Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
Le recensioni di Reality House 2.0 - recensione Bye Bye in corso
xello
Napoli

Game Ranking Winner 2017/2018

Fan di Martina Attili (XF12)
Utente
Forum Posts: 12616
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
21
29 gennaio, 2017 - 22:45
sp_Permalink sp_Print

Preferite: Se avessi un cuore, Noi siamo un'isola

Promosse: Leggerissima, A cuore spento, Le coincidenze

Rimandate: Inatteso, Used to you

Bocciate: Coltiverò l'amore, Uno, Potrei abituarmi, Quello che non sai di me, Il diluvio universale

In 'Se avessi un cuore' emerge un'Annalisa più moderna e dal sound dal sapore internazionale. Dimostra ancora una volta una voce duttile/che si presta bene a più generi. Continuano a mancare (a parte qualche eccezione) però pezzi di un certo livello (inteso proprio a livello di bellezza).

Voto: 70/100

undri

Utente 8xP
Utente
Forum Posts: 8523
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
22
30 gennaio, 2017 - 0:31
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Se avessi un cuore

Leggerissima (mi piacciono molto le strofe, ma il ritornello no)

Noi siamo un'isola

Coltiverò l'amore

Uno

Potrei abituarmi

A cuore spento

Inatteso

Le coincidenze

Quello che non sai di me (è bellissima, ma cosa diamine sono tutti quei "con te, con te ancora", anche meno)

Il diluvio universale

Used to you

 

annalisa ha una bella voce che si presta a più generi, lo sappiamo tutti e qua finalmente possiamo apprezzarla anche su sonorità elettroniche

il problema principale del disco, che comunque si lascia ascoltare con piacere, è che manca di incisività e soprattutto di pezzi veramente forti: nessuno dei tre pezzi "verdi" è davvero imperdibile. sono semplicemente buoni

oltre alle tre promosse, ci sono diverse altre canzoni dal potenziale molto elevato ma nessuna riesce a convincere fino in fondo e principalmente a causa di ritornelli deboli/ripetitivi/inutili. è il caso di Leggerissima, Quello che non sai di me e Le coincidenze. ecco forse il problema principale dei pezzi di quest'album sono proprio i ritornelli (pure SAUC pecca di un ritornello non all'altezza delle strofe e del pre-chorus)

Un'altra scelta infelice è la presenza nel disco de Il diluvio universale, una traccia di tutto rispetto, molto classica ed elegante, però c'è da dire che stona e non poco col resto dell'album essendo l'unica canzone non infarcita di elettronica ed è piazzata lì, come penultima traccia del disco. nonostante sia il first single presentato a sanremo, non dà per niente una corretta visione di quello che è poi il contenuto del disco

comunque nome del disco bello, copertina carina (la bocca chiusa magari o una faccia meno stranalol)

quello che vedo io è una buona prova come artista per annalisa che si è cimentata molto anche nella scrittura di questo progetto, ma un risultato finale inferiore a quello che era stato Splende, dove si trovavano alcune canzoni di un livello superiore (Splende, Posizione fetale, ma anche L'ultimo addio)

 

voto finale: 65/100

Delos

Utente 3xP
Utente
Forum Posts: 3156
Member Since:
19 ottobre, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
23
30 gennaio, 2017 - 14:50
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Se avessi in cuore: canzone potente, diversa dal solito repertorio di Annalisa. Coraggiosa.

Leggerissima: indifferente nell'economia dell'album.

Noi siamo un'isola: canzone piacevole, forse un po' troppo gigiona.

Coltiverò l'amore: la migliore dell'album imho - contemporanea e vocalmente importante.

Uno: non mi piace. Un giochetto non ben riuscito.

Potrei abituarmi: la versione italiana è la mia preferita, gradevole elettronica a tratti. Sorvoliamo sul video.

A cuore spento: non del tutto sufficiente, nonostante un ritmo accattivante, dopo molti ascolti.

Inatteso: non mi piace.

Le coincidenze: atmosfera piacevole, non convince a pieno, però. Annalisa molto carica.

Quello che non sai di me: c'è qualcosa che non torna nella base e nel testo. Quei con te, con te ancora sono molto riusciti. 

Il diluvio universale: canzone impegnativa, forse troppo visto il contesto generale dell'album. Arriva alla fine dell'album, subito dopo Quello che non sai di me ed è una combo perfetta.

