Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
Mogol: 'Soldi' ha un testo un po' debole, d'accordo con la proposta della Lega
Waves of Music

Utente DIAMANTE
Utente
Forum Posts: 10499
Member Since:
24 agosto, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
21
28 febbraio, 2019 - 13:44
sp_Permalink sp_Print

Signorina Silvani ha detto

Gabriele1 ha detto
Ragazzi Mogol ha scritto le canzoni più belle della musica italiana. 

Per quanto potesse avere un po' più tatto, la critica ci sta tranquillamente. Il messaggio che vuole trasmettere soldi è forte, ma liricamente non è questo grande capolavoro (ma neanche hola se è per questo). 

 

Se avete davvero il coraggio di paragonare i giardini di marzo, io vorrei non vorrei ma se vuoi, la collina dei ciliegi etc a queste canzoni, è la FINE davvero.  

No, non si sta paragonando nulla. Ti parla una ex-ragazza del 1970 che ha tutti i dischi di Mogol-Battisti e che conosce i testi a memoria.

Qui si sta discutendo (almeno io), sui toni e sui modi, estremamente maleducati, che hanno queste vecchie glorie. Il panorama musicale è cambiato, ciò che funzionava ieri oggi non funziona più e loro fanno orecchie da mercante su questo, non vogliono accettare che il loro mondo sia sorpassato.

Ieri parlavo della Berti.  Mi è tornata in mente una sua frase: "Io ho venduto milioni di dischi, oggi vieni ritenuto importante se di dischi ne vendi 100.000!"

Che ragionamento é? Questa è ipocrisia, perchè la Berti sa benissimo che oggi, per un cantante italiano, è difficilissimo vendere milioni di dischi, cosa che nel 1960-1970 era all'ordine del giorno, perchè oggi c'è lo streaming, c'è youtube, c'è la pirateria, ci sono tante cose che all'epoca erano inimmaginabili.

Quello che io discuto è la spocchia con cui queste vecchie glorie pretendono di insegnare un sistema vecchio e sorpassato a gente che invece, per età e mentalità, è perfettamente inserita nel mercato odierno.

Non è un confronto artistico (tutto ciò che si ascolta oggi è zero in confronto alla produzione musicale 60-70-80), ma di toni e di aderenza alla realtà.  

Tutto giusto ma non concordo con l'ultima affermazione, per me è sbagliato continuare a santificare quegli anni e a mortificare quelli attuali, dove belle cose se ne trovano ancora 🙂

Signorina Silvani

Utente 4xP
Utente
Forum Posts: 4433
Member Since:
1 maggio, 2016
sp_UserOfflineSmall Offline
22
28 febbraio, 2019 - 14:07
sp_Permalink sp_Print

Waves of Music ha detto

Tutto giusto ma non concordo con l'ultima affermazione, per me è sbagliato continuare a santificare quegli anni e a mortificare quelli attuali, dove belle cose se ne trovano ancora 🙂  

Certo, ma io sono del 1970 e la mia gioventù l'ho vissuta in quegli anni, che per me è stato un periodo incredibilmente bello. hug

" Ah ... anche poeta ! "

GuSpe

Utente 3xP
Utente
Forum Posts: 3304
Member Since:
11 novembre, 2015
sp_UserOfflineSmall Offline
23
28 febbraio, 2019 - 14:12
sp_Permalink sp_Print

Gabriele1 ha detto
Ragazzi Mogol ha scritto le canzoni più belle della musica italiana. 

Per quanto potesse avere un po' più tatto, la critica ci sta tranquillamente. Il messaggio che vuole trasmettere soldi è forte, ma liricamente non è questo grande capolavoro (ma neanche hola se è per questo). 

 

Se avete davvero il coraggio di paragonare i giardini di marzo, io vorrei non vorrei ma se vuoi, la collina dei ciliegi etc a queste canzoni, è la FINE davvero.  

Io ho cercato i post dove sono state scritte queste cose, ma non li ho trovati. 

Tra l'altro non capisco come il fatto di aver scritto bellissime canzoni 40 anni fa ti possa dare un bonus per cui, qualora tu dica una cosa in maniera maleducata e probabilmente superficiale, ti debba essere data ragione comunque.

amers
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 8483
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
24
28 febbraio, 2019 - 15:41
sp_Permalink sp_Print

Gabriele1 ha detto
Ragazzi Mogol ha scritto le canzoni più belle della musica italiana. 

Per quanto potesse avere un po' più tatto, la critica ci sta tranquillamente. Il messaggio che vuole trasmettere soldi è forte, ma liricamente non è questo grande capolavoro (ma neanche hola se è per questo). 

 

Se avete davvero il coraggio di paragonare i giardini di marzo, io vorrei non vorrei ma se vuoi, la collina dei ciliegi etc a queste canzoni, è la FINE davvero.  

Qui torniamo al solito discorso di quanto non ci possa essere soggettività assoluta in campo musicale, per te non è un capolavoro, magari non lo sarà o magari entrerà di diritto nei libri della musica italiana alla pari de I Giardini di Marzo. Perché dobbiamo essere presuntuosi e pensare che quelle canzoni siano gli unici capolavori? Conosco persone che non amano Battisti e non amano i testi di Mogol, mica penso non capiscano nulla. Dobbiamo iniziare a pensare che la musica bella non è ferma

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 2564

Currently Online: François
147 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: None

Top Posters:

Teolino: 21787

pesca: 17714

Olimpico85: 16467

xello: 14360

Stefy87: 13833

Newest Members:

Sofia

Nicole Johnson

Maria

Maria

lullopatullo

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 109

Topics: 13149

Posts: 705139

 

Member Stats:

Guest Posters: 6

Members: 14769

Moderators: 9

Admins: 4

Administrators: RealityHouse, Alex87, pazzoreality, mariomatt

Moderators: sadida83, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, latinista93, amers, ge_aldrig_upp, smiley, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2018 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account