Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
The Phoenix 2 - Risultati Finali!
Waves of Music

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 12026
Member Since:
24 agosto, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
81
25 settembre, 2019 - 17:39
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Epica e coinvolgente, 'Get Free' è la traccia conclusiva di 'Lust For Life', il quinto album di Lana Del Rey.

E' una canzone alla quale la cantautrice tiene particolarmente, il suo 'Modern Manifesto'.

La canzone è anche dedicata a due artiste scomparse che Lana ama molto, Whitney Houston ed Amy Winehouse. Ad un certo punto la canzone cita i loro nomi, ma nella versione studio essi sono stati sostituiti da dei sospiri, e soltanto dal vivo Lana pronuncia i loro nomi. Proprio dal vivo questa canzone acquista nuova linfa, perché nel finale del brano l'artista si fa accompagnare dal coro del pubblico, come potete notare nell'esibizione live che vi lascio.

La cura nella produzione, i cori e le doppie voci, il testo personale e diretto, la sua voce sempre meravigliosa e l'ultimo minuto che ci culla nei rumori di un lungomare mi fanno considerare questa canzone una delle migliori di Lana.

KassaD1

Utente 5xP
Utente
Forum Posts: 5927
Member Since:
25 novembre, 2017
sp_UserOfflineSmall Offline
82
25 settembre, 2019 - 17:44
sp_Permalink sp_Print

FIFTH HARMONY - WHO ARE YOU

Seguo le Fifth Harmony da quando cielo trasmetteva la loro edizione: devo dire che mi sono subito innamorato di loro perché ognuna di loro aveva qualcosa che alle altre mancava.
Con l'uscita del loro primo EP, Better Together, il mio amore verso di loro non ha fatto altro che aumentare; complice anche la presenza di una canzone: Who Are You.
Ho deciso di portarla in questo contest per far vedere un nuovo lato delle Fifth Harmony: loro non sono soltanto le ragazze di Worth It, Work from home e Por Favore. Nella loro discografia hanno diverse ballad, ho deciso di scegliere proprio questa perché penso che sia quella più struggente (grazie all'accoppiamento degli acuti di Dinah e Ally) e quella in cui c'è una sorta di bilanciamento tra le 5 voci!

Waves of Music

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 12026
Member Since:
24 agosto, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
83
25 settembre, 2019 - 17:56
sp_Permalink sp_Print

Casadelvino ha detto
Apriamo le danze!

Buongiorno, sono qui finalmente a riscrivere un altro meraviglioso papiro di presentazione per un gioco musicale, visto che so che qua siamo tutti molto amanti dell’informazione e della lettura approfondita prima di procedere a delle votazioni!

Risultati immagini per robert downey jr gif

(sappi che l'ho comunque letta tuttacool)

Allora, parlando delle discografie che conosco meglio:

Ottime le scelte di Miley Cyrus e Lady Gaga, due delle loro canzoni che preferisco, due piccole perle nei loro repertori e nel loro genere (ovviamente 'Speechless' superiore a 'FU', ma entrambe godibili).

'The Louvre'heartMa qualsiasi altra canzone da Melodrama sarebbe andata bene lo stesso.

Carina 'Skin' di Riri.

Disaccordo invece sui 21Pilots, ne avrei scelte almeno un'altra decina prima di 'Polarize'confused

Anche nelle discografie di Adele e Katy Perry si poteva pescare meglio imho.

Fosky

Fan di Martina (BO7)
Utente
Forum Posts: 24
Member Since:
9 agosto, 2019
sp_UserOfflineSmall Offline
84
25 settembre, 2019 - 17:57
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

The Phoenix 2  - Girone A 

A parte gli scherzi, ho ascoltato canzoni a me sconosciute molto belle. Bello il singolo di Broods con Tove Lo, l'ho salvata tra i preferiti .jammingHo apprezzato molto Lana Del Rey con Creep.