Used to you: in inglese diventa più catchy ma anche più anonima.

 

Un album un po' diverso, va premiato il coraggio. Tuttavia il risultato complessivo è, credo, inferiore a quello di Splende che ascolto ancora con molto piacere. Annalisa ne esce comunque più che dignitosamente.

 

Valutazione finale: 69/100

Waves of Music

Utente 8xP
Utente
Forum Posts: 8549
Member Since:
24 agosto, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
24
30 gennaio, 2017 - 18:10
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Non l'ho votata ma lo recensisco, avendolo ascoltato lo stesso.

Nel complesso lo trovo un esperimento riuscito a metà. Rispetto al precedente album(che ho trovato un gustosissimo contenitore di pop di facile consumo) è evidentemente più moderno, meno immediato, più speriamentale. Come ho già detto, non mi spiego per quale motivo abbia puntato su un singolo come Il diluvio universale per lanciare l'era, essendo una canzone che stacca completamente dalle altre, una parentesi di canzone d'autore in mezzo ad altri 11 pezzi diversissimi.

Ho apprezzato molto, oltre al primo singolo, Quello che non sai di me, un pò ripetitiva ma molto toccante e piacevole, Leggerissima, in bilico tra malinconia e modernità, Noi siamo un'isola, che poteva seriamente diventare una hit estiva. Non male Coltiverò l'amore, A cuore spento, Inatteso,Se avessi un cuore.

Il resto piacevole da ascoltare nell'ipod in modalità casuale, ma niente di più. Un plauso alla copertina e anche ai video, lei è bellissima e catalizza l'attenzione.

65/100

amers
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 7503
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
25
2 febbraio, 2017 - 10:49
sp_Permalink sp_Print

Ricordo che avete tempo sino a domenica per recensire Se avessi un cuore. 

E domani verrà aperto il sondaggio per decidere il prossimo disco da recensire.

semota
Schio (Vicenza)

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 10706
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
26
2 febbraio, 2017 - 10:56
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Preferite: Il diluvio universale, Se avessi un cuore, A cuore spento 

Promosse: Coltiverò l'amore, Noi siamo un'isola

Rimandate: Potrei abituarmi, Leggerissima, Inatteso, Le coincidenze, Quello che non sai di me

Bocciate: Uno, Used to You

 

L'album è carino ma tranne forse i primi due singoli estratti non ce n'è nessuno che si eleva sopra agli altri. Questo può essere positivo nel senso che è un album omogeneo o negativo perché son tutte canzoni con una forza media.

Con più ascolti le apprezzo un po' tutte anche se alcune canzoni peccano un po' nel testo un po' banale.

Il diluvio universale, anche se la apprezzo molto, non c'entra niente con il resto...almeno un'altra nello stesso stile poteva metterla.

Nel complesso bene ma niente di imperdibile (come per me invece fu Splende)

Voto: 70/100

Pupi87

Utente 5xP
Utente
Forum Posts: 5831
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOnlineSmall Online
27
2 febbraio, 2017 - 12:40
sp_Permalink sp_Print

Carly Rae Jepsen prima grazie a @smiley muoio male lmaolmao

the_nick

Fan di Renza Castelli (XF12)
Utente
Forum Posts: 2678
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOnlineSmall Online
28
2 febbraio, 2017 - 16:53
sp_Permalink sp_Print

Svolta dance per Annalisa riuscita abbastanza egregiamente. Con Se Avessi un Cuore la cantante savonese cerca di togliersi l'etichetta di amiciana che canta le solite melodie melense passate da altri.

La tracklist dell'album inizia con un singolo omonimo dello stesso che fa già capire le sonorità prevalenti di SAUC. È un pezzo bomba soprattutto nel ritornello.

Leggerissima è sottovalutato come pezzo, anche se il ritornello è meno forte delle strofe.

Noi siamo un'Isola è stato un mancato quasi tormentone estivo.

Potrei Abituarmi è un altro pezzo molto carino che funziona meglio proprio in lingua italiana più del corrispettivo Used To You.

Tuttavia una nota dolente c'è e non può che essere che Il Diluvio Universale in quanto è palesemente un brano totalmente staccato dal resto del progetto. Non che sia orrenda di per sè, ma proprio si sente che è un pesce fuor d'acqua. Sarebbe da capire il motivo per cui sia stato non solo inserito nel cd, ma anche presentato al festival come colonna portante dell'idea musicale.

