Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
[ZA] Survivor South Africa: Immunity Island
ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
1
27 maggio, 2021 - 7:49
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Survivor%2BSouth%2BAfrica%2BImmunity%2BIsland%2BSurvivor%2BSA%2BImmunity%2BIsland%2BM-Net%2B2020.png

É passato ormai un anno dall'incoronazione di Tony Vlachos come campione dei campioni della storia di Survivor US, avvenuta al termine della quarantesima stagione Winners At War - girata nell'estate 2019 e andata in onda durante il momento più duro della pandemia globale da coronavirus COVID-19 che ha colpito tutto il mondo all'inizio dello scorso anno. Di acqua sotto i ponti ne è passata un bel po' e l'avventura del format televisivo più di successo in questo millennio è pronta a ricominciare dall'altra parte del mondo per l'ottava edizione della sua emanazione sudafricana: Survivor South Africa: Immunity Island.

La storia di Survivor SA vive tre fasi distinte: le prime due edizioni canoniche, andate in onda nella prima decade dei Duemila (Panama, vinta da Vanessa Marawa, e Malaysia, vinta da Lorette Mostert), un paio di esperimenti riusciti male a tema VIP (Santa Carolina, vinta da Perle "Gigi" van Schalkwyk, e Maldives, vinta da Hykie Berg) finché il format non è stato preso in mano da un team con a capo il duo di produttori e superfan Leroux Botha e Handrie Basson, che con Champions (2014, vinta da Graham Jenneker) hanno restituito dignità al format e garantito un ritorno nel palinsesto in pianta stabile quattro anni dopo - quando il prodotto è stato preso in mano dalla casa di produzione Afrokaans Film & Television, che ha rilanciato Survivor SA in grande stile prima con Philippines (2018, vinta da Tom Swartz) e poi con l'iconica Island of Secrets (2019, vinta da Rob Bentele).

Come ricorderanno i più attenti, la stagione che ci attende ha avuto una gestazione lunga e complicata - a partire da quando M-Net (it's magic!), il canale che la va a trasmettere, ha annunciato la cancellazione momentanea di Survivor SA neanche un mese dopo la conclusione di Island Of Secrets per problemi di budget. Decisione a cui ha fatto seguito un altrettanto repentino ritorno sui propri passi, tant'è che l'8 dicembre 2019 arrivava l'annuncio di Immunity Island con relativa chiamata alle armi ed annessa apertura del casting. Succedeva poi che in piena pre-produzione, lo scoppio della pandemia costringesse il team produttivo a rivedere i propri piani: l'inizio delle riprese è stato rinviato da aprile a novembre, con la scelta (rivelatasi poi estremamente lungimirante) di girare la stagione all'interno del territorio nazionale in una location esotica quale la Wild Coast - una costiera selvaggia situata nella provincia del Capo Orientale.

I concorrenti sono 20, divisi in due tribù da 10 elementi ciascuna (Vuna e Zamba). Confermati il conduttore (Nico Panagio), il premio (1 milione di rand sudafricani, poco meno di 60mila euro) e soprattutto gli invasivissimi sponsor (hamburger Steers, integratore alimentare Bio-Strath, concessionario Mahindra, negozio di articoli sportivi Cape Union Mart, supplemento a base di probiotici Probiflora).

EDIT (07/06): a quanto pare questa edizione segna invece la fine di un'era e cioè quella di Steers e Bio-Strath come storici sponsor del programma piango2 subentrano assieme ai riconfermati Mahindra e Cape Union Mart: casinò Wild Coast Sun, assicurazioni OUTsurance, crema solare Techniblock e linea healthy di prodotti per colazione Futurelife)

Biografie dei concorrenti arriveranno ASAP (magari quando si degneranno di presentare la divisione del cast).

Chi c'è? excitedexcitedexcited

Alex87

Admin
Forum Posts: 32053
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
2
27 maggio, 2021 - 11:08
sp_Permalink sp_Print

here i am

 

I feel like I went there to be reintroduced to myself

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
3
3 giugno, 2021 - 19:42
sp_Permalink sp_Print

Oggi è il giorno della premiere e al momento attuale ancora non si conosce la divisione in tribù (il che mi lascia ipotizzare che saranno scelte dai concorrenti nel corso del primo episodio)

In ogni caso ecco la solita presentazione del cast a partire dal (poco) materiale promozionale messo a disposizione, qui ci sono le donne e prima o poi arriveranno pure gli uomini excitedexcited

Amy

Amy Eliason ha 33 anni, viene da Johannesburg, Gauteng ed è un’avvocata aziendale.

Sulla carta, l’avvocata Amy si propone con una quantità di campanelli d’allarme difficili da superare: è una donna giovane, atletica, bella e sicura di sé, si definisce “abbastanza autoritaria”, ha una professione e un modo di fare che la pongono a rischio di apparire fin da subito come troppo aggressiva e/o strategica. Di bello però ha che vanta una buona esperienza pregressa nel poker e sembra avere delineato una strategia potenzialmente valida e interessante (rimanere nell’ombra per la prima fase, studiare i suoi avversari e lentamente cercare di inserirsi nell’alleanza dominante). Si ispira a Nicole Capper (SA7: Island of Secrets) e in ambito internazionale a Kelley Wentworth (S29, S31, S38)

Anesa.jpg

Anesu Mbizvo ha 29 anni, viene da Johannesburg, Gauteng ed è un’insegnante di yoga ed imprenditrice legata al movimento vegan.

Anesu era partita dandomi vibes da nuova Meryl Szolkiewicz (inutilissima istruttrice di pilates vista in SA7: Island of Secrets) in particolare per il suo intento di vivere Survivor come un’esperienza di vita in cui scoprire sé stessa e la sua scarsa conoscenza del gioco (dichiara di ispirarsi a Russell Hantz – e già lì – ma di non volere imitare il suo gioco se non per quanto riguarda la determinazione e il trovare un idol dopo l’altro (*bonsci_bonsci_bobobom.gif*). Allo stesso tempo, però, mi colpisce come una possibile concorrente di lungo respiro sia per la sua intelligenza, che potrebbe portarla a recuperare il deficit che le manca nei confronti dei giocatori più scafati, sia per il suo background di yogi e l’ovvia predisposizione al social game. Non so se arriverà in fondo ma mi aspetto di vederla al centro di qualche mossa importante (che è più di quanto si possa dire di tipo tre quarti dei concorrenti della stagione scorsa).

