Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
[MC10] EDGIC (Editing + Logic)
ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6671
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
101
19 febbraio, 2021 - 19:00
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

EkCdOv1.pngImage Enlarger

EPISODI 19/20

Non so se i miei dubbi di settimana scorsa avessero un qualche fondamento nella realtà fattuale, ma in ogni caso direi che se non si sono dissolti finora lo hanno fatto ieri sera – in una doppia che ha aggiunto l’unico ingrediente che mancava al winner edit perfetto di Francesco Aquila, ossia quel minimo di dubbio che possa tenere la gara aperta da qui alla proclamazione. È inutile girarci intorno e prenderci in giro: fin dalla finale di MC9 abbiamo (o almeno ho) messo in conto l’emergere di un profilo analogo come vincitore futuro (ragazzo giovane fra i 20 e i 40; personalità OTT da pseudo-bomber; strizzate d’occhio continue al pubblico “nuovo” di MC e al mondo dei meme; no strategia, sì #umiltà à la Simona Ventura) e Aquila ci ha dato tutto questo e anche di più, visto che il suo ritratto è andato progressivamente a occupare una casella più “credibile” diventando – ma per esplicita erasure di praticamente ogni altro concorrente in gioco – il personaggio più complesso di tutta l’edizione.

Tra l’altro, e lo metto in chiaro adesso anche se mi son tenuto questo rospo in gola per settimane, non si tratta di un attacco ad Aquila in quanto Aquila ma più che altro al modo in cui questo trionfo annunciato è stato raccontato dal giorno 1. Personalmente trovo che lui sia una persona estremamente intelligente e “consapevole” del ruolo che sta recitando, anche nel modo in cui è arrivato nella MasterClass scimmiottando Salt Bae e progressivamente ha saputo affrancarsi da quel ruolo puntando apertamente a ben altre corde senza risultare cringe quanto altri. Diciamo che se c’è un modo per giocarsi le proprie chance a MasterChef al di fuori dall’ambito culinario, Aquila è riuscito a costruirsi un piano coerente e a metterlo in pratica alla perfezione – ma proprio perché è una persona molto intelligente e “furba” nel senso giusto trovo fastidioso in cui ha voluto scientemente mettere il suo acume al servizio dei più bassi istinti del popolino. Dal punto di vista del gioco – per quanto i giudici han voluto tacciarlo di poca strategia – l’unica possibile reazione è un grande chapeau.

A quattro puntate dalla fine non c’è molto altro da scrivere. La doppia di ieri sera ci lascia in dote altre due storyline oltre alla principale: in primis il dualismo fra Aquila e Antonio, con quest’ultimo apparentemente in vantaggio ma in un modo oggettivamente sconfessato dal racconto (vibe negativa e presuntuosetta di fondo, un po’ à la Federico Ferrero ma senza la storia di rivalsa alle spalle). Il dottorando di Novara è un personaggio a mio avviso super interessante, con un estro e una conoscenza di base che almeno per quel che s’è visto non sembrano comuni a tanti ragazzi giovani e ben più acclamati che abbiamo visto in questi anni. Allo stesso tempo continuo a vederlo ingabbiato in un racconto un po’ piatto, che lo dipinge un po’ come la parodia di un gamebot CPN (perché non è complesso, non è un villain nel senso in cui intendiamo il termine, ha degli spunti arroganti ma mai nulla di fuori posto o ingiustificato). Sembra proprio che sia stato “tirato indietro” per non rischiare che il vincitore designato debba condividere il palco e la ribalta con qualcuno, visto che pure il confronto tra i due è dipinto abbastanza come impari (Antonio è “l’uomo da battere” ma a tratti sembra che Aquila giochi in competizione solo coi giudici e con gli ospiti stellati). E il problema che ho con questo racconto è che almeno a mio parere ha mortificato un'edizione che ha regalato un cast televisivamente super interessante e poteva davvero incanalarsi in una narrazione ricca di spunti e incerta dalla prima all'ultima curva (con una gara così aperta, poi...) invece di dovere a tutti i costi configurarsi come lo show di un unico personaggio su ventuno.

L’altra cosa interessante da rilevare è l’esplosione OTTP di Monir, preludio a quello che credo sia un suo quasi certo approdo in finale (con ottime possibilità di centrare anche la F3 a fianco del duo Antonio/Aquila). Sicuramente questo suo sviluppo – quasi larger than life nella 19 con la scommessa vinta del “doppio svantaggio”, al limite del CPP nella 20 con gli accenni un po’ velati al rapporto con la madre – giustifica il fatto che fin dall’inizio lo avevamo evidenziato come destinato a durare nella competizione, con tanti spunti OTTN sempre abbastanza stemperati da una certa indulgenza di fondo (sensata, perché alla fine è un personaggio così sfrontato e divertente che non si può non volergli bene) che in qualche modo sono andati a tratteggiarlo come la distrazione da quarto posto finale che volevamo a tutti i costi vedere in Aquila. Il mio unico dubbio nei suoi confronti è appunto se sia destinato a schiantarsi nel penultimo episodio, o se vada a completare la mia prediction di una F3 tutta maschile raggiungendo la finalissima a fianco dei due rivali designati.

