Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
Sanremo 2019: Baglioni vorrebbe eliminare la categoria nuove proposte
Alessio_96

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1399
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
1
11 luglio, 2018 - 14:18
sp_Permalink sp_Print

Oggi il sito All Music Italia ha pubblicato un editoriale motivando cosa ne pensa di questa scelta di Baglioni.

L'articolo è lungo e se vi interessa lo potete leggere QUI.

Intanto ve lo riassumo in breve. 

In pratica Claudio Baglioni vorrebbe eliminare la categoria nuove proposte ed utilizzare le due prime serate di Sanremo Giovani, previste per il mese di dicembre, per scegliere quattro artisti che si uniranno ai 20 Big , gareggiando così nella stessa competizione.

Questa proposta per essere attuata deve trovare prima risposta positiva da parte delle case discografiche, onde evitare un Sanremo boicottato da esse come nel 2004.

Claudio pensa che la riduzione degli artisti in gara porterebbe ad una maggiore fluidità dello show.

Il direttore del sito ha espresso nell'articolo i suoi pensieri a riguardo e devo ammettere che sono abbastanza d'accordo con lui.

La categoria nuove proposte da un'opportunità anche a quei giovani che non vogliono partecipare ad un talent perché poco avvezzi al mezzo televisivo.

Sono state fatte altre considerazioni ma non voglio dilungarmi. 

Voi cosa ne pensate?

Sinceramente a me quest'idea non convince per niente.

Olimpico85

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 16467
Member Since:
6 agosto, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
2
11 luglio, 2018 - 14:43
sp_Permalink sp_Print

Io non penso che i problemi di Sanremo siano legati alla gara dei giovani. Ovviamente non pretendo che si ritorni ai tempi di Baudo in cui numericamente il cast dei giovani era pari a quello dei big e c'era la serata del venerdì dedicata solo ai giovani (anche se poi da quelle edizioni sono nati vari big) però non sono neanche per la soluzione prospettata da Baglioni.

Inoltre non capisco questa voglia che c'è negli ultimi anni di aumentare a dismisura il numero dei concorrenti in gara tra i big soprattutto considerando che questo aumento di posti spesso porta su quel palco persone di cui si potrebbe fare benissimo a meno (vedi Facchinetti-Fogli dell'anno scorso tanto per fare un esempio).

Tra i vari dubbi c'è quello che viene citato nell'articolo ossia: i giovani presenteranno all'Ariston lo stesso brano presentato nelle due serate di selezione o un brano nuovo? Nel primo caso ci sarebbe un ovvio vantaggio dovuto al fatto che il brano sarà per forza di cose già conosciuto dal pubblico mentre sappiamo quanto Sanremo sia caratterizzato proprio dal fatto che il brano lo si ascolta per la prima volta durante la prima puntata con conseguenti reazioni del pubblico; nel secondo caso invece, come scritto nell'articolo, voglio vedere quanti dei giovani siano in grado di portare un secondo brano "forte" come il primo col rischio di regalare quei quattro posti a persone che poi presentano brutte canzoni (mi ricorda un pò ciò che successe nell'edizione di Baudo quando tra i giovani partecipò Maria Pia e i Superzoo e Verdiana che furono scelti attraverso delle selezioni fatte su Rai2 il venerdì sera per varie puntate ma il livello delle canzoni poi fu scarsetto visto che la selezione non fu fatta su quelle).

Poi c'è tutto il discorso di Area Sanremo ecc ecc.

http://i64.tinypic.com/20f2hoz.jpg

Toppetta

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1047
Member Since:
24 dicembre, 2017
sp_UserOfflineSmall Offline
3
11 luglio, 2018 - 21:37
sp_Permalink sp_Print