Teolino

Utente 2xDIAMANTE
Utente
Forum Posts: 22242
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
85
25 settembre, 2019 - 17:58
sp_Permalink sp_Print

Where Are You Now - BRITNEY SPEARS

Where are you new fa parte di Oops!... I Did It Again, il secondo album di Britney pubblicato nel 2000. È stata scritta benissimo da Max Martin e Andreas Carlsson ed è una delle sue più belle ballade o almeno lo è per me, che da ventenne romantica qual’ero quando è uscita, me ne sono innamorata al primo ascolto. L’ho amata già dall’intro che trovo bellissimo. La chitarra acustica e gli effetti che sono stati usati contribuiscono a creare quell’atmosfera magica e sognante che non poteva non colpire la Teo ventenne! Io trovo Where are you now un piccolo gioiellino che tra le altre cose mette anche in mostra al meglio la voce di Britney. Io sono dell’idea che sia stato sottovalutato, tant’è che mi sono sempre chiesta perché Brit e il suo entourage non l’abbiano estratta come singolo. E quale miglior occasione di questa per farvela ascoltare?!

Ah Brit ringrazia chi avrà voglia di ascoltare il suo brano con la speranza che venga anche apprezzato!

Casadelvino

Utente 3xP
Utente
Forum Posts: 3907
Member Since:
5 febbraio, 2018
sp_UserOnlineSmall Online
86
25 settembre, 2019 - 18:05
sp_Permalink sp_Print

Waves of Music ha detto

La canzone è anche dedicata a due artiste scomparse che Lana ama molto, Whitney Houston ed Amy Winehouse.

Ti vedo, furbetto

Edre

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1808
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
87
25 settembre, 2019 - 18:07
sp_Permalink sp_Print

Lorde

 THE LOUVRE 

L'avevo già anticipato qualche post fa. Melodrama è tra i miei album preferiti di sempre. Non dico "IL" mio preferito, ma manca veramente poco. Per me era assolutamente chiaro che avrei dovuto giocare qualcosa da lì, perché, per la qualità dei brani, sono stati estratti davvero pochissimi singoli.

Avrei potuto giocare quasi tutto, perché amo e conosco a memoria ogni canzone, e ognuna di esse sarebbe stata, a suo modo, molto valida. Perché proprio The Louvre, allora? Per due ragioni.

La prima è che, ad un primo ascolto, The Louvre è stata, insieme a Supercut, la canzone che più mi ha colpito nell'intero album. Da sempre valuto le prime impressioni come importantissime: col tempo impariamo ad amare i brani, conoscerli, metabolizzarli, ma ce n'è sempre qualcuno che ci colpisce in un primo momento, ci dà, per certi versi, la forza e la voglia di approfondire anche gli altri. Ecco, The Louvre è stato uno dei brani che mi ha permesso di approfondire e amare così tanto l'intero album. Non è un brano costruito per essere immediato o radiofonico, ma stranamente lo è comunque. Ha una forza comunicativa e un'istantanea iconicità che lo rende un vero e proprio standout dell'album, nonostante non sia stato "costruito" per essere così. Non ha un vero e proprio ritornello, sembra buildare per qualcosa che non arriva, non ha le caratteristiche di un tormentone, ma colpisce. Ha una sorta di "magia" in sé.

La seconda ragione è che, per tematica, è un brano quasi discordante rispetto al resto di Melodrama. Davvero, è l'unico brano che sembra parlare di un amore felice, ancora vivo, un innamoramento quasi violento e carico di sentimenti. Eppure, non è così. Le continue metafore che ricorrono nel testo sembrano riportare tutto all'idea di un qualcosa che non è destinato a funzionare. "But we're the greatest, they'll hang us in the Louvre
Down the back, but who cares, still the Louvre" è già una frase iconica, oserei dire LA frase iconica dell'intero album. E, nonostante la citazione nasconda anche un doppio significato sulla funzione che il "retro del Louvre" aveva in passato (impiccavano lì i criminali, bello il retro del Louvre), il tutto è veramente molto relatable. Parla di quegli amori che fanno male, che per certi versi si sa che finiranno malissimo, ma che continuiamo a vivere perché, alle volte, vivere queste esperienze piace pure. Gli amori passionali e tormentati piacciono, per quanto facciano stare male. Il brano progredisce, sembra che stia costruendo qualcosa di ancora più esplosivo, per poi finire con una lunga e malinconica sequenza che sembra mitigare tutto quello che è stato cantato prima, conducendo a Liability.