Carla.jpg

Carla Gubb ha 29 anni, viene da Città del Capo, Capo Occidentale e lavora come responsabile commerciale.

Carla è una superfan di Città del Capo che dichiara di aver visto OGNI SINGOLA STAGIONE prodotta internazionalmente negli ultimi vent’anni: partecipa al gioco con il proposito di sovvertire il pregiudizio sulle bionde stupide, ma con un twist sulla carta potenzialmente interessante – cercherà di svendere il suo essere fan e conoscitrice del gioco e di passare effettivamente come la bionda stupida di turno per venire sottovalutata dai suoi avversari. Si ispira a ex giocatori che fanno della strategia il loro punto di forza (Boston Rob, Rick Devens, soprattutto David Genat di Australian) ma riconosce allo stesso tempo la necessità di rimanere umile e operare una strategia molto meno subdola. Per me sicuramente una concorrente da tenere d’occhio.

Marisha.jpg

Marisha du Plessis ha 35 anni, viene da Tulbagh, Capo Occidentale ed è la proprietaria di una pensione.

Felicemente sposata e madre di due figli, la bodybuilder e hotel manager Marisha arriva a Survivor con l’intento di emulare Steffi Brink (quinta classificata in SA7: Island of Secrets) nelle prove fisiche. Dichiara di avere buone competenze sociali ma di non saper nascondere la sua vera personalità (estroversa, forte, determinata, odia sentirsi dire cosa deve o non deve fare). Le sue capacità atletiche potrebbero renderla un asset determinante nella prima metà di gioco, ma a mio avviso rischia di essere presa di mira dopo il merge per lo stesso motivo.

Nicole

Nicole Wilmans ha 26 anni, viene da Somerset West, Capo Occidentale e lavora come digital marketing manager.

Nicole è originaria di Stellenbosch e scende in campo con l’intento dichiarato di mettere in mostra le sue doti estetiche (dichiara di aver cominciato la valigia dal bikini leopardato, per ottenere il tanto ambito “Survivor glow”) e un potenziale interessante nelle prove fisiche e mentali. Non sembra una fan accanita (ha seguito solo un paio di stagioni) e segna come ispirazione improbabile Elaine di Island of the Idols, oltre all’iconicissimo Zavion Kotze di SA 5: Champions.

Pinty

Noleen “Pinty” Nkanjeni ha 30 anni, viene da Città del Capo, Capo Occidentale e lavora come freelancer in ambito ignoto.

Pinty viene da Città del Capo e ha un background in ambito pseudo-agricolo. La sua biografia cita come unico riferimento a Survivor i suoi naufraghi prediletti, ovvero Ben Driebergen di S35 (eurgh) e Werner Joubert di SA6: Philippines, di cui riconosce il gioco “immacolato” (tralasciando la telefonatissima eliminazione in F4). Per il resto si pone come portabandiera del valore dell’onestà e della lealtà e dice di partecipare a Survivor per “conoscere nuove persone e avere interazioni oneste e piene di significato” (non male come premessa in un gioco dove le pugnalate alle spalle sono all’ordine del giorno). Partendo da queste premesse, trovo difficilissimo immaginare Pinty come uno dei personaggi fondamentali nel grande schema di questa stagione.

Qiean

Qieän Wang ha 35 anni, viene da Città del Capo, Capo Occidentale ed è una volontaria dei vigili del fuoco.

Qieän (key-HAHN) è originaria di Taiwan e racchiude le professioni di vigile del fuoco volontaria, modella e imprenditrice presso sé stessa. Dichiara di impostare il suo gioco sull’empatia e la lealtà estrema, ma allo stesso tempo sostiene di avere grandi capacità di adattamento e di non avere paura di mostrare le proprie debolezze. Sicuramente destinata ad essere una delle breakthrough stars dell’edizione (anche solo per il potenziale che dimostra nel video di presentazione), Qieän mi colpisce come una giocatrice potenzialmente pericolosissima nell’ambito del social game: è apparentemente simpatica, interessante e carismatica senza scadere nel tryhard. Se prende il treno giusto mi aspetto di vederla arrivare abbastanza lontano.

Santoni

Santoni Engelbrecht ha 39 anni, viene da Strand, Capo Occidentale e gestisce un business online.

Un altro ovvio personaggione è la superfan Santoni, che entra a far parte del cast di Survivor dopo tre tentativi andati a vuoto e si presenta con una T-shirt tie-dye che avrebbe fatto invidia al Rupert Boneham dei tempi d’oro. Sulla carta si tratta di una concorrente valida e preparata, che però a un esame più attento mi convince essere a rischio fin dal primo voto (personalità forte e “un po’ too much”, già dal video di presentazione; scarso potenziale nelle prove fisiche; scarsa conoscenza dell’inglese). Dice che vuole giocare un gioco simile a quello di Tom Swartz (vincitore di SA6: Philippines) ma ha paura di non essere compresa e venire alienata come Jacques Burger (SA7: Island of Secrets).

Thoriso

Thoriso M-Afrika ha 36 anni, viene da Kariega (già Uitenhage), Capo Orientale ed è un’agente di marketing.

Thoriso è una madre single che si presenta sulla scena con l’intento dichiarato di emulare le gesta di Sandra Diaz-Twine e Cirie Fields sia in ambito strategico (punta tantissimo sul social game e sul conoscere intimamente le persone con cui sta giocando) sia in quello fisico (non ha nessuna esperienza sportiva né di vita all’aperto). Si definisce un’eterna ottimista, una persona estremamente leale e partecipa a Survivor per “distruggere una quantità di stereotipi” non meglio identificati.

Wardah

Wardah Hartley ha 39 anni, viene da Johannesburg, Gauteng ed è un’insegnante di yoga.

