niekerk, ma anche per il giavellotto dove potrebbe arrivare un risultato storico!

Dagli italiani come al solito c'è da aspettarsi poco o niente, con qualche piccola speranza nella marcia femminile e magari nella gara maschile con l'esperienza di Rubino.

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
13
4 agosto, 2017 - 12:09
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

L'Italia si presenta a Londra con 36 atleti (18 maschi e 18 femmine), queste sono le ambizioni di tutti gli azzurri, gara per gara, uno per uno.

ANTONELLA PALMISANO:

La migliore carta da medaglia dell’Italia. Ancora una volta ci si aggrappa alla marcia per cercare di evitare lo 0 nel medagliere. La pugliese è in grande crescita, in stagione ha vinto in Coppa Europa ed è reduce dal quarto posto alle Olimpiadi di Rio 2016 e dalla quinta piazza ai Mondiali di due anni fa. Vorrà ancora migliorarsi, la sfida alle cinesi è apertissima.

ELEONORA GIORGI:

La brianzola vuole riscattare la squalifica maturata a Rio 2016 e questi Mondiali rappresentano un’ottima chance per mettere in strada tutto il suo talento. Non ha ancora gareggiato in stagione sulla distanza e può essere indubbiamente una grande outsider, temibile per tutte le avversarie. L’obiettivo più concreto è quello di una top 8 ma ha tutte le capacità per lottare fino in fondo per le medaglie.

GIANMARCO TAMBERI:

Gimbo sta ancora pagando l’infortunio dello scorso anno a Montecarlo, è rientrato in gara un mesetto fa ma massimo ha toccato a quota 2.28. Tutto dipende dal suo stato di forma perché la grinta e la cattiveria agonistica non gli sono mai mancati. L’obiettivo più logico è la qualificazione alla Finale dove poi potrà provare eventualmente a scatenarsi. Solo lui può regalare una magia impensabile e salire sul podio.

FILIPPO TORTU:

La grande promessa dell’atletica italiana, il punto di riferimento per il nostro futuro. Il giovane di origini sarde è tornato prontamente dopo l’infortunio post Golden Gala, ha vinto i 100m degli Europei U20 e ora corona il sogno dei Mondiali Assoluti. Purtroppo non avrà l’onore di sfidare Usain Bolt come era nei suoi sogni ma sul mezzo giro di pista è il grande outsider della vigilia. L’obiettivo massimo è naturalmente quello di agguantare una Finale di assoluto prestigio e di avvicinare il suo personale (20.34), il traguardo minimo è la semifinale. Poi si guarderà al futuro.

AYOMIDE FOLORUNSO:

Una delle novità più piacevoli del panorama italiano. La specialista dei 400m ostacoli, già semifinalista alle Olimpiadi di Rio 2016, cerca una nuova impresa. Questa volta l’obiettivo è l’ingresso in Finale: dovrà davvero superarsi e spingere fino in fondo.

YADISLEIDY PEDROSO:

La primatista italiana dei 400m ostacoli ha corso bene in stagione e si presenta ai Mondiali in grande forma. Ritornare in Finale può essere un obiettivo concreto, a patto che tiri fuori la gara dell’anno.

DANIELE MEUCCI:

Arriva a fari spenti a questo Mondiale ma l’ex Campione d’Europa di Maratona può essere indubbiamente annoverato tra gli outsider della 42km. A Rio 2016 ha faticato per dei problemi fisici, questa potrebbe essere la sua grande occasione: riuscirà a sorprendere tutti? L’obiettivo è l’ingresso tra i migliori 8 ma ci si può sempre aspettare un guizzo.

ALESSIA TROST:

Rimarrà sui bassi livelli esibiti in stagione o avrà un lampo di genio nella gara più importante? Questo è il grande interrogativo che aleggia sulla friulana, in seria difficoltà. La cura Tamberi sarà bastata per avere le carte in regola per entrare in finale?