Ecco, queste sono le ragioni per cui ho scelto The Louvre. Un brano già iconico, nonostante non sia un singolo, che però presenta tanti spunti di riflessione. Spero che vi piaccia, sento addosso una grande responsabilità nel portare qualcosa da questo album perché lo rispetto e amo profondamente e ripeto, avrei davvero potuto portare qualsiasi brano, quindi mi spiace se qualcuno di voi ha altri non singoli favoriti.

sparso

Utente 2xP
Utente
Forum Posts: 2289
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
88
25 settembre, 2019 - 19:10
sp_Permalink sp_Print

 

Più tardi cerco di presentarla

NotturnoManto

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1195
Member Since:
7 ottobre, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
89
25 settembre, 2019 - 19:14
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

NotturnoManto

supporting

Cemetry Gates

by

The Smiths

Risultati immagini per the smiths

Che cosa ci aspetteremmo da una canzone dal titolo Cemetry Gates, contenuta in un disco intitolato The Queen is dead? Una canzone misteriosa, inquietante, lenta, suggestiva, notturnomantosa! Invece la leggendaria band inglese spiazza l'ascoltatore, inscenando una visita al cimitero, carica di malinconiche riflessioni sulla morte, entro una cornice sonora un po' scanzonata, quasi allegra. 

Intanto, è assolutamente interessante notare come le due 'tonalità' della canzone vengano 'dichiarate' già in incipit: il giorno in cui l'azione si volge è 'a dreadful sunny day', cioè una giornata di sole (sunny) che al contempo porta con sé qualcosa di spaventoso (dreadful). La voce protagonista, insieme a una persona amica, passa il tempo leggendo i nomi sulle lapidi, immaginando le vite dietro quei nomi: 'Siamo entrati e abbiamo letto con gravità le lapidi / tutte quelle persone, tutte quelle vite / dove sono adesso? / con amori, e con odi / con passioni proprio come le mie / sono nate e poi sono vissute e poi sono morte / mi sembra così ingiusto / ho voglia di piangere'. Ecco che dunque una piacevole, non invadente malinconia si fa strada nella voce del cantante, malinconia che crea un curioso contrasto che però in alcun modo confligge con la parte musicale.

Quando, tuttavia, il 'senso' del brano sembra ormai essersi dispiegato, ecco che il testo prende una piega inaspettata, quasi da WTF. D'altronde Morrissey, il cantante della band e compositore dei testi, è un handsome devil, è sexy, è sfrontato, lui se ne frega. Ha inizio così un divertissement che si snoda tra accuse di plagio, critici letterari seriosi e poco attraenti, scontri letterari tra Keats, Yeats e Wilde; in realtà, Morrissey ha un animo molto 'classico', e sotto l'apparente giovialità nasconde uno spirito giambico: in questo caso, le sue rime di fuoco sono indirizzate alle accuse di plagio che diversi critici gli rivolgevano,  critici che gli biasimavano il prendere 'in prestito' in maniera esagerata dai suoi autori preferiti. Non a caso, alla fine della canzone il protagonista dichiara di avere 'vinto' sull'interlocutrice in quanto, mentre costei ha dalla propria parte Yeats e Keats (non a caso, due poeti che si sono cimentati nella poesia 'sepolcrale'), egli è armato del 'bizzarro amante' Oscar Wilde; al quale Wilde, non a caso, appartiene l'aforisma 'Il talento prende in prestito, il genio ruba'. D'altra parte, se oggi le rime dei The Smiths sono studiate anche a livello accademico, vuol dire che... that handome devil won at the end!