Wardah lavora come istruttrice di yoga ma ha un’esperienza ultradecennale come giornalista. Nella sua biografia mette le mani avanti sul fatto che probabilmente verrà sottovalutata dai suoi avversari per il suo essere madre, ma dichiara di volerlo usare come punto a suo favore per condurre un gioco spiccatamente under the radar e uscire nel finale. Malgrado l’età è sicuramente una delle donne più temibili sul piano fisico; dichiara di volersi ispirare al gioco di Wendell Holland (S36, S40) che definisce “il suo animale guida”.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
4
3 giugno, 2021 - 20:56
sp_Permalink sp_Print

AnelaMajozi.jpg

Anela Majozi ha 25 anni, viene da Durban, KwaZulu-Natal ed è un insegnante di matematica e allenatore di rugby.

Anela arriva in gara come il perfetto erede dello scorso vincitore Rob Bentele: è un ragazzo giovane e atletico, un perfetto mix di muscoli e cervello che sembra approcciarsi al gioco con uno spirito competitivo molto forte e un’attitudine da vincitore. Dichiara di voler giocare un gioco in prima linea e di non volersi fare trascinare da nessuno (cosa buona e giusta se pensiamo alle legioni di follower che hanno popolato le ultime due edizioni sudafricane). Mi fa un po’ storcere il naso la menzione di Russell Hantz come personaggio a cui ispirarsi (yawn, ancora nel 2021?) ma subito si corregge dicendo di non volere ereditare la sua arroganza quanto la determinazione e il trovare qualsiasi idol gli capiterà a tiro.

Chappies.jpg

François “Chappies” Chapman ha 32 anni, viene da Centurion, Gauteng ed è un imprenditore nell’ambito fitness.

Fresco marito e padre di un figlio, Chappies si approccia al gioco con una fiducia in sé stesso e un ottimismo che quasi sconfinano nell’irritante: dichiara di voler basare il suo percorso sull’entusiasmo e sull’essere disposto a fare qualsiasi cosa per progredire nel gioco, ma non esplicita in alcun modo come intende farlo. Sulla carta è uno dei concorrenti potenzialmente più forti nelle prove fisiche (il che dovrebbe proteggerlo almeno fino al merge o al primo swap) ma allo stesso tempo ho i miei dubbi su come la sua personalità esuberante possa essere recepita dai compagni di tribù.

Dino.jpg

Dino Paulo ha 30 anni, viene da Johannesburg, Gauteng ed è un gestore di escape room.

Dino è un superfan di Johannesburg che si presenta con un importante bagaglio strategico e un’ovvia e non scontata conoscenza delle edizioni passate: i giocatori a cui si ispira sono Rick Devens (S38) e Ashley Hayden (seconda classificata in SA3: Santa Carolina). Ritiene che la sua caratteristica principale sia la capacità di ridere di sé stesso e affrontare situazioni difficili; sostiene di essere in grado di andare d’accordo un po’ con tutti e di possedere ottime capacità di adattamento. A mio avviso sembra un giocatore sulla carta interessantissimo, non già per la sua professione (la stessa di Lee “Wolf” Wilson, vincitore della prima edizione americana di Hunted e uno dei miei personaggi preferiti degli ultimi anni in TV) ma per quanto sembra rappresentare un modello di superfan nuovo, meno ossessionato dal risultato rispetto all’esperienza e determinato a vivere ed affrontare il gioco nel modo giusto.

Jason.jpg

Jason Brookstein ha 27 anni, viene da Johannesburg, Gauteng e lavora come ingegnere strutturale.

Jason viene descritto dalla guida ufficiale come un “Survivor fanatic” ma a uno sguardo più attento è chiaro rappresenti il classico archetipo di giocatore in gara solo ed esclusivamente per dimostrare il proprio valore nelle prove fisiche, elemento messo in chiaro fin dalla dichiarazione dei giocatori storici a cui si ispira (Ozzy Lusth e soprattutto Joe Anglim, che dopo la recente svolta QAnonista speravo non vedere più menzionato da nessuno fino al 2100). A suo dire, il piano di gioco di Jason riprenderà da vicino quello di Ozzy/Joe (e già lì…) ma cercando di scoprire i punti deboli degli altri e usarli a suo vantaggio.

Kiran.jpg

Kiran Naidoo ha 29 anni, viene da Johannesburg, Gauteng e lavora come consulente strategico.

In una versione del franchise storicamente dominata dal buonismo e dai buoni sentimenti, Kiran si propone come l’ovvio e scontatissimo villain dell’edizione: dichiara di essere estremamente competitivo, sarcastico e pungente, tutte caratteristiche che prese da sole potrebbero costargli care nella parte sociale del gioco. Per il suo modo di fare rischia di essere subito preso di mira o almeno notato come un giocatore estremamente intelligente e sgamato, ma allo stesso tempo sembra avere gli strumenti per difendersi grazie al suo background di consulente strategico in ambito finanziario. A mio avviso, però, rischia di essere perso per strada prima di poter mostrare il suo vero potenziale (un po’ come accaduto con Tevin di SA6: Philippines, altro giocatore che si era presentato in maniera simile).

MikeLaws.jpg

Mike Laws ha 32 anni, viene da Città del Capo, Capo Occidentale ed è un avvocato.

Anche Mike, gay dichiarato e avvocato originario del Capo, si presenta in gioco puntando a giocare in modo strategico e non necessariamente basandosi sui valori dell’onestà e della moralità. Fin dall’intervista mette in luce la necessità di separare gioco e vita reale (non un brutto proposito) ma ammette la sua difficoltà a controllare i suoi problemi di ansia sociale e le sue inesistenti doti di sopravvivenza. Non credo sia destinato ad avere uno story arc di lungo respiro, ma mai dire mai.

PaulCupido.jpg

Paul Cupido ha 29 anni, viene da Johannesburg, Gauteng ed è un insegnante di doposcuola.