4X400 METRI (femminile):

Dopo l’ingresso nella finale olimpica, la nostra staffetta vuole replicarsi. L’accesso in finale è l’obiettivo minimo per un’ottima formazione che con Libania Grenot, Chigbolu, Folorunso, Caravelli, Lukudo e Spacca può sognare in grande.

MARIA BENEDICTA CHIGBOLU:

L’ingresso in finale sul giro di pista sembra davvero proibitivo. L’obiettivo concreto è quello della semifinale sui 400m, poi dovrà superarsi in staffetta.

ERIKA FURLANI:

Servirà andare oltre quota 1.90 per farsi largo: migliorare il personale è il primo obiettivo per sperare di giocarsi un posto in finale, davvero molto difficile.

DAVIDE RE:

La sua migliore stagione sui 400m lo ha portato fino a qui. L’obiettivo più concreto (e minimo) è la semifinale, magari avvicinando il personale. Disputare l’atto conclusivo sarebbe un sogno, forse fuori portata dell’azzurro.

JOSE’ BENCOSME e LORENZO VERGANI:

Due storie differenti ma che hanno ugualmente condotto alla rassegna iridata. José c'è arrivato dopo un lungo inseguimento e tanti infortuni. Lorenzo è esploso nelle ultime due stagioni e ha ottenuto questo meritato risultato. Per entrambi l’obiettivo è la semifinale dei 400m ostacoli, per andare oltre bisognerà davvero superarsi.

YOHANES CHIAPPINELLI, ABDOULLAH BAMOUSSA, ALA ZOGHLAMI:

Il terzetto dei 3000m siepi ha realizzato il personale in questa stagione, Yohanes ha anche vinto gli Europei U20. Obiettivo concreto l’ingresso in Finale, soprattutto per Chiappinelli. Andare oltre sembra davvero difficile.

KEVIN OJIAKU:

In stagione è volato a 8.20 e poi si è dimostrato costante sul 7.90. L’ingresso nella Finale del salto in lungo non sarebbe impossibile ed è questo il suo grande obiettivo della vigilia.

GIORGIO RUBINO:

Da lui ci si può sempre aspettare un colpo di scena perché ha il talento per sorprendere tutti. Alla vigilia può però puntare a una top 8 nella 20km di marcia.

MATTEO GIUPPONI e FRANCESCO FORTUNATO:

Due giovani anche se uno più rodato mentre l’altro è al debutto ai Mondiali. Obiettivo migliorare il personale sulla 20km di marcia.

MARCO LINGUA e SIMONE FALLONI:

Saranno impegnati nel lancio del martello. L’ingresso in finale pare molto arduo ma non impossibile, soprattutto per Lingua visto quanto ha fatto in stagione con i suoi 77 metri.

STEFANO LA ROSA:

Con la sua grande esperienza può dire la sua nella Maratona ma un ingresso tra i migliori otto sembra davvero arduo.

MICHELE ANTONELLI:

In primavera ha sorpreso tutti salendo sul podio in Coppa Europa. L’obiettivo concreto è migliorare il personale sui 50km di marcia ma chissà che non riesca a superarsi e sfiorare la top ten.

MARCO DE LUCA:

Obiettivo avvicinare il personale nella 50km di marcia magari entrando tra i migliori otto.

GLORIA HOOPER e IRENE SIRAGUSA:

Per la duecentiste si può puntare massimo alla semifinale e sarebbe già un traguardo importante.

YUSNEYSI SANTIUSTI:

Attenzione a non sottovalutarla perché il suo talento assoluto potrebbe farla lottare per un ingresso in finale: serve però una grande impresa.

FRANCESCA BERTONI:

Arriva ai Mondiali grazie ai target numbers. L’obiettivo massimo, e molto difficile da raggiungere, è l’ingresso in finale sui 3000m siepi.

MARGHERITA MAGNANI:

Una grande veterana, in stagione non ha sfigurato sui 1500m. Accedere alle semifinali è l’obiettivo minimo, andare oltre non sarà per nulla facile.