Io sarei d'accordo con l'eliminazione delle Nuove Proposte e, quindi, con la categoria unica. Senza dubbio ci sarebbero meno canzoni in gara (24 contro le 28/30 degli ultimi anni) e ciò snellirebbe un po' la competizione, ma non è questa la motivazione principale che mi spinge a condividere una simile modifica del regolamento. Penso, ad esempio, che un Ultimo in gara con gli altri Big dello scorso Sanremo avrebbe potuto giocarsi il podio, se non proprio la vittoria, viste le ottime vendite del post-Festival. E gli altri 7 Giovani in gara? Quasi tutti letteralmente spariti subito dopo il Festival... Quindi esattamente a cosa è servita loro questa "vetrina"? Non è vero poi che il compito di lanciare nuovi artisti spetterebbe ai soli talent show come recita l'articolo. Intanto, da quello che ho capito, 4 concorrenti sarebbero comunque selezionati durante Sanremo Giovani (quindi metà degli attuali 8, nulla di così tragico). Non dimentichiamo poi che molti degli emergenti in voga al momento (la maggior parte degli artisti indie, dei rapper e dei trapper, Benji & Fede, Baby K che sforna tormentoni a go-go, etc.) non sono mai passati da un talent show. E poi diciamocelo: le Nuove Proposte quanti artisti hanno lanciato negli ultimi 10 anni? A memoria non più di 1 (massimo 2) all'anno, escludendo alcune annate particolarmente felici (2009) e altre particolarmente infelici anche a livello qualitativo. Tra quelli che hanno certificato qualcosa nella loro carriera dal 2009 a oggi ricordo solo Arisa, Malika Ayane, Simona Molinari, Nina Zilli, Raphael Gualazzi, Rocco Hunt, Francesco Gabbani, Ermal Meta e Ultimo (di sicuro dimentico qualcuno). Da un punto di vista qualitativo, da ogni rosa di 8 Nuove Proposte avremmo quasi sempre potuto tranquillamente escluderne 4 senza che nessuno ne sentisse la mancanza (certo, ci sarebbe da ridire su molti Giovani esclusi ancora prima della gara vera e propria, ma così non si finirebbe mai di discutere). La verità è che i tempi di Baudo e dei Festival anni 90 che lanciavano futuri Big a go-go sono finiti da tempo e la categoria Nuove Proposte ha perso molta importanza, anche perché nel frattempo i canali per emergere si sono moltiplicati, e calcare il palco di Sanremo è rimasto solo un sogno da realizzare dato il prestigio indubbio della manifestazione. Concludo dicendo che nello stesso articolo di All Music Italia viene nominata Giorgia che un Sanremo lo ha vinto proprio "diventando" una Big durante il Festival stesso. Tutte le ex Nuove Proposte che ho nominato sopra non avrebbero certo sfigurato contro i Big delle edizioni a cui hanno partecipato da Giovani, e i tanti dischi venduti da alcuni di loro lo dimostrano pienamente.

KassaD1

Fan di Soleil Sorge (Isola 14)
Utente
Forum Posts: 3480
Member Since:
25 novembre, 2017
sp_UserOfflineSmall Offline
4
11 luglio, 2018 - 22:32
sp_Permalink sp_Print

Il senso di tutto ciò? L'anno scorso la gara dei giovani è stata molto avvincente...

Invece di pensare a questo, dovrebbe creare un cast più eterogeneo  

mbTO
Nuovo utente
Utente
Forum Posts: 5
Member Since:
16 giugno, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
5
11 luglio, 2018 - 23:01
sp_Permalink sp_Print

Toppetta ha detto
Io sarei d'accordo con l'eliminazione delle Nuove Proposte e, quindi, con la categoria unica. Senza dubbio ci sarebbero meno canzoni in gara (24 contro le 28/30 degli ultimi anni) e ciò snellirebbe un po' la competizione, ma non è questa la motivazione principale che mi spinge a condividere una simile modifica del regolamento. Penso, ad esempio, che un Ultimo in gara con gli altri Big dello scorso Sanremo avrebbe potuto giocarsi il podio, se non proprio la vittoria, viste le ottime vendite del post-Festival. E gli altri 7 Giovani in gara? Quasi tutti letteralmente spariti subito dopo il Festival... Quindi esattamente a cosa è servita loro questa "vetrina"? Non è vero poi che il compito di lanciare nuovi artisti spetterebbe ai soli talent show come recita l'articolo. Intanto, da quello che ho capito, 4 concorrenti sarebbero comunque selezionati durante Sanremo Giovani (quindi metà degli attuali 8, nulla di così tragico). Non dimentichiamo poi che molti degli emergenti in voga al momento (la maggior parte degli artisti indie, dei rapper e dei trapper, Benji & Fede, Baby K che sforna tormentoni a go-go, etc.) non sono mai passati da un talent show. E poi diciamocelo: le Nuove Proposte quanti artisti hanno lanciato negli ultimi 10 anni? A memoria non più di 1 (massimo 2) all'anno, escludendo alcune annate particolarmente felici (2009) e altre particolarmente infelici anche a livello qualitativo. Tra quelli che hanno certificato qualcosa nella loro carriera dal 2009 a oggi ricordo solo Arisa, Malika Ayane, Simona Molinari, Nina Zilli, Raphael Gualazzi, Rocco Hunt, Francesco Gabbani, Ermal Meta e Ultimo (di sicuro dimentico qualcuno). Da un punto di vista qualitativo, da ogni rosa di 8 Nuove Proposte avremmo quasi sempre potuto tranquillamente escluderne 4 senza che nessuno ne sentisse la mancanza (certo, ci sarebbe da ridire su molti Giovani esclusi ancora prima della gara vera e propria, ma così non si finirebbe mai di discutere). La verità è che i tempi di Baudo e dei Festival anni 90 che lanciavano futuri Big a go-go sono finiti da tempo e la categoria Nuove Proposte ha perso molta importanza, anche perché nel frattempo i canali per emergere si sono moltiplicati, e calcare il palco di Sanremo è rimasto solo un sogno da realizzare dato il prestigio indubbio della manifestazione. Concludo dicendo che nello stesso articolo di All Music Italia viene nominata Giorgia che un Sanremo lo ha vinto proprio "diventando" una Big durante il Festival stesso. Tutte le ex Nuove Proposte che ho nominato sopra non avrebbero certo sfigurato contro i Big delle edizioni a cui hanno partecipato da Giovani, e i tanti dischi venduti da alcuni di loro lo dimostrano pienamente.  