Paul si descrive come “single / very single” (…) e pone un fortissimo accento sulla sua personalità positivissima e sul suo vedere Survivor come un’avventura che possa riempire la sua vita di emozione e di eccitazione. Non ha apparentemente alcuna conoscenza del gioco (non si spiega altrimenti la sua menzione di “Boston Rob” Mariano come miglior giocatore passato, presente e futuro dopo le ultime battute mortificanti) ma allo stesso tempo abbiamo visto nelle ultime edizioni sudafricane come arrivare senza un bagaglio importante di conoscenza del gioco non sia necessariamente un fattore limitante. Per come lo vedo mi sembra un tentativo abbastanza telefonato di trovare un nuovo Durão Mariano (SA7: Island of Secrets) e se Paul riuscirà a dimostrare un centesimo dell’iconicità di quest’ultimo, non posso certo lamentarmi della scelta lol

Renier.jpg

Renier Louwrens ha 30 anni, viene da Secunda, Mpumalanga ed è un ingegnere chimico.

Renier è un ingegnere e superfan di Survivor unico rappresentante della provincia del Mpumalanga (di cui già fu originario Werner di SA6: Philippines, uno dei giocatori più rappresentativi di questo franchise). Condivide con Werner il background incentrato sulla religione cristiana e allo stesso tempo sembra avere gli strumenti e l’intento di giocare un gioco ragionato e non sconfinare nell’overplaying (di recente è diventato padre e dichiara di essersi preparato all’esperienza Survivor per ben cinque anni). A prima vista è uno dei personaggi più enigmatici del cast e anche uno dei meno memorabili (è fan del gioco senza esserne fanatico, atletico senza avere l’aspetto di un dio greco, dichiara intenti strategici senza voler dimostrare di essere LO STRATEGA per eccellenza). A mio avviso potrebbe essere la vera sorpresa di questo cast.

ShaunWilson.jpg

Shaun Wilson ha 40 anni, viene da Città del Capo, Capo Occidentale e lavora come imprenditore nel campo della tecnologia dell’informazione.

In un cast fondamentalmente molto giovane, Shaun è l’unico concorrente a superare i 40 anni: questo aspetto, unito a una personalità apparentemente sfacciata ed esuberante, mi dà modo di pensare che potrebbe venire messo ai margini della sua eventuale tribù fin dall’inizio del gioco. La sua biografia lo segnala come superfan, ma allo stesso tempo lui dichiara di non essersi preparato in alcun modo per affrontare Survivor e segna come ispirazione principe David Genat, vincitore della All Stars australiana (ultima stagione andata in onda in Sudafrica). La sensazione che mi dà è di potenziale primo o secondo eliminato, ma potrebbe fare di più se in qualche modo riesce a legarsi agli altri concorrenti più navigati.

TysonZulu.jpg

Tyson Zulu ha 24 anni, viene da Johannesburg, Gauteng ed è un direttore creativo ed imprenditore.

Tyson si approccia al gioco di Survivor con l’intento dichiarato di costruirsi una carriera in ambito televisivo, senza avere alcun interesse apparente per il gioco in sé e nessun piano per affrontarlo. Prosegue col dichiarare che questa stagione sarà la migliore della storia solo per via della sua presenza (…), dice che giocherà in modo mai visto prima (…) e che non si vuole paragonare a nessun concorrente passato, presente o futuro della storia di Survivor perché è unico e inimitabile (…). Resta poi da vedere quanto questi propositi troveranno realizzazione una volta iniziato il gioco; io credo possa essere una versione 2.0 di PK Phetoe (sesto classificato in SA6: Philippines) e che possa ereditarne suo malgrado lo stile di gioco, soprattutto per quanto riguarda l’ossessione per l’atleticità e le sfide fisiche.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
5
7 giugno, 2021 - 20:54
sp_Permalink sp_Print

EPISODIO 1

Premiere super carina e interessante excited quanto bisogno c'era di Survivor dopo un anno di stop (e quasi due dall'ultima edizione sudafricana)? Giusta la durata, giusto lo spazio dato un po' a tutti e 20 - senza trascurare mezzo cast just because come spesso fanno gli americani - e già tanta carne al fuoco su cui ragionare.

Il sorteggio ci restituisce due tribù fisicamente abbastanza equilibrate, come emerso peraltro dalle prove svolte finora. Inizialmente pensavo che i verdi fossero molto più competitivi ma la cosa è già stata sconfessata dalla prova immunità, dove il segmento più "fisico" è stato abbastanza dominato dagli arancioni (che hanno diversi nuotatori vigorosi, a differenza dei loro avversari che han fatto da subito molta fatica).

Ovviamente ci siamo molto concentrati sugli Zamba dove sono finiti quasi tutti i superfan duri e puri del cast (Dino, Renier, Shaun). Eliminazione di Jason abbastanza telefonata, lui classico overplayer che si è dato la zappa sui piedi in ogni modo dal secondo che hanno messo piede su quella spiaggia. Dino ha ovvio potenziale ma deve iniziare subito a fare un po' di damage control perché l'hanno già sgamato un po' tutti come il volpino™ del gruppotoofunny3 interessantissimi invece Anela (una sorta di versione 2.0 di Rob Bentele) e soprattutto Renier, superfan apparentemente intelligente, concentrato sul gioco senza voler strafare a tutti i costi e anche forte fisicamente.

Nei Vuna (posto che li abbiamo visti troppo poco per farci un'idea decente) il gioco sembra ruotare attorno ad Anesu, così fortunata da trovarsi in squadra le DUE persone che conosce nella vita reale (Kiran e soprattutto Wardah, con cui condivide la passione per lo yoga). Mi è piaciuta fin da subito anche la mia pre-season winner pick Carla, mentre trovo Chappies già troppo OTT per questo mondo e credo sia destinato a commettere qualche errore marchiano più prima che poi. Credo comunque che Santoni sia l'ovvia first boot se vanno al Tribal nell'immediato.