KassaD1

Utente 5xP
Utente
Forum Posts: 5927
Member Since:
25 novembre, 2017
sp_UserOfflineSmall Offline
90
25 settembre, 2019 - 19:23
sp_Permalink sp_Print

Anche io sono un po' in disaccorso con le scelte di Rihanna e Adeleplsnotio avrei scelto Desperado/Consideration e Love in the dark.

Salvatore

Utente 4xP
Utente
Forum Posts: 4573
Member Since:
19 febbraio, 2018
sp_UserOnlineSmall Online
91
25 settembre, 2019 - 19:27
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Taylor Swift 

  I Did Something Bad 

Per questa mia primissima edizione di The Phoenix ho scelto di gareggiare con Taylor Swift e la sua I Did Something Bad.

Il brano è contenuto nel penultimo album di Taylor, pubblicato nel 2017, intitolato Reputation. 

La "Reputation era" è stata molto diversa dalle altre ere discografiche della cantante. Infatti, l'approccio è totalmente diverso rispetto agli altri suoi album, più aggressivo e specifico, un appello sprezzante a chi ne ha infangato la reputazione (da qui il titolo) e ha voluto dare di lei un'immagine ben più fragile

Reputation non è romantico, non nel classico modo della Swift. La patina rosa che la contraddistingue è crepata, fa passare l’oscurità e non solo la luce. Abbassa le barriere e ci fa vedere uno spiraglio nella vita di Taylor che ancora non conoscevamo. Taylor non è perfetta, anzi, a volte è lei l’antagonista delle sue stesse storie.

Reputation spinge sull'elettronizzazione del sound, pescando da electro, industrial e trap. Tra gli elementi caratterizzanti dell'album ci sono i potenti bassi che donano una nuova profondità alla voce di Taylor.

Passiamo alla presentazione del pezzo che ho scelto. 

"Non mi fido mai dei narcisisti, ma loro mi amano"

Taylor esordisce con queste parole all'inizio di I Did Something Bad. 

Una frase ad effetto con la quale descrivere la maggior parte dei ragazzi che ha frequentato, spiegando al pubblico che non è colpa sua se alla fine la lasciano. La cantante ammette di reggergli il gioco ma purtroppo non è mai brava come loro e quindi inevitabilmente perde. Sembra quasi rassegnata quando dice: “devi lasciare, prima di venire lasciata” eppure a questo oscuro tunnel si intravede una luce. A Taylor non interessa più delle critiche, non le importa più, perché non può essere brutto ciò che ti fa stare bene.

All'interno del brano troviamo anche un richiamo alla caccia alle streghe, un riferimento molto sottile che compare nel bridge della canzone :

"They're burning all the witches, even if you aren't one
They got their pitchforks and proof
Their receipts and reasons
They're burning all the witches, even if you aren't one
So light me up (light me up), light me up (light me up)
Light me up, go ahead and light me up (light me up)"

La caccia alle streghe era una pratica che prevedeva il processo di donne accusate di stregoneria che culminava con la morte sul rogo delle suddette. Una pratica crudele che colpiva non solo quelle accusate di stregoneria ma anche le cosiddette donne scomode che venivano passate per streghe e fatte fuori. Qui Taylor dice chiaramente che con la loro serie di prove e controprove inattaccabili, bruciano chiunque gli pare, quindi Taylor risponde per le rime e dice, bruciatemi pure. A lei non importa perché si diverte ad essere sè stessa e non le interessa altro.

Spero che il brano vi piaccia! 

NotturnoManto

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1195
Member Since:
7 ottobre, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
92
25 settembre, 2019 - 19:31
sp_Permalink sp_Print

Casadelvino ha detto

 Il pezzo proviene dall’album che avevo in cameretta alle medie, un ottimo album fin troppo oscurato da Fallen, ma che è comunque un disco da lodi (infatti vedete come sono cresciuto bene): The open Door.

