Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
Un artista omosessuale può cantare testi "da etero"?
Avatar
Gigi_Gx

Utente 5xP
Utente
Forum Posts: 5019
Member Since:
14 marzo, 2015
sp_UserOnlineSmall Online
1
12 gennaio, 2018 - 17:20
sp_Permalink sp_Print

La polemica social del giorno

da RollingStone.it

Se sei gay non cantare etero

L'Italia è piena di ragazze e ragazzi che vivono il proprio amore omo con vergogna e sensi di colpa, ed è dovere degli artisti non nascondersi ma dare forza a chi è stato costretto a vivere dietro un paravento

Tiziano Ferro mi deve 10mila lire [...] Avevo 11 anni e l’amore, per me, aveva il viso di Paola, una ragazzina bella quanto perfida. In quell’anno esce Rosso Relativo: “La voglia scalpitava, strillava, tuonava,cantava…Da notte fonda nel petto di..Paola..oh..Paola…” E io, convinto sia un segno del destino che un mio omonimo ami anch’egli una Paola

[...]

Tiziano Ferro era diventato per me un super guru, un domatore professionista delle farfalle che durante l’adolescenza ti sconquassano lo stomaco peggio che la gastrite. Immaginate come posso esserci rimasto nel momento in cui rivela al mondo di amare gli uomini. Come aveva potuto ingannarmi? Tu mi parli di quel congegno infernale che è la donna senza mai aver avuto i codici di accesso, senza mai aver voluto accedervi. E io come uno stupido ad ascoltarti.

 La sessualità dei cantanti ci interessa ed è anche cosa nostra proprio perché sono loro a metterla al centro del palco, rendendola il filo conduttore della discografia, il motore dei concerti e dei loro guadagni. La musica non è finzione. Se Vasco Rossi, oh mio dio non voglio nemmeno pensarci, rivelasse di aver mentito mi incazzerei eccome, se lo facesse Robert De Niro no.

Continua qui: http://www.rollingstone.it/musica/news-musica/se-sei-gay-non-cantare-etero/2018-01-12/#Part1

semota
Schio (Vicenza)

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 10308
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
2
12 gennaio, 2018 - 17:51
sp_Permalink sp_Print

La musica è bella proprio perché va oltre a tutto questo a mio parere.

Edre

Utente ORO
Utente
Forum Posts: 998
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
3
12 gennaio, 2018 - 18:07
sp_Permalink sp_Print

Che discorso pessimo e superficiale.

Sleghiamo un attimo il concetto di "cantante non dichiarato che potrebbe ispirare milioni di ragazzi e ragazze che vivono nella vergogna" da quello di "cantante che interpreta una canzone". Nel primo caso, non c'è molto da dire: un artista omosessuale (o altro) non dichiarato sa che questa sua scelta possa essere incoerente, e sa che così facendo sta perdendo l'occasione di fare la differenza in un mondo ancora poco aperto verso determinati aspetti della sessualità umana. E su questo non accetto obiezioni, non voglio e non posso credere che una persona pubblica omosessuale non sappia quanto un suo coming out sia rilevante, nella nostra società.

Detto ciò, la sessualità è comunque un qualcosa di personale, e se quell'artista non ha intenzione di esporsi, ha tutto il diritto di fare così. Mi sembra anche evitabile andare a pressare pesantemente persone che non vogliono farlo, come è già successo in passato. C'è tutto da perdere nell'outing e nel coming out "obbligato", c'è tutto da guadagnare nel coming out "cosciente". Cosciente dell'importanza del gesto. Sì, si perde un'occasione importante, quando un artista nega, inizialmente, la propria sessualità, ma non un'occasione fondamentale. Se non hai la forza di fare coming out, molto probabilmente non hai la forza di essere un sostenitore pubblico delle cause LGBT. E rischi di compromettere quello che hai costruito, sulla menzogna o sull'omissione, perché probabilmente non saresti capace di gestire e metabolizzare critiche come quella riportata dall'articolo. Non tutti ne hanno il coraggio, è umano. 

Ma vogliamo ricordarci un attimo che la canzone non è soltanto l'artista che la canta? Ammetto che potrei restare un po' interdetto se un cantautore dichiaratamente omosessuale pubblicasse un brano sull'amore etero (ma anche lì può esserci un lavoro serio e rispettabilissimo di immedesimazione), ma qua parliamo quasi sempre di interpreti, e gli interpreti... Interpretano lol Le emozioni che devono suscitare nella gente non sono necessariamente quelle che loro stessi provano, ma quelle che riescono a canalizzare. E se molti interpreti omosessuali hanno pubblicato canzoni "etero" negli anni riuscendo ad interpretare bene quei sentimenti, per me è più che positivo. Sono bravi nel fare il loro lavoro.