Capitolo a parte lo meritano Thoriso e il suo viaggio su Immunity Island, che altro non è che la riproposizione di Ghost Island con un altro nome. Spero che si faccia chiarezza sulle regole nel prossimo episodio, perché inizialmente ho trovato un po' poco chiara la spiegazione (l'immunità le spettava di diritto? il "no vote" era per questo TC o (come poi è venuto fuori) il prossimo?). Sicuro malgrado i limiti fisici credo che Thoriso possa essere una concorrente da tenere d'occhio: nessuno l'ha menzionata come possibile taglio ancora prima che gli altri la esiliassero, sembra avere una sua ragion d'essere e potrebbe al minimo ricoprire i fasti di Seipei della scorsa edizione (magari posizionandosi un po' meglio)

anto1994
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2272
Member Since:
19 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
6
7 giugno, 2021 - 22:20
sp_Permalink sp_Print

Questa é la prima volta che guardo un’edizione non americana, e devo ammettere che sono rimasto abbastanza sorpreso dal fatto che il conduttore sia Jeff Probst più giovane e con un diverso accento. Non ho notato un guizzo di personalità particolare in lui, sembrava un po’ imitativo. L’editing invece mi è parso diverso, anche perché sono riuscito ad individuare più personalità (quasi tutte) e non solo le 4/5 che poi arriveranno alla fine. Per il momento non ho fissato tutti i nomi, soprattutto perchè non essendo in America sono quasi tutti abbastanza particolari. Nelle edizioni US il Dan, Ken, Kim, John, Mike, Kelly non ce li leva nessuno. Qui invece il nome più comune è stato Amy mentre mi sono trovato a leggerne altri come Thoriso (che se non fosse stato per lo spazio datole in quella specie di isola confusionaria, ora non ricorderei).

Nei Verdi abbiamo avuto modo di vedere il tracollo di uno dei preferiti nel giro di due giorni. Jason é riuscito a passare dalle stelle alle stalle molto velocemente facend9 tutte le scelte sbagliate del mondo. Che senso ha avuto formare un’alleanza di 5 persone con quasi tutti gli altri maschi e Amy, chiedere a lei di includere nel gruppo di maggioranza le altre due per avere 7 componenti solidi da portare al merge, e poco dopo creare un’alleanza con l’unico maschio on the outs e puntare le tre ragazze perché le vedi come troppo unite. È una strategia che non ha né capo né coda. Shaun é il Classico concorrente talmente pieno di se da autoconvincersi di essere percepito come big threat pur essendo agli occhi di tutti il classico easy vote da tenersi buono per tempi più duri. La sua degna compare (con un nome impronunciabile) anziché mettersi a confabulare non appena percepisce il pericolo si mette a piangere… perché? Per il resto mi piace molto il trio delle ragazze anche se dovrebbero dare un po’ meno nell’occhio dato che sono visto come “troppo unite” e Renier che ha dato una virata netta al voto spingendo su Jason. Ditemi che non sono l’unico che è morto dalle risate quando si è messo ad indicare Jason col dito mentre lui parlava con l’altro ragazzo. Dino che chiede aiuto all’altra squadra proprio sul filo della sconfitta mi ha fatto pensare che non abbia la minima idea di come funzioni il gioco perché altrimenti non si spiega questa decisione.
Gli arancioni li conosco meno anche perché hanno avuto meno spazio nella puntata, ho solo intuito che Chappies è la personalità dell’edizione (devo solo capire se giocano sul suo essere overconfident perché si prenderà un blindside grande quanto tutta l’isola o se puntano a farlo sembrare spiritoso per farlo apprezzare dal pubblico). Per il resto la ragazza (medico?) è la più popolare e tutti vogliono allearsi con lei. Potrebbe crearle problemi quando dovrà tradire qualcuno per schierarsi con altri, potrebbe essere bersagliata facilmente. Gli altri arancioni non troppo considerati, anche se la tipa arcobaleno con i capelli rossi un po’ mi inquieta.

Immuniy Island non ha avuto senso. In sostanza il grande sacrificio in caso di sconfitta nella prova era perdere il proprio voto in un tribal dove ha la collana dell’immunità e non conosce mezza strategia non essendo stata tutto il pomeriggio al campo? Ma questo è un premio mica una penalità. 

Ad ogni modo credo che sia una buona partenza e mi ha molto incuriosito il cast, vedremo come va avanti 

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
7
13 giugno, 2021 - 23:09
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

EPISODIO 2

Episodio okay con un segno più sul finale: registriamo il taglio prematuro di Pinty, concorrente che si è rivelata anche peggiore di quanto lasciassero intravedere le premesse. Gli Zamba vincono tutte le prove (grazie a un Dino sugli scudi che giganteggia in entrambi i puzzle) e ci vengono finalmente chiarite, anche con un editing che va un po' a sentimento, le prime dinamiche dei Vuna.

Ammetto che per buona parte della puntata ho creduto che ci avrebbe lasciato Mike, dal momento che fin da subito ci avevano mostrato il power trio di Pinty, Anesu e Chappies con una marea di affiliati (il gruppo yoga, Paul, forse pure Tyson). Alla fine invece sono proprio i tre dello yoga, Tyson e Carla/Mike a votare per l'eliminazione di Pinty, mentre Paul inspiegabilmente butta il voto contro Wardah. #prayforpaul already, è davvero il second coming di Durão che il mondo non si merita lol adoro che stanno dicendo tutti che il suo social game è imbattibile e pazzesco ma non l'abbiamo ancora sentito dire una frase in una qualsiasi lingua intelligibile. Nelle prove poi è una bestia vera, when will anyone?