LAURA STRATI:

Brava a conquistare il pass per i Mondiali, qualificarsi per la finale sarà però davvero difficile.

VALENTINA TRAPLETTI:

La nostra giovane vorrà certamente ben figurare nella 20km di marcia, cercando di migliorare il suo personale. Il resto sarà tanto di guadagnato.

MARZIA CARAVELLI:

Con la sua esperienza ha le carte in regola per passare un turno ed entrare nella semifinale dei 400m ostacoli.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy

Fan di Alberto (MC7)
Utente
Forum Posts: 3532
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
14
4 agosto, 2017 - 12:33
sp_Permalink sp_Print

Hype a mille heartheartheart grazie @Teolino per l'approfondimento, quest'anno non ho seguito tantissimo l'atletica (mentre negli anni d'oro non mi perdevo mezzo meeting) ma non vedo l'ora di seguire i Mondiali come tradizione per il sottoscritto ormai da Edmonton 2001 lmao

Non sapevo che Shaunae Miller avesse sposato Maicel Uibo what

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
15
4 agosto, 2017 - 12:59
sp_Permalink sp_Print

ge_aldrig_upp ha detto
Hype a mille heartheartheart grazie @Teolino per l'approfondimento, quest'anno non ho seguito tantissimo l'atletica (mentre negli anni d'oro non mi perdevo mezzo meeting) ma non vedo l'ora di seguire i Mondiali come tradizione per il sottoscritto ormai da Edmonton 2001 lmao

Non sapevo che Shaunae Miller avesse sposato Maicel Uibo what  

Di nulla Ge, per me è un piacerehug

Si sono sposati a febbraio 

#WeddingDay 👰🏾❤️

A post shared by Shaunae Miller-Uibo (@hey_itsshaunae) on

I married my best friend, my lover, my everything. I'm so excited I get to spend the rest of my days on earth together with you. I know our road isn't going to be perfect, but it's going to be worth it because it ours, and I promise to stick with you until the very end. Once we continue to keep God in the center of our marriage, nothing can go wrong. For God is love. You're perfectly imperfect. You know how to make me smile when I'm feeling down, and you're always there when I need you the most. To my husband, you are my everything. You are my today and all of my tomorrows. I will always love you. ~~~~Mrs. Shaunae Miller-Uibo ❤️ ❤️ Designer: Greg Wilkinson (@gregoryvwilkinson) Photographer: Stanley Babb (@stanlophotography) MUA: Dominic Hepburn Dress Designer: Walid Shehab (@walidshehabhautecouture) Dress Alterations: Glen Riley & Rudolph Brown Special thank you's to Yasmine Miller & Leslia Brice ❤️

A post shared by Shaunae Miller-Uibo (@hey_itsshaunae) on

👰🏾😍❤️👫

A post shared by Shaunae Miller-Uibo (@hey_itsshaunae) on

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy

Fan di Alberto (MC7)
Utente
Forum Posts: 3532
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
16
4 agosto, 2017 - 13:01
sp_Permalink sp_Print

Tra l'altro ho scoperto ora che è stata aggiunta ufficialmente al programma la 50km di marcia donne, sancendo ufficialmente l'uguaglianza fra gare maschili e femminili clap2 son curioso di vedere come si svilupperà questa prima edizione "sperimentale" e chi saranno le pioniere della specialità (anche perchè ci sono solo 19 atlete che son scese sotto le cinque ore quest'anno, e metà di queste sono cinesi sadida)

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
17
4 agosto, 2017 - 13:06
sp_Permalink sp_Print

ge_aldrig_upp ha detto
Tra l'altro ho scoperto ora che è stata aggiunta ufficialmente al programma la 50km di marcia donne, sancendo ufficialmente l'uguaglianza fra gare maschili e femminili clap2 son curioso di vedere come si svilupperà questa prima edizione "sperimentale" e chi saranno le pioniere della specialità (anche perchè ci sono solo 19 atlete che son scese sotto le cinque ore quest'anno, e metà di queste sono cinesi sadida)  

Si sono molto curiosa anch'io...