Sì gioia, Lacrymosa è bellissima, ma - parlando di The Open Door - The Only One e All that I'm living for sono anche meglio smitten .

Avatar
davenport70

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1959
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
93
25 settembre, 2019 - 19:57
sp_Permalink sp_Print

Avatar
davenport70

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1959
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
94
25 settembre, 2019 - 20:06
sp_Permalink sp_Print

potrei dirvi che questa ballatona avvolgente e coinvolgente, mi ha concesso di sognare ad  occhi aperti, immaginando di ascoltarla tra le braccia  del mio primo indimenticato amore.

potrei dirvi che mi tremavano le gambe appena l'ascoltavo perchè l'associavo al suo profumo(vecchissimo ma tremendamente sexy)

potrei dirvi che Whitney è forse una delle artiste piu' talentuose ed emozionanti dell' intera galassia

potrei dirvi che se non la conoscete mi fa piacere darvi l'opportunità di ascoltarla e cullarvi con il sax

 

potrei dirvi che sarebbe un'impresa migliorare la mia performance della fenice 1(ottavo posto)

 

potrei dirvi che nel 1990 (quando usci' questo brano poco sfruttato all'interno dell'album Im your baby tonight) non si parlava ancora di catastrofi climatiche e ambientali,molti di voi dovevano ancora essere immaginati ed io ero molto meno acido e carino.

potrei..intanto vi invito all'ascolto 🙂 

KassaD1

Utente 5xP
Utente
Forum Posts: 5927
Member Since:
25 novembre, 2017
sp_UserOfflineSmall Offline
95
25 settembre, 2019 - 20:12
sp_Permalink sp_Print

Pensavo di odiare le canzoni old del 1° girone #einvece mi stanno piacendorofl

Cassa
Napoli

Utente 6xP
Utente
Forum Posts: 6080
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOnlineSmall Online
96
25 settembre, 2019 - 21:10
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

               Emeli Sandé

    

            "Breaking the law" 

 

   

 

Ho scelto questa canzone per Emeli perché la rappresenta in una chiave diversa da i suoi singoli più famosi.

Non ha la grinta e la forza di sempre, ma la fragilità e la sensibilità giuste per rappresentare il tipo di amore che canta. L'amore di una persona disposta ad andare contro tutto e tutti pur di far star bene la persona che ama. 

La dolcezza con cui si cimenta nel brano mi hanno colpito fin dal primo ascolto, anche se il brano ne richiede più di uno per essere apprezzato al meglio, così come si confà ai brani più particolari.

Spero possa piacervi e convincervi a votarla.

Cacciatore

Pupi87

Utente 7xP
Utente
Forum Posts: 7121
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
97
25 settembre, 2019 - 21:36
sp_Permalink sp_Print

Io neretto perché mi aspettavo altri brani dai cantanti che conosco piango2piango2

edorf

Utente 2xP
Utente
Forum Posts: 2246
Member Since:
5 aprile, 2018
sp_UserOnlineSmall Online
98
25 settembre, 2019 - 21:39
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

 LA ROUX - SEXOTHEQUE

Proprio oggi La Roux ha postato sui suoi social una foto di lei che torna in studio di registrazione: edorf impact !!!

Se c'è un floppone clamoroso negli anni 2010 è di sicuro il secondo album de La Roux intitolato "Trouble In Paradise", un CD pieno di bopjamming ma la strategia promozionale fu letteralmente ATROCE!!!

Dopo un primo singolo "Let me Down Gently" che fu una moderata hit, tutti si aspettavano che venisse estratta "Sexotheque" come secondo singolo e il 24 agosto  in una playlist soundcloud dove di solito vengono inserite le nuove uscite discografiche venne inserita proprio "Sexotheque" e sia critici che fans erano contenti per la scelta perchè sin dal primo ascolto si distingue per essere estremamente catchy e ballabile

Immagine correlata

ma alla fine il 4 settembre 2014 venne pubblicato come secondo ed ultimo singolo "Kiss and not Tell", uno dei brani più deboli del Cd, che fu un sonoro flop!!! Addirittura non entrò mai nella top 100 dei singoli più venduti in Inghilterra. 

