6 frigoriferi della Smeg attendono i concorrenti ancora in gara. Non Mystery Box, ma Mystery Fridge: gli ingredienti saranno all’interno del frigorifero. Sulle porte dei frigoriferi degli indizi per capire a chi appartengono. Si estrae per decidere chi avrà diritto a scegliere il primo frigo: è Salvatore il fortunato. Il napoletano sceglie il frigo americano, che appartiene proprio a Joe Bastianich. Enrica, per seconda, opta per un frigorifero di una famiglia numerosa, rifornito ma con ingredienti poverelli. Almo va su quello di un gourmet (caviale, bottarga, champagne), Federico sul frigo della guida alpina, Eleonora quello dell’eremita, con solo una patata e una cipolla. Rachida, per ultima, riceve di default il frigorifero vegano.

1896863_612124252191912_393656191_n

Secondo Barbieri avere solo una patata con cui cucinare è “un vantaggio” ed è Eleonora la prima a crederci. Salvatore invece vuole fare un brench. C’è una lingua che conosce questo signore? Rachida maneggia ingredienti (seitan) di cui non era minimamente a conoscenza. Tolti loro due, gli altri quattro sembrano aver pensato ottimi piatti.

I tre migliori sono:
– Almo, con un petto d’anatra con foie gras
– Federico, con un sorbetto in insalata alla crema di cassis
– Enrica, che è riuscita a tramutare ingredienti casalinghi in un piatto da ristorante. Enrica assaggia anche il piatto di Federico, riconoscendone la bontà.
Vince la Mystery Box… FEDERICO (e tre)

Federico va in dispensa. Può scegliere tra tre piatti cucinati da Cristina Bowerman, l’ospite di stasera. Federico sceglierà quale piatto replicare e far replicare agli altri concorrenti tra:
– cuore di vitella, salsa al caffè, habanero, purea di patate e tartufo estivo
– mezzelune di amatriciana con guanciale croccante
– gnocchetti di patate, guancette di baccalà e bagna cauda cremosa

1925061_612133322191005_1820096755_n

Invention Test. Enrica è felicissima di rivedere Cristina Bowerman, di cui è grande fan. “In cucina è importante sapere come andrà a finire”, è il suo consiglio. Eleonora si dice convinta che Federico non abbia scelto le mezzelune ed Enrica aggiunge: “eh, non sa fare la pasta”. Qui o si consuma o si finisce a coltellate, eh. Federico ha scelto il cuore di vitella. I concorrenti possono assaggiare il piatto e vedere come si lavora il cuore. Federico, però, ha ricevuto degli aiuti in più sulla cottura (veloce) e sulla purea di patate (da fare senza grassi).

Dopo 30 minuti Salvatore sbircia tra le altre postazioni. Rachida, invece, fa tutto da sola. Probabilmente sta già preparando il cuscus. Naturalmente le chiedono una cottura veloce e lei che fa? La brasa per 60 minuti. Cristina Bowerman’s not impressed.

Bg8hZM8CcAArpPn.jpg-large

Enrica va un po’ nel caos e si mette a montare il purè, mentre il suo cuore di vitella fa i fuochi d’artificio. Eleonora, invece, si mette all’ultimissimo minuto a fare una maionese al posto della salsa al caffè.

Assaggi: Federico fa un buon piatto, sbagliando solo sul taglio della carne. Almo viene schernito da Bastianich senza un perché. Eleonora non convince e a detta di Cracco non dimostra abbastanza voglia di vincere. Rachida time: la salsa è un caffè, la carne è stracotta. Enrica, secondo Bastianich, preferisce le sfide dialettiche a quelle culinarie: “sei il tipo di persona che non arriva in fondo e molla quando è il momento di chiudere”.

Vince l’Invention Test… SALVATORE

Salvatore sarà capitano della squadra in esterna e “non solo”. E i tre peggiori?
– Eleonora
– Enrica
– Rachida

Ad abbandonare la cucina di MasterChef è… RACHIDA. Finalmente. Tuttavia all’esterna andranno solo quattro persone. Salvatore dovrà decidere chi lasciare a casa, che andrà direttamente al Duello.