Tra i verdi sostanzialmente l'unica cosa messa in luce è il fatto che molti (troppi) già temono Dino per la sua forza nelle prove mentali - il che a mio avviso era alquanto prematuro, ma nel Survivor moderno in cui alla terza puntata già si pensa allo swap (come ci informano le previews) oggettivamente ci può stare. Continua l'ottima traiettoria di Renier su cui punto molto, abbastanza refreshing vedere un superfan che pare ben disposto a tenere qualche informazione nascosta invece di spiattellare tutto ai quattro venti (l'alleanza segreta con Amy party )

Nota dolente sicuramente l'impatto che sta avendo Immunity Island, a questo giro veramente troppo OP nei confronti di Santoni - concorrente che arriva lì come probabile candidata a una first boot e torna indietro con indizi palesi per ben due idol (ma teoreticamente tre, se al prossimo giro passa nei verdi? what ) e pure l'immunità al prossimo Tribal. Per ora ci sta ed è anche giusto dare una possibilità a tutti, ma andando avanti è un twist che potrebbe esporre a situazioni spiacevoli e condizionare la stagione. Posto che vedendo le battute finali delle ultime due, probabilmente è proprio quello che la produzione vuole - ergo stiamo a vedere sadida

Ah BTW mi sbagliavo del tutto su Anesu, che sembra davvero legata a tutti e decisamente più inserita nel gioco e nelle dinamiche di quanto ipotizzassi dalle previews. Sicuramente al momento la mia favorita #1.

anto1994
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2272
Member Since:
19 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
8
14 giugno, 2021 - 18:06
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Episodio 2

Mi sembra che ci sia uno strano editing in questa stagione. Non capisco se é il tipico editing della versione South Africa o se é circoscritto a questa edizione. Non vedo in particolare una continuità narrativa legata ai personaggi. Basandomi solo su questi due episodi ho notato che non esistono personaggi di punta a cui si costruisce un percorso intorno ma vengono solo messi in evidenza quelli che compiono delle mosse all’interno della puntata. Mi spiego meglio. La scorsa settimana Thoriso ha avuto almeno 10 confessionali (anche al di fuori della sua tappa ad immunity island), questa volta é totalmente scomparsa. Al contrario personaggi come Santoni e Kiran la scorsa settimana si sono a mala pena visti mentre oggi erano al centro della scena. Questo lo apprezzo anche perché nella versione US il personaggio di punta, anche se non combina un tubo durante la puntata, deve comunque essere presente e farci sentire il suo punto di vista su ogni situazione. Gli unici personaggi che sono stati coinvolti in entrambe le puntate sono stati Amy e Renier per i Verdi e Anesu e Chappies per gli arancioni. 

Ho apprezzato il fatto che le alleanze, per quanto esistenti, siano anche flebili, questo rende il gioco più dinamico e probabilmente si eviterà l’effetto Pagonging al merge, grazie anche allo swap. In merito alle alleanze sono molto felice del fatto che alcune siano proprio inimmaginabili (come Renier e Amy, il che spiega perché il ragazzo abbia puntato Jason la scorsa volta quando ha provato ad eliminare la sua alleata). Apprezzo anche la scontata ma a quanto pare poco percepita alleanza tra le due donzelle yoga, mentre trovo troppo evidente quella tra Carla e Mike (che pensavo venisse spezzata subito in quanto entrambi stavano ricevendo l’editing dei personaggi cocky che poi vengono rimessi al loro posto con un imminente blindside). 
Chappies pensavo fosse il capo branco e invece si è ritrovato nella minoranza già alla prima votazione (non so se la sua scelta di votare Mike fosse strategica o se davvero non sia stato incluso nella decisione). Paul é totalmente fuori da ogni strategia (infatti non ho ancora capito perché abbia votato Wardah così a caso). 
Sto tenendo d’occhio personaggi come Tyson e Wardah perché, pur silenziosi, mi sembrano bene attenti e inseriti. Totalmente scomparsi quasi tutti i Verdi tranne Dino e il duo Amy/Renier, però, ripeto, non conoscendo l’editing della versione sudafricana non saprei dire se è un bene o un male.

Curioso di cosa accadrà con lo swap. Spero che non facciano 3 tribes da 6 perché é un meccanismo che mi infastidisce, soprattutto per la componente “fortuna” troppo influente nel gioco. Se ci sono 18 concorrenti, essere fatto fuori da 4 persone é abbastanza triste.

Conitnuo a trovare inutile immunity island, anche perché se non ho capito male se accetti di essere immune perdi il voto in automatico, infatti se Santoni avesse perso il gioco la punizione sarebbe stata avere un voto contro al prossimo tribal… ma allora dato che Thoriso aveva perso la prova la settimana scorsa, quale era la punizione se il voto l’aveva già perso per aver accettato l'immunità? Qualcuno mi spieghi perché non capisco 

anto1994
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2272
Member Since:
19 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
9
20 giugno, 2021 - 23:50
sp_Permalink sp_Print

Episodio 3

Swap interessante, anche perché le maggioranze create nei rispettivi teams sono instabili dato che i membri delle vecchie minoranze sono adesso nelle nuove maggioranze quindi, proprio come questa volta con Chappies e Paul, potrebbe succedere lo stesso in un prossimo futuro con Thoriso e Qiean che potrebbero flippare e fare fuori una tra Nicole e Marisha (e dall’editing visto nella puntata di oggi penso che tocchi a Nicole). 

Ancora adesso sto cercando di capire se Mike abbia fatto il possibile per salvarsi e abbia giocato al meglio delle sue possibilità o se avrebbe fatto meglio ad ascoltare Carla e tentare l’alleanza con Amy, Anela e Shaun per cercare di far fuori Chappies. Probabilmente avrebbe fallito in ogni caso, però avrebbe avuto più possibilità con il trio di minoranza dato che Chappies e Paul non sarebbero mai tornati Vuna strong dopo il blindside della settimana scorsa. 

Forse per la prima volta ho capito il funzionamento di immunity island, e credo che Amy se la sia giocata al meglio. La ritengo una giocatrice molto attenta e riflessiva. La vedo pronta a giocare con la testa, quasi in maniera fredda, il che mi piace perché se metti in mezzo i sentimenti in un gioco così alla lunga rischi di fare dei passi falsi. 

Non ho capito tutta la storia dell’idol. Se Santoni, Paul e Chappies si sentivano messi in un angolo dalla loro tribù iniziale (tanto da far fuori uno di loro alla prima occasione), perché affannarsi tanto (rischiando di esporsi) per far trovare l’idol a Tyson? E soprattutto, perché nessuno di loro è riuscito a trovare l’idol nella nuova isola? É possibile che stia in un luogo diverso? L’indizio trovato su immunity island non dovrebbe essere valido per entrambe le spiagge? 