Quoto ogni singola parola. 

undri

Utente 8xP
Utente
Forum Posts: 8769
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
6
11 luglio, 2018 - 23:19
sp_Permalink sp_Print

ma avrebbe più senso allora una presentazione dei 20 big nella prima puntata e poi una gara dei giovani alla seconda (a sto punto anche più di 8) e 4 di questi passano a gareggiare con i big da mercoledì

secondo me almeno. perché altrimenti non si risolve il discorso temporale dicembre-febbraio e la soluzione di portare una seconda canzone non è adeguata a mio avviso. sono "giovani" ed è già tanto se il primo pezzo è bello, figurarsi chiederne duesadida

undri

Utente 8xP
Utente
Forum Posts: 8769
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
7
11 luglio, 2018 - 23:20
sp_Permalink sp_Print

undri ha detto
ma avrebbe più senso allora una presentazione dei 20 big nella prima puntata e poi una gara dei giovani alla seconda (a sto punto anche più di 8) e 4 di questi passano a gareggiare con i big da mercoledì

secondo me almeno. perché altrimenti non si risolve il discorso temporale dicembre-febbraio e la soluzione di portare una seconda canzone non è adeguata a mio avviso. sono "giovani" ed è già tanto se il primo pezzo è bello, figurarsi chiederne duesadida  

chiaramente è un'idea buttata lì e che dovrebbe essere soggetta a revisione, ma era tanto per dare un'idea di cosa intendessi

Fred

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1413
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
8
11 luglio, 2018 - 23:45
sp_Permalink sp_Print

Intanto il sito da cui proviene la notizia è interessante e mi piace, però la leggibilità (carattere + sfondo) è discutibile e ogni volta che ci leggo un articolo ci esco sguerciato e vedo righe ovunque. Scusate l'intro ad minchiam.

Partiamo da un presupposto numero due: per la gara dei giovani e per le nuove proposte in generale bisogna fare qualcosa. L'ultima annata che ha dato risalto ai giovani è stata quella di Bonolis nel 2009, per il resto un mezzo disastro, gara dei giovani relegata all'inizio o alla fine, svolta in fretta e in furia come fosse un corpo estraneo, 0 importanza, etc etc etc. Secondo me non bisogna lasciare che i talent siano l'unico sbocco per le nuove leve, e per i motivi esposti già sopra e nell'articolo. Insomma, va fatto qualcosa.

L'idea di Baglioni non mi dispiace. L'importanza ai giovani va data prima, a questo punto, ormai non la si riesce più a dare durante il Festival. Il fatto che si dica "non siamo più negli anni '90 con Baudo" lo capisco fino a un certo punto, il non dare spazio alle nuove proposte è stata una scelta ben precisa, se si voleva fare qualcosa a favore di questa categoria la si faceva punto e basta. E' stata un questione di volontà, e mi dispiace che per molti anni e per diversi conduttori la politica è stata quella dell'emarginazione delle Nuove Proposte.