E anche qua, mi viene da riflettere: un articolo, un pronome, un nome proprio sono così fondamentali per la nostra immedesimazione in un brano? Siamo arrivati al punto in cui ascoltando una canzone l'unica possibilità per percepirla emotivamente è immedesimarsi in chi la canta? Quando si canta e quando si ascolta una canzone si trasmette e si percepisce un sentimento, a prescindere, spesso, dalle parole che si ascoltano. Se Tiziano Ferro cantando "Paola, oh Paola" dentro di sé avesse cambiato l'ultima lettera di quel nome in "o", cambia veramente qualcosa nell'intenzione complessiva del brano? Gli omosessuali fanno la stessa cosa al contrario da sempre, ascoltando a loro volta le canzoni legate ad amori eterosessuali, ma certe parole toccano comunque l'anima a prescindere da chi siano dirette, non è così importante, alla fine, che ci sia la "a" o la "o", la "e" o la "i". Che poi, tra l'altro, immagino che anche tutti gli uomini etero che hanno ascoltato quel brano non avessero necessariamente una donna amata di nome Paola. rolleyes

Con questa riflessione anche un po' personale chiudo il post. Perché pretendiamo sempre che le canzoni vengano direttamente consegnate agli ascoltatori impacchettate nei sentimenti provati dal cantante? La chiave di tutto è, a mio parere, come si interpretano le canzoni dentro di sé. E sarebbe davvero pessimo e banale pretendere, sia da parte di persone eterosessuali che omosessuali, brani consegnati direttamente all'ascoltatore con quelle intenzioni e quelle emozioni preimpostate. Io sono asessuale, cosa dovrei fare in un mondo in cui il 90% dei brani parla di amore, di tira e molla in una relazione, di desiderio fisico? Dovrei smettere di ascoltare musica che parla di quello, ossia quasi tutto quello che ascolto, perché praticamente non riesco ad immedesimarmi in determinate cose? No, in quei casi sei tu a dover dare un significato al testo, a farti trasportare dalla musica e cambiare dentro di te il significato originale, a dare un senso a quello che ascolti. La canzone che ho amato più di tutte, quest'anno, è probabilmente "Supercut" di Lorde, che parla di quei momenti di una relazione finita che si susseguono velocemente nella tua testa. Se seguissi alla lettera quello che provava lei mentre scriveva il brano, riuscirei ad apprezzarne solo la melodia, ma ascoltando quel brano mi sono messo nei miei panni, e quelle parole ora parlano di amicizie finite, momenti lontani di cui ho nostalgia, persone care che non potrò rivedere. 

In conclusione (anche TL;DR), non è un po' presuntuoso pretendere di avere sempre canzoni che, dal cuore distrutto o felice dell'artista che le canta, arrivino direttamente fino a noi? Molti dei capolavori della musica sono stati anche lavori di immedesimazione difficili tanto quanto un attore che recita un ruolo. Ma non per questo chi ha cantato queste canzoni non le ha "sentite" o è stato "ipocrita". Ha interpretato quelle parole dentro di sé, per consegnare agli ascoltatori un sentimento, che a loro volta potrà essere declinato in infiniti modi.

Razzo
Sicily

Fan di Giovanni Ciacci (Ballando 13)
Utente
Forum Posts: 11482
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
4
12 gennaio, 2018 - 20:00
sp_Permalink sp_Print

Credo che il problema sia legato all'inizio della carriera dei vari artisti, i quali per ammiccarsi il pubblico hanno in qualche caso cambiato il testo. Mi ricordo 2 Become 1 delle mitiche Spice Girls. Una strofa del brano, originariamente parlava dell'amore tra uomo e donna, poi successivamente per ammiccarsi il pubblico di ogni gusto sessuale è stata adattata ad un amore universale. Il che non è malevolo, ma spesso e volentieri segue logiche di mercato che le reali ispirazioni del compositore del brano.

GuSpe

Utente 2xP
Utente
Forum Posts: 2243
Member Since:
11 novembre, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
5
12 gennaio, 2018 - 20:09
sp_Permalink sp_Print

La mano della Lucarelli si sente già.

Avatar
marcop3

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1582
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
6
12 gennaio, 2018 - 20:11
sp_Permalink sp_Print

Personalmente, se fossi un cantautore, non riuscirei a scrivere un pezzo d'amore riferito ad una donna. Se fosse autobiografico ovviamente. Se prendessi ispirazione da un'altra storia invece sarebbe già diverso.

Ma se dovessi scrivere un pezzo per un uomo e poi cambiare ogni parola maschile al femminile lo troverei di una bassezza unica soprattutto nei miei confronti.

Se fossi semplicemente un interprete invece canterei ciò che mi viene dato nel modo in cui è stato concepito da chi l'ha scritto.

Quindi non so... non ricordo comunque brani di successo cantanti esplicitamente da un uomo per un uomo.

Mi viene in mente Perfetti di Niccolò Agliardi che poi è stato cantato da Eleonora Crupi. Da ascoltatore, penso sarebbe bello sentire Tiziano Ferro o Marco Mengoni rivolgersi ad un "lui" in qualche canzone.