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
18
4 agosto, 2017 - 13:23
sp_Permalink sp_Print

Qualche notizia sugli azzurri in gara oggi:

 

MARGHERITA MAGNANI (batterie 1500m, ore 21.01):

L’azzurra si è ben comportata in stagione e si presenta ai Mondiali forte di un discreto 4:06.30, a soli 25 centesimi dal suo personale. La cesenate non è attesa da una prova impossibile: correrà nella terza e ultima serie, dunque quella di per sé più veloce delle altre.

In semifinale passano le prime sei più i sei migliori tempi complessivi: ce la può davvero fare a patto di fare la sua onesta gara. La semifinale è davvero l’obiettivo minimo per la Magnani e non deve fallire subito in partenza. Correrà con la kenyota Faith Kipyegon, olimpionica tra le grandi favorite per le medaglie, l’etiope Besu Sado, la forte svedese Meraf Bahta e la tedesca volante Konstanze Klosterhalfen. La britannica Laura Weightman e la polacca Sofia Ennaoui hanno degli ottimi passi. Non bisognerà scherzare con il vuoto: 14 atlete in partenza.

 

KEVIN OJIAKU (qualificazioni salto in lungo, ore 20.30):

L’azzurro in stagione è volato a 8.20m, unica sua incursione in carriera oltre la barriera degli 8 metri. Servirà atterrare a 8.05m per strappare il pass diretto per la finale altrimenti bisognerà essere tra i migliori 12 e non sarà assolutamente facile. Probabilmente sarà necessaria una misura attorno ai 7.80-7.90 per farcela, tutt’altro che scontata. Ci sono tanti fenomeni al via come il superfavorito Luvo Manyonga (8.65 in stagione) e l’altro sudafricano Ruswahl Samaai. Il parterre è ricco di ragazzi di primissimo livello come Michel Torneus (8.30), Maykel Massò (8.33), Jarrion Lawson (8.33), Tyrone Smith (8.34), Eusebio Caceres (8.31) e tanti altri possibili outsider. Bisognerà davvero pedalare se non si vorrà abbandonare Londra prematuramente.

Teolino

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16824
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
19
4 agosto, 2017 - 14:58
sp_Permalink sp_Print

Sarà davvero la sua ultima garaexcited?!

Last Training Session before my last race in London 🙏🏾

A post shared by Usain St.Leo Bolt (@usainbolt) on

Avatar
Morg

Utente 2xP
Utente
Forum Posts: 2380
Member Since:
14 marzo, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
20
4 agosto, 2017 - 19:59
sp_Permalink sp_Print

Finalmente iniziano le gare (si spera)

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 1065

Currently Online: Alex87, xello, sadida83, MANTV71, sparso, cotacotchi, mariomatt, Mattia89, Gennj931, latinista93, ouro, giovy95, Emm, Alessandra92, Pino Ricci, Edre, RiccardoPets, Asp, undri, Krishoes, Mauro, FiumediNy, Gigi_Gx, Olimpico85, Capo Horn, matspe, Pikachu, Fly18, Mirton, WParry, Targaryen, Ceon, ProudSasi, Casadelvino, Degez, Rosa
105 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: None

Top Posters:

Teolino: 16824

pesca81it: 13240

Stefy87: 12700

ouro: 11272

Razzo: 10820

Newest Members:

elisa

Otiv90

Elena

davide

Rosa

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 92

Topics: 9027

Posts: 516483

 

Member Stats:

Guest Posters: 2

Members: 13894

Moderators: 7

Admins: 4

Administrators: RealityHouse, Alex87, pazzoreality, Talpaluke87

Moderators: sadida83, mariomatt, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, latinista93, smiley

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2018 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account