Per la prossima puntata prevedo una sconfitta degli arancioni con eliminazione di Nicole, sono quasi certo che Thoriso decida di votare con la minoranza portandosi dietro anche Quiean. Nicole dovrebbe essere il personaggio più facilmente eliminabile dato che i due ragazzi (Dino e Renier) saranno utili nelle prove e Marisha é indubbiamente più forte di Nicole. Inoltre l’editing in questa puntata ci ha presentato una scena alla “Mean Girls” con Nicole proiettata nel ruolo di Regina George, quindi é probabile che la prossima eliminazione potrebbe essere la sua.

Sono anche curioso di capire come Carla e Wardah si muoveranno adesso che sono state messe all’angolo.

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
10
22 giugno, 2021 - 23:25
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

EPISODIO 3

Interessante lo swap anche se non ho capito bene a cosa servissero i due vasi e se fosse già deciso quante persone di ogni tribù originaria dovesse finire in quelle nuove (e se è così brrr).

I nuovi Vuna includono la maggioranza degli Zamba originari (Renier, Thoriso, Marisha, Nicole, Dino, Qieän) e tre Vuna superstiti della loro alleanza di maggioranza (Anesu, Kiran, Tyson). Non abbiamo visto molto dei rapporti di forza in questa tribù però credo che i 3 ex-Vuna possano convincere senza problemi gli Zamba on the bottom (Thoriso, Dino e Qieän) a rivoltarsi contro Marisha o Nicole. Tra l'altro questa settimana ha messo in luce come - al netto di questa vittoria nell'Immunity, arrivata quasi solo grazie alla bravura di Kiran nel lancio degli anelli - siano molto più deboli nelle prove dei loro avversari.

Gli Zamba 2.0 sembrano sulla carta una squadra con molto potenziale fisico, soprattutto incarnato da Paul che per quanto visto finora credo sia uno concorrenti fisicamente più forti ed efficaci dell'intera storia del franchise (almeno in Sudafrica). Devo ammettere non mi aspettavo che lui, Santoni e Chappies si lasciassero convincere a votare con i 3 Zamba originari (Anela, Amy, Shaun), però Mike mi aveva dato una vibe da "venditore di fumo" abbastanza respingente - soprattutto in quel pitch fatto al resto degli alleati, dove si vedeva benissimo che alcuni avevano i loro dubbi - e onestamente non mi dispiace perderlo a questo punto del gioco. Vedremo cosa possono inventarsi ora Carla e Wardah: la prima sembra strategicamente centrata ma si fa prendere troppo dalle emozioni e potrebbe pagare caro questo fattore più avanti, la seconda si è vista pochino finora e ha un po' finito tutte le opzioni con l'alleanza dello yoga che è tutta dall'altra parte.

anto1994 ha detto

Non ho capito tutta la storia dell’idol. Se Santoni, Paul e Chappies si sentivano messi in un angolo dalla loro tribù iniziale (tanto da far fuori uno di loro alla prima occasione), perché affannarsi tanto (rischiando di esporsi) per far trovare l’idol a Tyson? E soprattutto, perché nessuno di loro è riuscito a trovare l’idol nella nuova isola? É possibile che stia in un luogo diverso? L’indizio trovato su immunity island non dovrebbe essere valido per entrambe le spiagge? 

Condivido al 100% questo punto. Tolta questa tendenza ORRIBILE dei giocatori di SA a rivelare indizi, idol e poteri segreti al primo che passa per strada (ricordiamo tutti l'anno scorso Jacques che rivelò di avere un idol al suo nemico mortale Felix) Santoni certo non ha guadagnato nulla da questa mossa, anzi ha proprio buttato al vento buona parte del potere che le era stato messo in mano gratuitamente nella 2. Aveva tre idol a portata di mano e al momento ne ha uno - ammesso che riesca ad accedervici - ovvero quello nascosto al Tribal Council, mentre un altro è al sicuro nelle mutande di Tyson e quello degli Zamba non son riusciti a tirarlo fuori in due giorni abbondanti di gioco messmessmess

Non so bene che pensare, invece, della mossa di Amy su Immunity Island e delle ripercussioni che potrà avere la perdita del minigioco. Sicuramente per mettere a rischio il suo voto doveva avere le idee molto chiare sul fatto che Chappies, Paul e Santoni fossero già dalla loro parte, ma non è proprio come ce l'hanno mostrata e non capisco se questo editing vuole ripulire Amy dall'avere commesso una leggerezza o sottolinearla ancora di più sadida

In chiave vittoria direi che ne parliamo bene dopo la 4 visto che la situazione sembra ancora molto in divenire. Bello comunque che tutti quanti sembrano essere venuti in gara per giocare fino in fondo, speriamo continui così excited

anto1994
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2272
Member Since:
19 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
11
23 giugno, 2021 - 9:36
sp_Permalink sp_Print

ge_aldrig_upp ha detto
EPISODIO 3

Interessante lo swap anche se non ho capito bene a cosa servissero i due vasi e se fosse già deciso quante persone di ogni tribù originaria dovesse finire in quelle nuove (e se è così brrr).

Se non ho visto male Nico dava un vaso ai ragazzi e uno alle ragazze, forse cercavano di equilibrare i sessi nelle due squadre, infatti ci siamo trovati con 4 donne e 5 uomini negli Zamba e 5 donne e 4 uomini nei Vuna 

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
12
23 giugno, 2021 - 12:37
sp_Permalink sp_Print

anto1994 ha detto

ge_aldrig_upp ha detto
EPISODIO 3

Interessante lo swap anche se non ho capito bene a cosa servissero i due vasi e se fosse già deciso quante persone di ogni tribù originaria dovesse finire in quelle nuove (e se è così brrr).

Se non ho visto male Nico dava un vaso ai ragazzi e uno alle ragazze, forse cercavano di equilibrare i sessi nelle due squadre, infatti ci siamo trovati con 4 donne e 5 uomini negli Zamba e 5 donne e 4 uomini nei Vuna   

Ah okay, detto così ci sta party

Alex87

Admin
Forum Posts: 32053
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
13
23 giugno, 2021 - 14:45
sp_Permalink sp_Print

anto1994 ha detto

ge_aldrig_upp ha detto
EPISODIO 3

Interessante lo swap anche se non ho capito bene a cosa servissero i due vasi e se fosse già deciso quante persone di ogni tribù originaria dovesse finire in quelle nuove (e se è così brrr).