"Sexotheque" col suo sound italo-disco e omaggiando artisti come Prince e Davide Bowie nelle sue ere più disco oriented tratta il dramma che affligge molte donne. Mogli disperate che chiamano invano i relativi mariti che vanno a vedere le donnine succinte nei locali sporcaccioni chiarasorpresa_png

Ovviamente  a fine anno, durante il classico evento Top Of The Pops New Years Eve 2014, avendo solo il tempo di eseguire un brano, La Roux ha cantato "Sexotheque" nonostante non venne mai estratta come singolo Risultati immagini per genio donatella versace singolo

perchè "Sexotheque" fa subito  Risultati immagini per baby k playa gif

xello
Napoli

Game Ranking Winner 2017/2018

Fan di Pamela Camassa (Amici Celebrities)

Fan di Hasnaa (BO7)
Utente
Forum Posts: 16574
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOnlineSmall Online
99
25 settembre, 2019 - 21:57
sp_Permalink sp_Print

CELINE DION - SOMEBODY LOVES SOMEBODY

 

Testo + Traduzione

TESTO

 

I don't want another piece of your mind
So take it somewhere else for the night
'Cause I can't take another goodbye
If you wanna fight, bite your tongue
Before you explode
But don't let this get out of control
You don't want me to leave you alone
 
When somebody loves somebody
That's the way it's supposed to be
'Cause you know nobody else would put up with your games, oh
I don't believe you love that you don't wanna go, no
That's not the way it is when somebody loves somebody
Eh, eh, eh, eh, eh, eh
When somebody loves somebody
 
Wait, I'm hearing every word that you say
You wonder if we made a mistake
It's written all over your face
You know it's too late
We've already fallen in love
Tell me is it asking too much
For you to stick it out when it's tough
Is it ever enough?
 
When somebody loves somebody
That's the way it's supposed to be
'Cause you know nobody else would put up with your games, oh
I don't believe you love that you don't wanna go, no
That's not the way it is when somebody loves somebody
Eh, eh, eh, eh, eh, eh
When somebody loves somebody
 
Some people live their lives
Never believing in love
I don't want that for us
 
When somebody loves somebody
That's the way it's supposed to be
'Cause you know nobody else would put up with your games, oh
I don't believe you love that you don't wanna go, no
That's not the way it is when somebody loves somebody
I don't believe you love that you don't wanna go, no
That's not the way it is when somebody loves somebody
Eh, eh, eh, eh, eh, eh, eh
Eh, eh, eh, eh, eh, eh, eh
When somebody loves somebody
TRADUZIONE

 

Non voglio un altro pezzo della tua mente
Quindi portalo da qualche altra parte per la notte
Perché io non posso sopportare un altro addio

Se vuoi mordere, morditi la lingua
Prima di esplodere
Ma non lasciare che questo vada fuori controllo
Tu non vuoi che io ti lasci da solo

Quando qualcuno ama qualcun altro
Questo è ciò che dovrebbe essere
Perché lei sa che nessun altro potrebbe sopportare i tuoi giochi, oh
Non credo che tu non lo sia più amando, no, no
Non è questo il modo quando qualcuno ama qualcun altro

Non è questo il modo in cui è quando qualcuno ama qualcuno

Eh, eh, eh, eh
Eh, eh , eh , eh
Quando qualcuno ama qualcun altro

Aspetta, sto sentendo ogni parola che dici
Ti chiedi se hai fatto un errore
E' tutto scritto sul tuo viso
Lo sai che è troppo tardi
Ci siamo già innamorati
Dimmi, ti sta chiedendo troppo
Per te, brillare quando è buio
E' mai abbastanza?