L’unica alternativa perseguibile rispetto a quanto detto finora è Irene, ma non ci credo più. Altra doppia a visibilità bassa (UTR2/CPP2) con qualche complimento “anormale” durante lo Skill Test, ma senza grandi celebrazioni e musiche trionfali del tipo che vengono riservate ad Aquila anche quando accende il fornello elettrico (anzi ci ficcano dentro pure Federica che le dà dell'ignava a casaccio). Obiettivamente me la vedo fuori già settimana prossima, mentre l’ultimo posto in F4 se lo giocheranno Azzurra (UTR perenne palesemente nascosta nel suo vissuto, ora addirittura con gli accenni a una sua grave malattia pregressa mai oggettivamente spiegata) e Federica (villain a tratti caricaturale demolita in ogni modo da giudici, compagni e autori al montaggio). Un 5% di chance residue glielo lascio, ma è più per ragioni di scaramanzia che per altro sadida

Riassumendo:

1. Francesco A. (95%)
2. Irene (5%)

FUORI DALL’AGONE

3. Antonio
4. Monir
5. Azzurra
6. Federica

 

IL FAVORITO DEL PUBBLICO

Penultima settimana per inviarmi i vostri pronostici sulle chance di vittoria dei nostri sei superstiti! Trovate il form qui: https://forms.gle/vFZrGca7kZCoSiNj9

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6671
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
102
24 febbraio, 2021 - 18:25
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

JAvyBS7.pngImage Enlarger

0RbXXgV.png

Penultimo appuntamento con i favoriti del pubblico: tolto il continuo predominio di Aquila (ormai ben oltre l'80% di chance per lui) la lotta per il secondo posto vede però il colpo di coda di Antonio che conquista la seconda posizione a scapito di Irene.

Il trend resta comunque in forte calo per ognuno dei concorrenti non chiamati Aquila, al punto da spingere il secondo posto ben sotto la linea fisiologica del 10%.

Image Enlarger

Davos
Nuovo utente

Utente
Forum Posts: 48
Member Since:
27 dicembre, 2020
sp_UserOfflineSmall Offline
103
25 febbraio, 2021 - 10:45
sp_Permalink sp_Print

Stasera è il momento della verità, se Irene viene eliminata come è più che possibile allora ci avviamo alla finale forse più scontata dell'intero franchise. Se invece Irene arriva in finale allora qualche elucubrazione si potrà fare rivedendo un po' i loro percorsi e facendo un bilancio.

Federica e Antonio sono stati opportunamente negativizzati, Azzurra mai veramente raccontata. Vediamo e speriamo bene, vincerà Aquila sempre e comunque, ma almeno per il programma mi auguro la finale più avvincente possibile 

NicksFactor

Fan di Enula (Amici20)

Utente
Forum Posts: 6524
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
104
26 febbraio, 2021 - 11:48
sp_Permalink sp_Print

Come discutevo ieri con @ge_aldrig_upp questa edizione sembra si siano ricordati solo nelle ultime due doppie che il montaggio non debba essere banale what

Se fossimo negli USA potrebbe essere la storia di Icaro, gente che osa troppo che poi si brucia le ali, mentre vince la ragazza più modesta, insicura ma in crescita di tutte, partita da underdog. 

In Italia saremo in grado di fare un montaggio così rischioso per i nostri standard? Oddio, all'Isola a volte si è andati in questa direzione. Però in un talent chissà...

 Nicks Lannister

DGS
Utente PLATINO

Utente
Forum Posts: 1959
Member Since:
30 ottobre, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
105
26 febbraio, 2021 - 13:20
sp_Permalink sp_Print

Questa doppia cambia tutto secondo me. 

Aquila nelle ultime settimane non è che mi abbia convinto così tanto, ma ho dovuto alzare le sue percentuali per mancanza di opzioni. Ma con questa doppia di Irene e il suo exploit non sono così sicuro che la vittoria di Aquila sia così sicura. Dopotutto se c'è stato un Valerio che è esploso letteralmente all'ultima doppia dopo un editing non proprio da vincitore fino alla fine, anche Irene ha una chance abbastanza concreta. Non dico che sia favorita, ma inizio a crederci un bel po'... (Poi probabilmente sono io che mi auto-influenzo perché Aquila non lo voglio vedere vincere lol)

alessandrino

Fan di Enula (Amici20)

Utente
Forum Posts: 6892
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
106
26 febbraio, 2021 - 20:11
sp_Permalink sp_Print