Quindi, a 'sto punto, se proprio non si vuole/riesce, si faccia pure un Sanremino prima. Una roba seria però, un talent dedicato con tutti i crismi, alla OOMP o con meccanismo diverso, oppure proprio un minisanremo in 2-3 serate (2 per me restano pochine) con conduttori e formula più scialla e giovanile ma non dimenticando la competizione. L'obiettivo dev'essere fidelizzare e far arrivare i giovani qualificati veramente lanciati, creare un'aspettativa, anche con una sinergia con altri programmi (fattore che mi pare in RAI sia un po' difettoso). E sul discorso canzoni: per me tassativo che devono essere diverse fra dicembre e febbraio. Non è pensabile mandare canzoni edite in una gara unica a 24 che le vuole inedite per regolamento, ed inoltre si creerebbe una certa attesa della serie "oooh, chissà che cosa porterà Tizio che a Sanremo Giovani mi è piaciuto tanto, sono curiosissimo". Possibile che un'artista valido che si vuole lanciare fra i big non abbia a disposizione almeno due canzoni buone? Che proprio questa sia una situazione generalizzata non riesco a crederlo, scusate.

Insomma, SI' convinto all'idea di Baglioni, ma deve essere una cosa fatta bene, non una serata buttata lì dallo sgabuzzino del Casinò di Sanremo. Tre serate a dicembre (giovedì-venerdì-sabato), fuori dal periodo di garanzia così non rompono i cojoni, un sanremino che parte da 12 talenti per arrivare nelle tre serate a qualificare quelli che calcheranno il palco dell'Ariston (4/6 o quelli che devono essere). Oppure un talentino. Se non ha funzionato anni fa Destinazione Sanremo non è detto che la ciambella non riesca col buco ora, se ci si lavora bene.

Nico89Rc

Fan di Marina La Rosa (Isola 14)
Utente
Forum Posts: 9574
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
9
12 luglio, 2018 - 13:48
sp_Permalink sp_Print

A differenza dell’edizione passata, questa volta Claudio Baglioni ha più tempo a disposizione per la ‘messa a punto’ del Festival di Sanremo, in programma su Rai 1 dal 5 al 9 febbraio 2019.
Mesi e mesi di preparazione e, soprattutto, tentativi di rivoluzionare la kermesse canora.  Il cantautore romano – confermato nel doppio ruolo di direttore artistico e conduttore – ha deciso di concentrare  il 69° Festival della Canzone Italiana in un’unica gara. Gli artisti cosiddetti emergenti non mancheranno, ma – si presume in netta minoranza rispetto agli altri anni – gareggeranno insieme ai big per la vittoria finale di Sanremo 2019. Così facendo, si spiega la doppia serata prevista in palinsesto su Rai 1 giovedì 13 e venerdì 14 dicembre, intitolata non più Sarà Sanremo ma Sanremo Giovani. Un’ampia vetrina dedicata alle nuove leve della musica italiana, in una gara che stabilirà chi tra loro avrà accesso al palco dell’Ariston a febbraio, quasi a ‘risarcirle’ preventivamente della poca rilevanza che avranno al Festival.

Una rivoluzione nel meccanismo, dunque, che verrà ufficializzata nei prossimi giorni, ma non una novità assoluta per il Festival di Sanremo. Anche nell’edizione del 2004, condotta da Simona Ventura, con Tony Renis direttore artistico, ci fu un’unica categoria e non la suddivisione tra big e giovani, che portò alla vittoria Marco Masini con il brano L’uomo volante. Allora, però, fu quasi una costrizione, complice il boicottaggio delle case discografiche, che impedirono agli artisti di partecipare alla kermesse.

 

DavideMaggio.it

Fob92

Fan di Marina La Rosa (Isola 14)
Utente


Moderatore
Forum Posts: 12239
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
10
14 luglio, 2018 - 11:41
sp_Permalink sp_Print

Mossa interessante anche in chiave Eurovision: potrebbe essere un "giovane" a volare in Israele?

Fred

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1413
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
11
14 luglio, 2018 - 11:48
sp_Permalink sp_Print

Fob92 ha detto
Mossa interessante anche in chiave Eurovision: potrebbe essere un "giovane" a volare in Israele?  

Sarebbe meglio! Però io penso che la scelta eurovisiva vada staccata dalla vittoria sanremese: ci vuole una commissione ad hoc per scegliere la canzone per l'ESC, per me.