Quando qualcuno ama qualcun altro
Questo è ciò che dovrebbe essere
Perché lei sa che nessun altro potrebbe sopportare i tuoi giochi, oh
Non credo che tu non lo sia più amando, no, no
Non è questo il modo quando qualcuno ama qualcun altro

Eh, eh , eh , eh
Quando qualcuno ama qualcun altro

Alcune persone vivono la loro vita
Senza credere mai nell'amore
Non voglio che sia così per noi

Quando qualcuno ama qualcun altro
Questo è ciò che dovrebbe essere
Perché lei sa che nessun altro potrebbe sopportare i tuoi giochi, oh
Non credo che tu non lo sia più amando, no, no
Non è questo il modo quando qualcuno ama qualcun altro

Eh, eh , eh , eh
Quando qualcuno ama qualcun altro

 

Info sul brano

Mid-tempo pop prodotta da Johan Fransson, Tim Larsson e Tobias Lundgren. Il brano è stato scritto dalla stessa Dion insieme ad Audra Mae.

La protagonista del brano riflette sulla sua relazione e tenta di impedire che essa vada nella direzione sbagliata. I due innamorati affrontano la loro relazione in due modi completamente diversi: lei cerca ad ogni costo di evitare discussioni mentre lui cerca continuamente il confronto. Lei, inoltre, rinfaccia al suo lui di prendere le cose troppo alla leggera e lo invita a lavorare sodo insieme per mantenere saldo il loro rapporto.

monechiapi

Utente 2xP
Utente
Forum Posts: 2838
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
100
25 settembre, 2019 - 23:41
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

FREAK OF NATURE 

Eccomi qua per presentare la mia scelta: un brano a cui tengo moltissimo, a cui sono particolarmente legato e che mi emoziona ad ogni ascolto. 
Cercherò di farvelo conoscere avvalendomi di alcuni video. Intanto, ecco qua l'audio ufficiale della traccia. 

Appena uscito Conscious, l'album dei Broods da cui è tratta la mia proposta, mi sono precipitato ad ascoltarlo, certo che anche questa volta i Broods mi avrebbero stupito. E infatti con quest'album, a mio parere, la band si è superata. Tuttavia, è stato solo quando sono arrivato a Freak of Nature, sesta traccia del disco, che mi sono ufficialmente innamorato. A parte che già la presenza di Tove Lo, altra artista che apprezzo molto, mi aveva incuriosito, ma l'ascolto mi ha ufficialmente conquistato. 

Perché questo brano mi fa venire i brividi e secondo me avrebbe meritato di essere estratto come singolo?

(Rapido decalogo dei motivi che rendono Freak of Nature il brano perfetto)

 

1. Il significato
Innanzitutto, devo dire, che ogni volta, in un modo o nell'altro, i brani dei Broods riescono come a scavarmi nel profondo, a descrivere situazioni che sento mie. 
Questo brano, soprattutto, lo trovo potentissimo per il suo significato e anche per questo mi emoziona particolarmente. Vi lascio un video in cui Georgia, la cantante, spiega il significato del brano e la sua genesi (dal minuto 1:23 nel dettaglio, ma vi consiglio di ascoltare tutto e di arrivare fino alla fine in cui si vede una Georgia emozionata nel parlare di cosa significa questa canzone per lei).

Freak of Nature è forse il brano preferito della cantante e anche il più personale di tutta la carriera del duo, che in un'altra intervista ha affermato: "Quando lo canto o lo sento è come un'enorme liberazione... Quando la ascolto, non riesco ancora a trattenere le lacrime".