Ieri sera, dopo aver assistito al trionfo di Irene sotto tutti i punti di vista mi è balenato in mente lo scenario "tra i due litiganti il terzo gode". Potrebbero aver buttato fumo negli occhi fino a questo momento con la storia del duello per far passare in sordina Irene che ha fatto un percorso di crescita non indifferente (parlo a livello culinario da quello che si è visto) facendola risultare come colei che è riuscita a rimanere fuori dai conflitti dell'edizione (storia dei gruppetti e delle alleanze dalle quali si è chiamata fuori fin da subito) vincendo e dimostrando di aver superato tutte le sue paure iniziali (anche se queste non sono poi state raccontate chissà come). Però Irene è stata presentata sempre in maniera positiva, hanno sempre sorvolato sui suoi errori e tessuto in alcuni casi anche le sue lodi (come il piatto prodotto nello scorso skill test).

Aquila, d'altra parte, è stato veramente poca roba a livello di gara, nonostante la sovraesposizione avuta. Ha una sola vittoria individuale nel suo palmares e nonostante spesso sia stato citato fra i migliori c'era sempre qualcuno più bravo di lui (e qui mi allaccio alla battuta fatta da lui stesso ieri sull'eterno secondo... non sarà per caso un foreshadowing del suo piazzamento?)

 

Io, dopo la doppia di ieri mi prendo la "responsabilità" di sovvertire il pronostico avanzato già da tanti episodi e puntare sulla vittoria di Irene. Sicuramente rischioso visto un editing non troppo brillante ma rimane comunque un racconto interessante di crescita e di affermazione personale di una ragazza partita come "una delle tante" salvo poi riuscire ad affermarsi contro tutti i pronostici. 

Inoltre riflettevo su come Irene mi abbia ricordato un po' il percorso di Maria Teresa Ceglia (parlo a livello culinario ovviamente). Partita anche lei abbastanza in sordina, si è affermata pian piano diventando una delle contender più credibili. Al contrario di MTC però, Irene ha dalla sua l'essere un personaggio molto più likeble e in grado di mettere d'accordo la maggior parte del pubblico.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6671
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
107
27 febbraio, 2021 - 1:27
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Image Enlarger

EPISODI 21/22

Anche quest’edizione di EDGIC volge al termine e lo fa lasciando campo allo scontro tra Francesco Aquila, nostro favorito d’obbligo per gran parte della stagione, ed Irene Volpe, underdog emersa da subito nel giro dei papabili e ritornata alla carica con un’esplosione finale culminata nella tripletta di ieri sera. Per l’occasione andiamo ad analizzare il percorso e le chance di vittoria dei quattro superstiti, prestando particolare attenzione all’editing avuto fin qui.

Togliamoci subito il dente di Monir, personaggio che ha rappresentato la QUINTESSENZA del journey character: partito senza grandi velleità, spesso ridotto al ruolo di comic relief o peggio di punching ball del montaggio, il disoccupato di Bevagna ha avuto un netto cambio di marcia a partire dalla puntata 19 con una vittoria all’Invention che ne ha giustificato un potenziale che alcuni di noi avevano evidenziato fin da subito. Sicuramente preponderante all’interno della stagione, Monir ha dimostrato settimana dopo settimana di meritarsi l’approdo in finale come coronamento del suo “percorso di crescita” (vedi anche: Paolo Armando MC4 – anche se lì la finale era a 3 – ed Alessandro Bigatti MC8) ma continua a mancare della credibilità come chef che oggettivamente ci aspetteremmo da un potenziale MasterChef.

Antonio è stato introdotto da subito come “uomo di ghiaccio” e ha caratterizzato nel racconto il ruolo di antagonista principale di Aquila, per un’animosità che non so bene quanto sia stata reale e quanto romanzata dal montaggio. Poco esposto (eufemismo) nella prima metà di stagione, è emerso sulla scena con la doppia vittoria fra Mystery ed Invention nell’episodio 13 (anche se era già stato tratteggiato come possibile contender da molto prima, con una top3 nella Mystery dell’episodio 5 e una discreta puntata come caposquadra nella 8). Il suo modello di riferimento è Federico Francesco Ferrero (MC3) ma senza complessità, pur preservandone i toni negativi. Pochi gli accenni al suo vissuto (quasi soltanto gli accenni al padre e la passione per la pesca ieri sera), altrettanto poche le chance di empatizzare nei suoi confronti.