Avatar
marcop3

Fan di Marina La Rosa (Isola 14)
Utente
Forum Posts: 4225
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
12
14 luglio, 2018 - 14:31
sp_Permalink sp_Print

Io sono contrarissimo.

Sanremo Giovani è una tradizione, un mini-talent e non si può di certo dire che sia stata inutile negli ultimi anni. Il 2004 è stato disastroso e comunque eliminare i Giovani significherebbe non dare una chance a chi arriva dal nulla.

Io piuttosto eliminerei Baglioni.

Martinalo22
Utente
Utente
Forum Posts: 346
Member Since:
2 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
13
14 luglio, 2018 - 14:39
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Ma se a dicembre cantano già la canzone del festival che andrà in gara con i big che non la canteranno fino a febbraio poi allora non passerà in radio prima di Sanremo?? L’idea non è neanche male ..però secondo me restano penalizzati alla fine ..sadida

NicksFactor

Utente 4xP
Utente
Forum Posts: 4547
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
14
15 luglio, 2018 - 11:42
sp_Permalink sp_Print

Comunque meno male che qualcuno ha precisato che nel 2004 non ci furono i giovani non per scelta ma perchè eran tutti giovani, praticamente rofl

Ecco perchè è una pessima idea secondo me. Però vedremo.

 Nicks Lannister

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 4998
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
15
15 luglio, 2018 - 11:52
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Io faccio il bastian contrario e dico che sono contentissimo di questo sviluppo, che personalmente sto auspicando da anni. La categoria Nuove Proposte è anacronistica, esiste solo in Italia e solo perché abbiamo una concezione di "festival della canzone" che non premia la canzone ma il nome dell'artista in prima battuta, tanto da non poter ammettere che la canzone portata da un giovane possa valere di più di tutte quelle in gara nella sezione Big.

Ma poi ci sono stati anni in cui i giovani sono stati relegati ben oltre mezzanotte, mortificandoli, rovinando le loro gare per favorire il passaggio televisivo dell'ospite di turno (qualcuno ha detto 2008, con i Sonohra che cantarono alle 21:30 e tutti gli altri dalle 23:30 in poi ma molti ben oltre?). É vero che nel triennio contiano si è riusciti a lanciare qualche nome tramite Sanremo - in realtà uno solo, Francesco Gabbani, perché Ermal Meta ha fatto sì Sanremo ma ha ottenuto la possibilità nei Big del 2017 grazie ad altri percorsi (tipo l'essere autore del 90% del panorama musicale italiano e il beneplacito, guarda caso, di Queen Mary). Forse questo succederà anche quest'anno con Ultimo, ma parliamo di eccezioni che confermano la regola se pensiamo che la stragrande maggioranza dei big delle ultime edizioni sanremesi hanno debuttato al Festival già come big.

Fosse per me allargherei il campo partecipanti da 20 a 28 e metterei in scena una gara vera, senza distinzioni di categorie e con una selezione eliminatoria che abbia senso all'interno delle cinque giornate di Festival. Ma 1) non succederà mai perché il format di Sanremo lo fanno le case discografiche, see 2004 (che tra l'altro per me è l'edizione più sottovalutata di sempre) e 2) questo esperimento se va bene durerà quest'anno (tra l'altro all'acqua di rose, perché se spiegata male rischiamo di avere i quattro esordienti alle ultime quattro posizioni) e stop, poi nel 2020 subentrerà un "baudiano" e torneremo ad avere le Nuove Proposte all'una di notte o nel pre-Festival sleep

Waves of Music

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 10499
Member Since:
24 agosto, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
16
15 luglio, 2018 - 12:02
sp_Permalink sp_Print

Ma quest'ansia di Baglioni di fare cambiamenti così radicali (e non richiesti, mi sembra) da dove arriva? Boh, io sono proprio contrario, mi sembra una cosa senza filo logico.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 4998
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
17
15 luglio, 2018 - 12:19
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Waves of Music ha detto
Ma quest'ansia di Baglioni di fare cambiamenti così radicali (e non richiesti, mi sembra) da dove arriva? Boh, io sono proprio contrario, mi sembra una cosa senza filo logico.  

1) non è un cambiamento radicale perché al limite è circoscritto al 2019 (visto che il direttore artistico di Sanremo cambia di norma ogni due anni, con primo Festival che funziona e secondo meno).