Seconda puntata. 

Salvatore manda direttamente al duello… ELEONORA, fingendo di aver deciso a caso, sommando vari numeri a mente. A chi vuole darla a bere?

Si va all’Università delle scienze gastronomiche di Pollenzo, in provincia di Cuneo. Il presidente di Slow Food Italia spiega ai 4 che dovranno cucinare per 6 importanti personaggi dell’Università. Al loro menù le squadre dovranno abbinare un vino.

Salvatore sceglie la squadra BLU e ALMO.
I ROSSI, quindi, saranno Federico ed Enrica (caposquadra).

Almo e Salvatore concordano subito sulla linea, mentre di là sceglie tutto Federico. “Ha una conoscenza più tecnica rispetto alla mia”. I Rossi faranno quindi un tonno di coniglio con frutta secca siciliana e pomodorini confit, poi una minestra di lenticchia con cipolle caramellate e spuma al formaggio. I Blu optano per uno scialatiello con pomodoro e basilico e un coniglio all’ischitana. Un concorrente per squadra dovrà poi scegliere un vino da abbinare ai due menù. Si tratta di Almo e Federico, che però devono anche tornare di corsa in cucina. Federico lo fa scoprendo con orrore che Enrica ha frullato tutte le lenticchie. Federico deve di nuovo salvare la situazione.

1959453_612173105520360_1302612458_n

Bastianich serve il vino al tavolo dei 6. Si parte dal primo piatto: il coniglio dei rossi e lo scialatiello dei blu. Enrica non si ricorda cos’ha cucinato al momento della presentazione del piatto, mentre Salvatore non riesce ad impiattare facendo arrabbiare Almo. Cinque giudici su sei criticano qualsiasi virgola, il sesto, visibilmente alterato, apprezza tutto indistintamente.

Vince l’esterna la squadra… BLU

Pressure Test per Federico ed Enrica. Eleonora, che è già al Duello, accusa Salvatore di essere senza palle e insulta più o meno tutti, preferendo sfidare Enrica. Federico ed Enrica trovano una montagna di riso sotto la cloche. I due dovranno trasformarlo in un piatto ricco e goloso in soli 20′. Neanche i giudici concordano su cosa far saltar fuori da questo piatto della mensa.

Riso cinese per Enrica, con del lime e dello zenzero. Federico rischia con l’ennesimo piatto dei suoi, mettendo frutti di mare e bottarga e scomponendo tutto su un letto di riso. Cracco ne approfitta per massacrarlo. A Bastianich, invece, il suo piatto piace, ma ormai Cracco l’ha mescolato tutto.

Va al Duello… FEDERICO. “Io vi ascolto molto, tutti e tre, ma ora non so più cosa fare, mi avete spinto da più parti”. Cracco gli consiglia di fare semplicemente dei piatti unici.

Duello. I due dovranno preparare 6 piatti usando solo fiori di zucca. Potranno inoltre andare in dispensa in ogni momento della prova. In pochi minuti i due iniziano a impiattare i primi piatti. Risotti, paste, fritture; i giudici suggeriscono a mezza voce varie idee. A un minuto dalla fine Eleonora va in dispensa, mancando il sesto piatto. Il giudizio sarà piatto contro piatto e il primo che arriva a 3 punti vince. Decisiva la scelta.
Federico propone un fritto di gamberi e fiori di zucca, Eleonora sceglie la carbonara. Vince Federico, 1-0.
Fritto contro fritto per la seconda sfida, ma uno è salato e uno dolce. Vince il salato di Eleonora, 1-1.
Un altro fritto contro una spadellata di fiori di zucca con capasanta per Eleonora. Federico va sul 2-1.
Eleonora propone fiori di zucca al forno, Federico tutto bollito. 3-1, è finita.

Eleonora deve lasciare la cucina di MasterChef. “Falli fuori tutti” sibila Eleonora.

1898077_612195858851418_424919592_n

1 Comment
  1. Fisarmonica 6 anni ago

    Nooooo Rachida noooooooo

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2018 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account