Irene si è giocata benissimo le sue carte nella seconda metà di programma: cinque CPP fra gli episodi 11 e 22, anche se spesso accompagnati da scarsa visibilità (una sua costante dal primissimo episodio) e da una costante caratterizzazione come cuoca capace ma con qualche accenno OTT di troppo (lo sdilinquirsi davanti all’ospite carino di turno). È stata descritta, specie in quest’ultima doppia, come la “cenerentola” della cucina di MasterChef – ma almeno personalmente mi resta sempre l’impressione che questo ruolo lo stia rappresentando anche nell’EDGIC, facendo un po’ da sfondo rispetto alla storia principale e ai protagonisti che effettivamente si recheranno al ballo della finalissima: mi riferisco in particolare alle vittorie raccolte negli ultimi quattro episodi, spesso bypassate, apertamente nascoste o peggio descritte come normale amministrazione. Non mi stupirebbe se questo ritratto fosse il preludio ad un suo approdo in quarta posizione finale (anche perché Antonio, Aquila e Monir hanno spesso insistito nella finale come obiettivo da raggiungere, lei mai).

Di Francesco Aquila abbiamo già detto tutto col passare delle settimane e la maggioranza dei punti si conferma (almeno a mio avviso) valida, ma proprio in queste ultime puntate la sua marcia trionfale ha conosciuto un minimo di battuta d’arresto. Mi riferisco in particolare all’episodio 22, dove viene mostrato criticare i giudici con un atteggiamento che il collega Antonio definisce in confessionale un po’ presuntuoso ed ha un ulteriore spunto negativo quando per suggerire a Monir dalla balconata quasi si fa squalificare da Barbieri. Nulla di trascendentale ovviamente, anzi in un certo senso potrebbe servire a costruire delle alternative perlomeno credibili a un trionfo che non è mai sembrato in discussione negli ultimi due mesi. Quello di Aquila resta un editing senza precedenti nella storia di MasterChef quanto a complessità, visibilità e positività – ma più che l’OTT con cui l’avevamo accolto mi sento quasi di azzardare che sia un’evoluzione riveduta e corretta del percorso di Erica MC5, con lo stesso focus sulla figlia e lo stesso percorso da “underdog” reso culinariamente credibile dal giorno -1. Posso sbagliarmi, chiaro, ma alla luce di quello che abbiamo visto finora sarebbe un editing oggettivamente IMPOSSIBILE da spiegare se non avessimo di fronte un vincitore. E se già al termine di MC9 identificavamo in un personaggio di questo tipo il futuro “vincitore ideale” a cui il franchise avrebbe voluto puntare dopo Antonio Lorenzon, non vedo perché mollarlo a un passo dal traguardo non appena si presenta per davvero sadida

In conclusione: stanno facendo di tutto per farci riconsiderare Irene, ma continuo a credere che la risposta esatta l’abbiamo sempre avuta sotto gli occhi. Aquila ha monopolizzato l’intera edizione a un livello mai visto finora, ed è difficile spiegarlo se consideriamo che si tratta del concorrente che complessivamente ha raccolto meno (anche peggio di Monir). Irene vincerebbe con 2,84 di visibilità media, la seconda più bassa di sempre dopo Simone MC7: con un personaggio così a disposizione, si tratterebbe di un percorso oggettivamente inspiegabile e mortificato, punteggiato da qualche vittoria di cui non ci si è mai troppo curati (anche ieri durante l’esterna stellata, il vero complimento di Bartolini nel montaggio l’ha ricevuto Aquila). Oggettivamente, rimanendo nelle edizioni Endemol, il suo percorso è più paragonabile a quello di Cristina MC6 (eventuale 2° classificata oscurata da un vincitore esposto tanto quanto Aquila) e Kateryna MC7 (più o meno idem, senza il vincitore esposto).

Riassumendo:

1. Francesco A. (90%)
2. Irene (10%)

FUORI DALL’AGONE

3. Antonio
4. Monir

Image Enlarger

Dalla chart della visibilità media emerge una fortissima disparità fra il duo Aquila/Monir (che vantano rispettivamente 12 e 13 episodi di sovraesposizione, ossia con visibilità pari o superiore a 4) e Antonio/Irene (entrambi sottoesposti in 7 episodi su 19, contro gli ZERO dei due summenzionati). Per Aquila non è esattamente un bel segno - solo Valerio Braschi vinse con valore analogo - ma avere in F4 un Monir ancora più esposto a fargli da distrazione sicuramente è un elemento che gioca a suo favore. D'altra parte è difficile credere in Irene, che porterebbe a casa il trofeo con uno dei valori complessivi più bassi di sempre.

Categorie: Francesco e Irene sono i due personaggi complessi dell'edizione (Irene ben più di quel che avrei creduto), mentre Monir è un OTT con spruzzate CP ed Antonio vegeta in zona UTR/MOR. Ragione in più, ovviamente, per limitare il confronto in chiave vittoria ai primi due.

Toni: Francesco positivo, Irene positiva/neutra (ma anche qui, più di quanto avrei pensato), Antonio neutro/negativo (con decadimento verticale nelle ultime tre puntate), Monir ha un po' tutto di tutto. Sempre punto ai primi due.