2) ma poi chi ha detto che non é richiesto? La gara delle Nuove Proposte fatta così com'è non funziona e non sono io il primo a scriverlo, vedi metà dei post qua sopra. La cassa di risonanza c'è solo e soltanto per il vincitore (se va bene), per tutti gli altri ora come ora è soltanto una scusa per poter dire di aver cantato sul palco del Festival. E la gara così com'è è un mero afterthought, è usata come riempitivo ad inizio o fine serata - l'ultimo anno in cui i giovani hanno avuto una serata tutta per loro è stato il 2009.

Ogni anno diciamo che il Festival non va bene così com'è, ma poi quando escono notizie come questa torniamo tutti legati alla tradizione e alla storia di un programma che rispetto al resto d'Europa è fermo tipo al 1998 (che poi le tradizioni son fatte per cambiare, magari fra vent'anni sarà normale il girone unico con 4 giovani che ci entrano tramite selezione). Io certe volte proprio non vi capisco sadida

smiley
Moderatore
Utente


Moderatore
Forum Posts: 14854
Member Since:
24 ottobre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
18
15 luglio, 2018 - 12:27
sp_Permalink sp_Print

Secondo me è un'ottima idea invece. Se fosse per me non ci sarebbe neppure il limite dei 4 partecipanti, tutti mandano le canzoni e vengono scelti i 20 che hanno portato la canzone migliore. Siamo al festival della canzone italiana, non dei big della musica italiana (e sul concetto di big ci sarebbe molto da ridire).

Sul fatto che la canzone sarà edita e si perde una delle caratteristiche di Sanremo è vero, se facessero come dicevo sopra non ci sarebbe la necessità, ma anche in questo caso non lo vedo scandaloso. Alla fine si tratta di persone con meno seguito dei big quindi questo potrebbe servire per farli conoscere e garantire una partenza più equa. Se la canzone è valida potrebbe fare bene, non è importante vincere il festival ma quello che succede dopo. Prendiamo Meta con Vietato Morire, buona parte del pubblico non lo conosceva ma è riuscito a imporsi. Quindi non capisco perché questo non darebbe nessuna possibilità a chi viene dal nullasadida

Martinalo22 ha detto
Ma se a dicembre cantano già la canzone del festival che andrà in gara con i big che non la canteranno fino a febbraio poi allora non passerà in radio prima di Sanremo?? L’idea non è neanche male ..però secondo me restano penalizzati alla fine ..sadida  

Nnnn ma quello succede ogni anno con i giovani, nonostante ciò però ad esempio Il ballo delle incertezze di Ultimo è diventata una hit solo col festival. 

Comunque c'è bisogno di inserire delle novità nella gara dei giovani e questo potrebbe rappresentare un'inizio, tentare qualcosa di nuovo non nuoce. 

Teolino

Utente 2xDIAMANTE
Utente
Forum Posts: 21787
Member Since:
2 marzo, 2014
sp_UserOfflineSmall Offline
19
15 luglio, 2018 - 14:20
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Quoto ogni parola di Ge e Smiley, sono convintissima anch’io che, se sfruttata bene, può essere un ottima idea!

Martinalo22
Utente
Utente
Forum Posts: 346
Member Since:
2 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
20
15 luglio, 2018 - 14:58
sp_Permalink sp_Print

smiley ha detto

Nnnn ma quello succede ogni anno con i giovani, nonostante ciò però ad esempio Il ballo delle incertezze di Ultimo è diventata una hit solo col festival. 

Comunque c'è bisogno di inserire delle novità nella gara dei giovani e questo potrebbe rappresentare un'inizio, tentare qualcosa di nuovo non nuoce.   

Sì hai ragione ..alla fine anche la canzoni dei giovani esplodono sempre dopo l’esibizione sul palco .. i passaggi radio non incidono molto .. 

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 2564

Currently Online: Maxdjsong1
98 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: None

Top Posters:

Teolino: 21787

pesca: 17714

Olimpico85: 16467

xello: 14360

Stefy87: 13833

Newest Members:

Sofia

Nicole Johnson

Maria

Maria

lullopatullo

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 109

Topics: 13149

Posts: 705139

 

Member Stats:

Guest Posters: 6

Members: 14769

Moderators: 9

Admins: 4

Administrators: RealityHouse, Alex87, pazzoreality, mariomatt

Moderators: sadida83, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, latinista93, amers, ge_aldrig_upp, smiley, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2018 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account