WParry

Fan di Emma (Amici 17)
Utente
Forum Posts: 3717
Member Since:
11 novembre, 2016
sp_UserOfflineSmall Offline
7
12 gennaio, 2018 - 20:28
sp_Permalink sp_Print

la musica è arte e come tale suscita un'emozione diversa in ogni persona ma che non dipende da chi se ne fa portavoce e a chi la dedica 

Avatar
marcop3

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1582
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
8
12 gennaio, 2018 - 20:55
sp_Permalink sp_Print

WParry ha detto
la musica è arte e come tale suscita un'emozione diversa in ogni persona ma che non dipende da chi se ne fa portavoce e a chi la dedica   

Ma se sei un cantautore, sei gay, hai una relazione con un uomo e stai scrivendo una bellissima canzone d'amore... per quale motivo devi scriverla al femminile?

Penso che il punto della questione sia questo. Ci sono delle regole discografiche secondo le quali una canzone cantata da un uomo per una donna venda di più?

Io sono d'accordo che la musica sia universale. Ma sinceramente perché molti autori gay scrivano canzoni d'amore riferendosi a delle donne me lo chiedo...

Stefy87

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 13443
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
9
12 gennaio, 2018 - 22:17
sp_Permalink sp_Print

Razzo ha detto
Credo che il problema sia legato all'inizio della carriera dei vari artisti, i quali per ammiccarsi il pubblico hanno in qualche caso cambiato il testo. Mi ricordo 2 Become 1 delle mitiche Spice Girls. Una strofa del brano, originariamente parlava dell'amore tra uomo e donna, poi successivamente per ammiccarsi il pubblico di ogni gusto sessuale è stata adattata ad un amore universale. Il che non è malevolo, ma spesso e volentieri segue logiche di mercato che le reali ispirazioni del compositore del brano.  

Quale strofa Razzo?

"Io CATTIVA

ho le ali puntate su Dio"  

                                                                                            

xello
Napoli

Fan di Zic (Amici 17)
Utente
Forum Posts: 10244
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOnlineSmall Online
10
12 gennaio, 2018 - 22:45
sp_Permalink sp_Print

Io sono d'accordo che la musica sia universale. Ma sinceramente perché molti autori gay scrivano canzoni d'amore riferendosi a delle donne me lo chiedo...

Quoto tutto.

Avatar
marcop3

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1582
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
11
13 gennaio, 2018 - 7:54
sp_Permalink sp_Print

Stefy87 ha detto

Quale strofa Razzo?  

Penso che si riferisca a 'boys and girls feel good together' che poi è diventato 'love will bring us back together'.

Ma mi sembra un esempio poco calzante con l'argomento. In 2 Become 1 si cercava il modo di rendere la canzone universale per ogni tipo di amore.

Mentre Rolling Stone, in un modo che non mi piace per niente, chiede come mai cantanti gay scrivino o cantino canzoni dedicate a delle donne. Tuttavia non nego che è una domanda che mi pongo anch'io.

Razzo
Sicily

Fan di Giovanni Ciacci (Ballando 13)
Utente
Forum Posts: 11482
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
12
13 gennaio, 2018 - 10:18
sp_Permalink sp_Print

marcop3 ha detto

Penso che si riferisca a 'boys and girls feel good together' che poi è diventato 'love will bring us back together'.

Ma mi sembra un esempio poco calzante con l'argomento. In 2 Become 1 si cercava il modo di rendere la canzone universale per ogni tipo di amore.

Mentre Rolling Stone, in un modo che non mi piace per niente, chiede come mai cantanti gay scrivino o cantino canzoni dedicate a delle donne. Tuttavia non nego che è una domanda che mi pongo anch'io.  

Sembra entrarci poco però il mio pensiero è rivolto ad un aspetto importante ma quasi quasi invisibile. Cercare di acquisire maggior pubblico possibile pagante. Si sa che siamo in Italia e l'amore omosessuale ancora oggi è visto da molti come un tabù. Figuriamoci quando Tiziano Ferro ha iniziato a cantare più di tre lustri fa. L'esempio delle spice è opposto a quello di Ferro però c'è un minimo comun denominatore. La popolarità, i soldi, business 

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 1065

Currently Online: xello, sasi, mariomatt, Mattia89, Gennj931, prezzemolo5, Damiano, guardian22, klauz_star, Asp, ge_aldrig_upp, chanel, smiley, Forrest, Teolino, rege, jadejolie91, Gigi_Gx, Morg, Olimpico85, Rowan, Aerys, alesca94, Targaryen, Ceon, _shadow_, melrose., Gianni Negri, edorf
273 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: BertoBarto, Juventino95, Delos

Top Posters:

Teolino: 18210

pesca81it: 14277

Stefy87: 13443

Olimpico85: 12052

ouro: 11730

Newest Members:

Sonila

Sonila

Emmamuscat04

Miriam

Rossana

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 92

Topics: 9633

Posts: 553351

 

Member Stats:

Guest Posters: 6

Members: 14054

Moderators: 7

Admins: 4

Administrators: RealityHouse, Alex87, pazzoreality, Talpaluke87

Moderators: sadida83, mariomatt, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, latinista93, smiley

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2018 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account