 

IL FAVORITO DEL PUBBLICO

É giunta l'ora di esprimere l'ultima vostra classifica di percentuali fra i quattro superstiti! Eccovi qua il link: https://forms.gle/EGvNSRzZk22DvJXLA

Have fun, and till next time! hug

Latinista
Moderatore

Moderatore
Forum Posts: 11519
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
108
27 febbraio, 2021 - 10:50
sp_Permalink sp_Print

Credo che l'editing di Irene preso a se stante non sia brutto: ha avuto una buona complessità, di lei sappiamo parecchie cose (nonostante il personaggio concordo potesse offrire ancora più complessità), gli spunti OTT non li trovo fastidiosi ma funzionali -inseriti in questo modo leggero- per farla risultare simpatica al pubblico (anche gli apprezzamenti agli chef ospiti sono stati presentati in maniera quasi goffa). Cosa manca? Sicuramente un po' di visibilità: sette episodi a 2 con solo quattro occasioni a 4 (e nessuna a visibilità massima) è un'esposizione un po' misera per un vincitore.
Per il resto non è tanto quello che le manca, ma ciò che hanno altri in più di lei e parlo di Aquila. Dovessimo guardare al suo percorso, in termini di risultati, dovremmo aspettarci una visibilità medio-bassa e un livello culinario buono, invece di lui sappiamo dalla prima puntata che è uno dei cuochi migliori della Masterclass, perché non smettono mai di ribadirlo (sebbene non vinca) e questo è stato messo in evidenza anche negli ultimi due episodi, nonostante le vittorie di Irene, la sua contender più credibile. A livello di complessità e visibilità, direi fin troppa, soprattutto data la sterzata già al quarto episodio per eliminare i toni OTT. Non sarebbe un po' ingiustificato tutto ciò per un secondo classificato? Serviva davvero tutto questo per giustificare un approdo in top4? 

In conclusione, tengo un 15% per Irene, ma il mio nome rimane Aquila.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6671
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
109
27 febbraio, 2021 - 12:45
sp_Permalink sp_Print

Latinista ha detto
Credo che l'editing di Irene preso a se stante non sia brutto: ha avuto una buona complessità, di lei sappiamo parecchie cose (nonostante il personaggio concordo potesse offrire ancora più complessità), gli spunti OTT non li trovo fastidiosi ma funzionali -inseriti in questo modo leggero- per farla risultare simpatica al pubblico (anche gli apprezzamenti agli chef ospiti sono stati presentati in maniera quasi goffa). Cosa manca? Sicuramente un po' di visibilità: sette episodi a 2 con solo quattro occasioni a 4 (e nessuna a visibilità massima) è un'esposizione un po' misera per un vincitore.
Per il resto non è tanto quello che le manca, ma ciò che hanno altri in più di lei e parlo di Aquila. Dovessimo guardare al suo percorso, in termini di risultati, dovremmo aspettarci una visibilità medio-bassa e un livello culinario buono, invece di lui sappiamo dalla prima puntata che è uno dei cuochi migliori della Masterclass, perché non smettono mai di ribadirlo (sebbene non vinca) e questo è stato messo in evidenza anche negli ultimi due episodi, nonostante le vittorie di Irene, la sua contender più credibile. A livello di complessità e visibilità, direi fin troppa, soprattutto data la sterzata già al quarto episodio per eliminare i toni OTT. Non sarebbe un po' ingiustificato tutto ciò per un secondo classificato? Serviva davvero tutto questo per giustificare un approdo in top4? 

In conclusione, tengo un 15% per Irene, ma il mio nome rimane Aquila.  

Hai detto tutto quello che non sono riuscito a dire io ieri sera dopo ICM hug

Se Aquila fosse uscito in F6 o F5, punterei su Irene con convinzione. Ha avuto un racconto tutto sommato coerente, il pubblico medio la apprezza (e per una donna è già molto), narrativamente non ha nulla o quasi che possa dissuaderci dall'immaginarla come decimo MasterChef. Il problema di fondo è proprio l'aver basato tutto su Aquila, a tratti dipingendolo quasi al di sopra della sua competizione (spesso ho avuto l'impressione che si volessero porlo sullo stesso piano dei giudici o degli chef ospiti più che degli altri concorrenti in gara contro di lui) senza che i suoi effettivi risultati lo giustificassero. E appunto per questo penso che sia stata una cosa che sia loro cascata un po' in mano col risultato della finale, perché non hanno tentato in ogni modo di forzare un suo percorso trionfale (chiamato poche volte alla Mystery, non premiato all'Invention in occasioni in cui era lì lì, quasi mai vincitore in esterna). Per questo hanno puntato molto sul CP (lui ottimo narratore e super furbo a costruirsi una narrativa continua contro il gruppo che sapeva sarebbe stato inviso al popolino) e su un'esaltazione continua che andasse a "coprire" i suoi, pochi, limiti effettivi.