Il resto dei brani è mediamente gradevole.

Copertina dell'album di buona realizzazione, lei gnocchissima e disegni/layout curati bene. Peccato per la classica struttura di plastica, ma forse sono troppo condizionato dalla realizzazione di solo carta/cartone di Di20/Di20are che l'ho trovata originale.

 

Voto 69/100

smiley
Moderatore
Utente


Moderatore
Forum Posts: 14040
Member Since:
24 ottobre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
29
2 febbraio, 2017 - 16:59
sp_Permalink sp_Print

Pupi87 ha detto
Carly Rae Jepsen prima grazie a smiley muoio male lmaolmao  

Queen deserves it smitten cercherò di recensire anche Nali prima del 5 plsnot

Fob92
Moderatore
Utente


Moderatore
Forum Posts: 11559
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
30
2 febbraio, 2017 - 18:54
sp_Permalink sp_Print

Io che cerco un voto superiore al 70.

amers
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 7503
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
31
3 febbraio, 2017 - 7:22
sp_Permalink sp_Print

Quale disco vorreste recensire?

View Poll Results

 

Potete votare entro domenica alle 21, alla chiusura delle recensioni di Se avessi un cuore sarà subito aperto il nuovo disco. 

Ovviamente se avete qualche consiglio sui dischi da recensire potete parlare 😀 

Pupi87

Utente 5xP
Utente
Forum Posts: 5831
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOnlineSmall Online
32
3 febbraio, 2017 - 11:04
sp_Permalink sp_Print

Io ho votato Mengoni dato che non abbiamo recensito nè PIC nè LCCNH e penso che lo meriti.

dede_91

Utente 9xP
Utente
Forum Posts: 9966
Member Since:
11 febbraio, 2016
sp_UserOfflineSmall Offline
33
3 febbraio, 2017 - 11:43
sp_Permalink sp_Print

Ho votato giorgia e se riesco voterò Annalisa catecaselli

dede_91

Utente 9xP
Utente
Forum Posts: 9966
Member Since:
11 febbraio, 2016
sp_UserOfflineSmall Offline
34
3 febbraio, 2017 - 11:54
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Se avessi un cuore

Leggerissima

Noi siamo un'isola

Coltiverò l'amore

Uno

Potrei abituarmi

A cuore spento

Inatteso

Le coincidenze

Quello che non sai di me

Il diluvio universale

Used to you

 
La voce di annalisa mi è sempre piaciuta, quindi si gioca in casa.

L'album è una vera festa, però si esagera e quasi non si respira da quanta festa ha messo dentro. È un album troppo carico che, se ascoltato tutto d'un fiato, appesantisce un po' troppo l'ascoltatore.

Ci sono alcune perle, forse quelle più soft come Coltiverò L'amore, Inatteso o A cuore spento che mi fanno volare verso un senso di leggerezza e pesantezza assurdo piango2

Altre che mi fanno ballare e basta party altre che si fanno ascoltare ma le eliminerei pure dall'album. Senza senso il diluvio universale... qua, come a Sanremo e come nella carriera di annalisa. Questa canzone gli ha tirato una mazzata sui piedi gigantesca.

Voto: 71/100

amers
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 7503
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
35
6 febbraio, 2017 - 10:01
sp_Permalink sp_Print

Annalisa - Se avessi un cuore

Voto finale: 68 (7 recensioni)

Grazie a @xello @dede_91 @semota @undri @Delos @the_nick @Waves of Music 

 

 

amers
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 7503
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
36
6 febbraio, 2017 - 10:07
sp_Permalink sp_Print

Il prossimo disco da recensire è:

 

COMUNISTI COL ROLEX - J.AX & FEDEZ 

comunisti-col-rolex.jpg

 

 

Potete recensire il disco entro le 21.00 di domenica 12 Febbraio. Vi attendo jamming

amers
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 7503
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
37
13 febbraio, 2017 - 12:56
sp_Permalink sp_Print

Visto le zero recensioni, ho dato la colpa a Sanremo jamming, prorogo la scadenza a domenica prossima. In caso nessuno sia intenzionato a recensirlo cambiamo disco.