 

2. Il testo
Per capire il significato del brano, bisogna ovviamente addentrarsi nel testo (Vi lascio un lyric video).

La canzone parla, come già spiegato da Georgia nel precedente video, della volontà di accettarsi e di abbracciare le proprie fragilità e le proprie debolezze. Spesso le persone cercano di aiutarci a cambiare, senza provare a comprendere le nostre particolarità e a capire cosa si nasconde dietro a un dolore, considerandoci soltanto dei "casi umani", degli "scherzi della natura". Invece, il brano, vuole essere un inno alla diversità che celebra con orgoglio il proprio essere "particolari" agli occhi degli altri, ma unici per se stessi. In un certo senso, come detto dalla cantante nell'intervista, la canzone ha una funzione terapeutica, serve come urlo liberatorio per cantare la propria unicità e vivere serenamente le proprie sofferenze e i propri drammi interiori.

 

3. Le voci
Che dire delle voci delle due cantanti? Qui si amalgamano perfettamente, partendo con la voce più delicata di Georgia per poi arrivare ad esplodere con la voce più potente di Tove Lo. Il finale in cui cantano all'unisono è un orgasmo per le orecchie. I controcanti, gli acuti di Georgia, le armonizzazioni sul finale sono quanto di più simile al paradiso io abbia sperimentato in terra. 
Per farvi capire meglio vi lascio con una loro esibizione live, che vi consiglio di vedere assolutamentissimamente. 

 

4. La produzione
Anche sulle produzioni i Broods non sbagliano mai un colpo. Questa volta la produzione della canzone è molto diversa dalle precedenti e dalle altre tracce dell'album per via di un quasi assente utilizzo dell'elettronica e di una base che fa leva soprattutto sulla dimensione emozionale attraverso le note del pianoforte. Tuttavia, anche senza le loro produzioni elaborate, il brano riesce ad travolgerti con la sua potenza, grazie alla sua dinamica: partendo in modo delicato, per poi crescere nel secondo ritornello, fino all'esplosione finale, in cui viene fuori il grido di liberazione della cantante, come se volesse dirci "questa sono io, sono così e lo canto orgogliosamente". 
Per questo il brano mi dà una sensazione di epicità, di inno da cantare a squarciagola, e lo troverei perfetto come colonna sonora di qualche film o serie tv. Per gli appassionati di Stranger Things vi lascio con questo video fanmade in cui la canzone si sposa benissimo con le immagini della serie. 

 

5. In realtà non c'è un punto 5, ma è solo un punto per ribadire quanto questo brano significhi per me e per scusarmi se vi ho inondato di video (che però mi piaceva presentare e che secondo me sono utili per comprende meglio la canzone) e se ho scritto il mio solito papiro.
Ogni volta che ascolto questo brano vengo travolto dalle emozioni e sento le parole delle cantanti molto vicine. In fondo anche io mi son sempre sentito un "freak of nature", ma col tempo sono arrivato ad accettare con orgoglio quello che sono, senza vergognarmi delle mie, tante, debolezze e smettendo di cercare di mostrarmi sempre forte. L'essere sensibili ed emotivi è un pregio, non un difetto, e lo voglio cantare a squarciagola grazie a questa canzone, che spero diventi per voi un inno allo stesso modo in cui lo è per me.

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 2564

Currently Online: Alex87, xello, pazzoreality, Sottoscritto, Sushi, sasi, anna87, Cassa, Alex8806, Fob92, latinista93, Alby, dancer83tp, Emm, amers, marcop3, the_nick, Asp, winner, Krishoes, axoboom2, Olimpico85, BlueBlau, Mirton, Sophia, Casadelvino, Salvatore, edorf, Danieletw, klyo, Mary, ella
196 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: vike
Upcoming: NicksFactor, Mattia89, berto, weirddd, Asp

Top Posters:

Teolino: 22242

pesca: 19612

Olimpico85: 18614

xello: 16574

ouro: 14282

Newest Members:

CarlosR

anna rossi

Azalea

mattiaxxx

mariaxxx

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 119

Topics: 15202

Posts: 772316

 

Member Stats:

Guest Posters: 6

Members: 15393

Moderators: 8

Admins: 4

Administrators: RealityHouse, Alex87, pazzoreality, mariomatt

Moderators: sadida83, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, latinista93, amers, smiley, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2018 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account