Davos
Nuovo utente

Utente
Forum Posts: 48
Member Since:
27 dicembre, 2020
sp_UserOfflineSmall Offline
110
27 febbraio, 2021 - 18:57
sp_Permalink sp_Print

sono d'accordissimo con le vostre analisi.

di base sono comunque soddisfatto, in queste ultime due settimane ho avuto quello che auspicavo, un passo indietro sul personaggio di aquila messo maggiormente in disparte con qualche piccola ombra qui e là (nulla di che ovviamente, da non minarne la figura iperpositiva e da chef credibile) e un po' di spazio dato ad un alternativa credibile, ovvero Irene, che tenevamo tutti d'occhio fin dall'inizio siccome era l'unica altra figura insieme ad aquila ad essere stata ammantata di un incessante positività senza nessuna ombra.

Aquila rimane ovviamente il favorito d'obbligo per tutti i motivi da voi espressi e per la narrazione che ha avuto dall'inizio alla fine, contro Irene marcia anche una minore esposizione. Però mi fa un sacco piacere che al momento dell'annuncio finale avrò un po' la tensione dell'ignoto prima che venga gridato il nome del vincitore da Cannavacciuolo. (poi magari Irene chiude quarta e si ammazza la suspence subito ma spero vivamente di no)

Sebbene i casi siano ovviamente molto diversi mi piace pensare che possa esistere una correlazione con l'anno scorso dove Marisa era la favorita e apparentemente unica scelta plausibile del quartetto finale, personaggio complesso, molto approfondito, molto esaltato e profilo adatto per essere e rappresentare masterchef, pronta a vincere a spese della sua rivale supernegativizzata e villain dell'edizione mariateresa. Ed invece vinse Antonio, personaggio sì positivo e sì cuoco molto valido ma il cui racconto non convinceva al 100% soprattutto in relazione al suo grande potenziale. Non succede, ma se succede...

Aquila 70%
Irene 30%

Latinista
Moderatore

Moderatore
Forum Posts: 11519
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
111
27 febbraio, 2021 - 19:04
sp_Permalink sp_Print

Di Irene è interessante anche la storyline lanciata sul finale di Cenerentola, che potrebbe anche trovare compimento nella vittoria finale, ma come dicevo prima sarebbe stato un ottimo punto senza la predominanza di Aquila o se lo stesso fosse stato ridimensionato contemporaneamente all'ascesa di Irene, ma non è stato così, quindi la storia di Cenerentola potrebbe essere iniziata e essere già stata chiusa con la doppia di giovedì.

saccio

Fan di Enula (Amici20)

Fan di Miryea Stabile (Isola15)

Utenti -1
Forum Posts: 4963
Member Since:
7 aprile, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
112
27 febbraio, 2021 - 21:00
sp_Permalink sp_Print

Sto vedendo la stagione da poche giorni e sono arrivato alla 11. Leggevo piano piano le vostre impressioni e non capivo come mai davate Alessandra come quella piú quotata in ottica vittoria. Inoltre sin dall'inizio mi è apparsa con tono negativo

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6671
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
113
2 marzo, 2021 - 8:33
sp_Permalink sp_Print

Ultime ore per votare all'ultimissimo sondaggio del favorito del pubblico! excitedexcitedexcited

Alex87

Admin

Fan di Valentina Persia (Isola15)
Forum Posts: 31862
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
114
2 marzo, 2021 - 13:13
sp_Permalink sp_Print

Aquila 80% Irene 20%

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6671
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
115
2 marzo, 2021 - 15:45
sp_Permalink sp_Print

Image Enlarger

Arriva l'atteso balzo per Irene, che in una settimana guadagna addirittura il 16,8% assorbendo gli ultimi holdouts dei vari Federica, Azzurra, Antonio e in parte erodendo anche il supporto di Francesco A. (-5,4%). Il maître di Bellaria-Igea Marina resta comunque il favorito d'obbligo, mentre la studentessa romana arriva alla finalissima con un ruolo da underdog (ma molto più credibile delle ultime settimane, raggiungendo la percentuale più alta toccata in tutto l'edizione).

Nessuna possibilità, infine, per Antonio e Monir.

Image Enlarger

Pierluigi Coppola
Nuovo utente

Utente
Forum Posts: 31
Member Since:
31 ottobre, 2020
sp_UserOfflineSmall Offline
116
5 marzo, 2021 - 11:57
sp_Permalink sp_Print

l'unica cosa positiva è che l'EDGIC ci abbia azzeccato da tempo

Alex87

Admin

Fan di Valentina Persia (Isola15)
Forum Posts: 31862
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
117
6 marzo, 2021 - 1:27
sp_Permalink sp_Print

Successo su tutta la linea per il progetto più ambizioso del sito. 