Waves of Music

Utente 8xP
Utente
Forum Posts: 8549
Member Since:
24 agosto, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
38
13 febbraio, 2017 - 13:09
sp_Permalink sp_Print

Ax e Fedez ripropongono, più o meno invariata, la formula degli ultimi due, rispettivi, album: tante canzoni, tante collaborazioni, tanta musica catchy e orecchiabile e testi che spaziano dal sociale al satirico e all'amore, infarcendoli sempre e comunque di metafore e figure retoriche più o meno riuscite a seconda dei casi.

Ecco, 16 tracce non sono poche e qualcuna era più che evitabile.

'Assenzio' mi piace moltissimo sia per il testo che per la produzione, e ancor di più per aver dato la possibilità a due astri nascenti della musica italiana di farsi conoscere ancor di più.

Decisamente meno entusiasmanti gli altri due singoli ufficiali: 'Vorrei ma non posto' mi ha stancato al terzo ascolto ed è talmente sfacciatamente un tormentone estivo che perde tutta la sua carica di spontaneità. 'Piccole cose', tolta la parte splendidamente cantata da Alessandra Amoroso, ci propone un testo tra i più mosci e scontati dell'album.

Per il resto, spiccano per ritmo ed immediatezza 'Tutto il mondo è periferia', i duetti con Giusy Ferreri('Il giorno e la notte') e quello con Alessia Cara(Cuore nerd). Meno convincenti quelli con Nek(banale), Sergio(troppo retorico), Arisa(già sentito), comunque piacevoli da ascoltare.

Io li apprezzo di più quando virano sul 'serio': Fratelli di paglia e Allergia(con Loredana Bertè) sono forse le due canzoni più 'dignitose' e interessanti del progetto.

'Comunisti col Rolex', la canzone, convince molto di più nella parte di J-Ax che in quella di Fedez, ma è una Canzone Manifesto simpatica che racchiude bene lo spirito dell'album.

 

Voto: 70/100

xello
Napoli

Game Ranking Winner 2017/2018

Fan di Martina Attili (XF12)
Utente
Forum Posts: 12616
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
39
14 febbraio, 2017 - 22:01
sp_Permalink sp_Print

Preferite: Assenzio, Piccole cose

Promosse: Il giorno e la notte, Senza pagare, Fratelli di paglia, Vorrei ma non posto, Allergia

Rimandate: Milano intorno, Cuore nerd, Anni luce, Meglio tardi che noi

Bocciate: Comunisti col rolex, Tutto il mondo è periferia, L'Italia per me, Musica del cazzo, Pieno di stronzi

Troppi gli effetti sulla voce (soprattutto nei duetti con Giusy e la Bertè), l'aspetto musicale è spesso molto più forte di quello testuale/delle voci di J-Ax e Fedez ma ci sono diverse potenziali hit (e alcune già lo sono state).

Voto: 65/100

amers
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 7503
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
40
20 febbraio, 2017 - 8:07
sp_Permalink sp_Print

Grazie a @xello e @waves of music per la recensione. Comunisti col rolex ha ricevuto il voto medio di 67,5.

 

Il prossimo disco da recensire è Oronero di Giorgia. 

 

 

Avete tempo sino a domenica 26 Febbraio. 

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 1344

Currently Online: Alex87, Mattia89, Pupi87, EvilxElf, Gennj931, BertoBarto, carpediem86, Alby, guardian22, Stefy87, the_nick, Asp, chanel, rege, Juventino95, Gigi_Gx, SabriS, GuSpe, Capo Horn, Signorina Silvani, mario flavio, KassaD1, bananapop_, melrose., edorf, Massiveattack, Massimon, Mango
211 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: ge_aldrig_upp, Damiano, dancer83tp

Top Posters:

Teolino: 20929

pesca: 16253

Olimpico85: 14391

Stefy87: 13697

ouro: 12682

Newest Members:

Annalisa89

Antonio

olajide

Sara

Sergio

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 101

Topics: 11872

Posts: 637357

 

Member Stats:

Guest Posters: 6

Members: 14455

Moderators: 10

Admins: 3

Administrators: RealityHouse, Alex87, pazzoreality

Moderators: sadida83, mariomatt, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, latinista93, amers, ge_aldrig_upp, smiley, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2018 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account