Come ogni anno ringrazio Aldrig per il lavorone e mi complimento per come scrive e per la sua capacità di analisi e di attenzione ai dettagli. Purtroppo quest’anno abbiamo deluso gli hater dell’edgic che guardano le proclamazioni sperando vadano in una direzione diversa da quella suggerita dall’editing e la logica e venire qui a fare “gne gne gne”, ma tornerà anche il loro tempo (lo spero anche, vittorie così scontate non fanno bene al programma). 

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6671
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
118
6 marzo, 2021 - 3:14
sp_Permalink sp_Print

Alex87 ha detto
Successo su tutta la linea per il progetto più ambizioso del sito. 

Come ogni anno ringrazio Aldrig per il lavorone e mi complimento per come scrive e per la sua capacità di analisi e di attenzione ai dettagli. Purtroppo quest’anno abbiamo deluso gli hater dell’edgic che guardano le proclamazioni sperando vadano in una direzione diversa da quella suggerita dall’editing e la logica e venire qui a fare “gne gne gne”, ma tornerà anche il loro tempo (lo spero anche, vittorie così scontate non fanno bene al programma).   

Giuro che se non avessi letto questo commento mi sarei completamente dimenticato della chiosa dell'EDGIC mess

Giusto per dire che, almeno per quel che mi riguarda, il punto del progetto non è mai stato mettere in luce un qualsiasi tipo di bravura (vera, finta, oggettiva, soggettiva, divinatoria, analitica, nello scrivere) quanto fornire una chiave di lettura diversa, e se vogliamo più alta, da quella imposta dagli standard canonici ("Federica perzona falza, Aquila bomber!!!!11!1!1!1 🦅🦅🦅"). L'EDGIC, anche quello americano, ha preso e prenderà sempre le sue cantonate - come del resto abbiamo fatto anche noi sia con MC che con Pechino da quando ci siamo inventati di adattare 'sta cosa a un mercato che ancora non la capisce pienamente. E la prova di tutto ciò è che siamo riusciti dalla primissima puntata 4 a riconoscere il seme dell'eventuale vittoria di Aquila, quando si scriveva:

La cosa su cui invece mi voglio soffermare è come dal primo minuto Federica ed Azzurra, due delle donne apparentemente più talentuose (almeno per ciò che ci hanno mostrato) siano state downgradate e dipinte come saccenti, arroganti e “gonfie come piccioni” da Francesco Aquila, personaggio che dal primo secondo mi ha convinto di essere lanciato per un arco di lungo respiro.

MasterChef è un programma che negli ultimi anni ha dimostrato di voler abbracciare ad ogni costo il suo potenziale memetico, a partire dalla nuova impronta data ai social media (ormai divenuti una raccolta di luoghi comuni, meme trash ridicoli e scuse fuori luogo per ritirare fuori per la millesima volta Marco Giordano e Italo e la “mozzarella catturata dalla dolcezza dello scampo” di QUEEN Cristina Sgorlon – insomma tutto quel campionario becero che ha conferito a MC una seconda popolarità e un livello di viralità inaspettato grazie agli YTP e alle compilation di trash nonsense su YouTube). Aquila ha capito tutto questo e si è presentato ai casting facendo il cosplay di tale Salt Bae – al secolo Nusret Gökçe, cuoco ed imprenditore turco la cui tecnica per salare e condire la carne l’ha reso un meme di internet e gli ha permesso di costruire un impero della ristorazione. E il giochino sta funzionando benissimo visto che l’hashtag #saltbae è andato in tendenza su Twitter durante la prima serata di audizioni, il GP sta parlando più di lui che degli altri 20 concorrenti in gara e soprattutto la sua immagine di personaggio pseudo-trash (incentivata dal “soprannome” personalizzato affibbiato da Barbieri dopo mezzo secondo) sembra cadere a fagiolo nella nuova dimensione che il format sembra voler ricoprire – un anelito costante a voler far parlare di sé a tutti i costi, in modo non genuino (come avveniva ai tempi delle vittorie controverse dell’era Magnolia) ma sempre più artefatto.

Non dovremmo stupirci, alla luce di quanto visto in questa prima puntata, se Aquila raggiungesse un’ipotetica top4 e diventasse allo stesso tempo l’epitome del bomberismo in chiave Italo che sembra muovere il 90% dei fan di questo programma (chissà poi perché). Se poi finisse per fare fuori con le proprie mani le donne complesse/negative non amate dal pubblico, non dite che non vi avevo avvertito in anticipo

In questo modo, affrancandoci dal sostenere una vittoria di Irene (CPP raccontata in modo sensato per i canoni classici dell'editing, anche se un po' nascostina/invisibile malgrado i record di vittorie) e abbracciando la causa di Aquila, abbiamo fatto nostro l'EDGIC e siamo finalmente riusciti a compiere l'ultimo passo che ci separava da un vero e proprio riconoscimento di come le solite categorie possano andare ad impattare un vincitore descritto dagli autori e dai montatori italiani. La storia della vittoria di Aquila è riassumibile con la frase "è il personaggio che riscontra maggiormente i valori e le aspirazioni del pubblico medio", e se di base questo è un ragionamento difficile da spiegare nel contesto dell'EDGIC è indubbio che in qualche modo ci siamo riusciti (andando anzi a riconoscerla come talmente scontata da individuarla con certezza a partire dall'episodio 12)

Per questo credo che al di là di tutto questo progetto si confermi come uno spazio in cui credere, e il modo in cui l'avete sostenuto tutti quanti e avete partecipato con spunti e considerazioni che altrove non si leggono mi ha veramente toccato il cuore heart Come ha detto Alex, il mio desiderio è davvero che vengano edizioni più incerte e su cui valga la pena scannarsi un po' di più, magari anche sbagliando ma facendolo con dietro un motivo sensato (vedi i casi emblematici di Tiziana e Federico su cui mi piacerebbe aprire un topic di EDGIC "a posteriori", magari nella stagione morta, se interessa)

Grazie a tutti coloro che hanno seguito, sostenuto e supportato, e per l'ultima volta quest'anno - Aldrig out! hug

NicksFactor

Fan di Enula (Amici20)

Utente
Forum Posts: 6524
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
119
6 marzo, 2021 - 10:34
sp_Permalink sp_Print

Alex87 ha detto
Successo su tutta la linea per il progetto più ambizioso del sito. 

Come ogni anno ringrazio Aldrig per il lavorone e mi complimento per come scrive e per la sua capacità di analisi e di attenzione ai dettagli. Purtroppo quest’anno abbiamo deluso gli hater dell’edgic che guardano le proclamazioni sperando vadano in una direzione diversa da quella suggerita dall’editing e la logica e venire qui a fare “gne gne gne”, ma tornerà anche il loro tempo (lo spero anche, vittorie così scontate non fanno bene al programma).   

In realtà parlando con gente che di questo mondo non sa nulla la maggior parte delle persone stentava a crederci quando dicevo che per motivi x avrebbe sicuramente vinto Aquila sadida

Per le persone non informate il vincitore designato era Antonio. Non so quindi quanti hater di questo meccanismo ci siano, so solo che purtroppo (e per la fortuna delle case di produzione) è ancora troppo poco conosciuto. 

 Nicks Lannister

Francofranco
Utente 3xP

Utente
Forum Posts: 3217
Member Since:
14 febbraio, 2017
sp_UserOfflineSmall Offline
120
6 marzo, 2021 - 10:46
sp_Permalink sp_Print

NicksFactor ha detto

In realtà parlando con gente che di questo mondo non sa nulla la maggior parte delle persone stentava a crederci quando dicevo che per motivi x avrebbe sicuramente vinto Aquila sadida

Per le persone non informate il vincitore designato era Antonio. Non so quindi quanti hater di questo meccanismo ci siano, so solo che purtroppo (e per la fortuna delle case di produzione) è ancora troppo poco conosciuto.   

Confermo, quando sono rimasti in 8 mi sono imbattuto in un sondaggio su una pagina facebook che chiedeva di stilare la previsione della classifica tra quegli 8 e su più di 100 commenti la maggior parte dava Antonio come vincitore. Anche io per esempio ho dovuto sudare con mia madre per convincerla che avrebbe vinto Aquilalmao

Complimenti ad Aldrig per la gestione del progetto e per le analisi hug

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 2564

Currently Online: Sushi, kiko13, matti, CrYs, vincy, Fred, Asp, Rio91, monechiapi, Juventino95, OttoMusic, tore, SabriS, Olimpico85, laura2595, calacolo, mattodie, Pikachu, BlueBlau, Totoro__, Moly, realimev, DIEL87, Targaryen, KassaD1, Toppetta, Shadow, Vesuvius21, François, Giulio23, Danieletw, Davidex, rickyyg98, Alabama Monroe, Gabbo, Nea, Krispo, kisses83, Spike88, lukeyyy, Stefano85, AriannaFras, Peppe26, Sofia, Giuseppe, Jaguar
356 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: matti, amers

Top Posters:

Olimpico85: 28493

pesca: 25229

pazzoreality: 24093

Teolino: 22629

xello: 21800

Newest Members:

Elvira Delle Curti

Sofia

Alessia

Lorenzo Pasquali

Emma Smith

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 146

Topics: 20197

Posts: 1048696

 

Member Stats:

Guest Posters: 7

Members: 17899

Moderators: 9

Admins: 3

Administrators: RealityHouse, Alex87, mariomatt

Moderators: sadida83, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, Latinista, Alby, amers, monechiapi, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2020 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account