Se non ho visto male Nico dava un vaso ai ragazzi e uno alle ragazze, forse cercavano di equilibrare i sessi nelle due squadre, infatti ci siamo trovati con 4 donne e 5 uomini negli Zamba e 5 donne e 4 uomini nei Vuna   

sì, sono sempre divisi i buff, anche in quello americano gli uomini hanno un vassoio e le donne un altro. 

anto1994
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2272
Member Since:
19 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
14
28 giugno, 2021 - 18:28
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

Episodio 4

Lasciatemi dire che questa é stata la puntata delle bugie scoperte. Amy e Carla hanno mentito su argomenti per i quali dire la verità non le avrebbe assolutamente penalizzate, e per questo si sono messe un po’ nei guai da sole. Però, anche se le loro bugie erano un po’ forzate, non sono state smascherate da personaggi particolarmente intelligenti, ma dai pezzi di pergamena che vengono portati in giro. Questo ha creato un precedente non indifferente che in futuro spingerà i vari concorrenti a dire solo la verità e giocare poco di strategia. Ogni volta che un concorrente farà una cosa in solitaria, con delle istruzioni, si potrebbe ormai sentire quasi obbligato a far vedere la pergamena che gli è stata consegnata con la spiegazione del gioco/prova. Questo secondo me porterà a delle dinamiche poco sviluppabili in futuro. In particolare, nei casi delle ragazze, il loro omettere dei particolari le ha messe in cattiva luce. La bugia di Amy (per quanto poco plausibile) sarebbe potuta rimanere incerta, creando delle domande in qualche concorrente, invece col foglietto con su scritto “Amy ha perso la prova” si è eliminato ogni dubbio sulla veridicità delle sue parole. Idem con patate per la bugia di Carla. Senza il foglietto che illustrava le regole di Immunity Island, Chappies avrebbe potuto nutrire dei dubbi ma non avere delle certezze sulla bugia della sua avversaria; sarebbe stata la parola di Carla contro quella di Santoni. Invece così Carla é stata messa con le spalle al muro. Perciò a questo punto mi chiedo, se questi foglietti illustrativi possono girare liberamente (o addirittura essere forniti dalla produzione) quanto potrà essere conveniente mentire in futuro? Fortunatamente nessuna delle due ragazze é stata buttata fuori a causa di questo, mi sarebbe dispiaciuto molto, anche perché le ritengo due buone concorrenti. 

Ma tralasciando questo discorso, l’episodio non mi è dispiaciuto, ci sono ancora alcuni concorrenti non pervenuti (e stanno tutti negli arancioni), mentre altri sono apparsi a causa di reazioni allergiche quasi letali. Sicuramente il focus centrale é su Santoni, che sta giocando benissimo. Riesce a saltare da una mini alleanza all’altra senza mettersi nei guai e ha già una strategia bella solida, non sta giocando a caso, vuole annullare ogni coppia esistente, quindi fossi in Carla/Wardah e Anela/Amy inizierei a stare attento. Chappies continuano a mostrarcelo come una specie di leader e poi si é ritrovato nella minoranza due volte su tre partecipazioni al tribal. Paul non aveva la minima idea di come giocare. Fin dalla prima puntata non mi è mai sembrato a fuoco, infatti al suo primo tribal fu l’unico a votare per Wardah senza un motivo valido e in seguito si è dimostrato una palla al piede sia al campo che durante la prova immunità. Personalmente la sua eliminazione mi ha fatto solo che piacere, anche perché tra tutti i 20 concorrenti mi è sembrato l’unico completamente disinteressato a quello che succedeva. 
L’unica pecca nell’eliminazione di Paul sta nel fatto che con la sua uscita, una buona parte della forza bruta dei Verdi é andata a farsi benedire, considerando che dall’altra parte oltre ad avere dei ragazzi ben piazzati hanno anche Marisha che nelle prove é una forza della natura.

Per quanto la sua bugia fosse un po’ stupidina, credo che Carla senza Mike se la sia cavata abbastanza bene, e quando ha detto “non do la collana a nessuno perché spero che splittino i voti e si confondano da soli” ho riso troppo. La sua scelta di non tenersi l’immunità é stata molto coraggiosa, anche perché nonostante il discorso fatto dalle 4 ragazze prima della prova, lei era comunque un target essendo on the bottom. Uscendo viva da questo tribal però ha dato la possibilità agli altri di capire che lei è una concorrente leale, il che potrebbe avvantaggiarla più avanti (se mai dovesse arrivarci)

PS: ma durante la prova immunità, Paul e Chappies che immagine stavano guardando? Perché quella figura che stavano creando era totalmente priva di senso…

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
15
29 giugno, 2021 - 23:23
sp_Permalink sp_Print

EPISODIO 4

Puntata tutto sommato interlocutoria anche se ricca di contenuto.

Non condivido il taglio di Paul, trovo sia stata una mossa affrettata e insensata da parte dei nuovi Zamba che così perdono il loro componente più forte nelle prove quando ancora manca molto al merge e stanno venendo massacrati dai loro avversari. Vero è che la forza bruta di Paul è servita a poco nell'ultima prova - un po' per la tattica stupidissima di portare il cubo di peso invece che rotolarlo, un po' per il puzzle su cui pretendeva di comandare senza avere la benché minima idea di cosa stesse facendo - però ecco, era un giocatore controllabile e sicuramente meno temibile sul lungo termine del duo Carla/Wardah. Poi ci sta che Santoni avesse preso di mira la coppia Chappies/Paul perché sì, perché loro non hanno fatto nulla per farsi amare dal giorno 1 eccetera, però a quel punto a che serviva il flip contro Mike di settimana scorsa? Tante domande continuano a rimanere senza risposta, e l'editing abbastanza a caso non aiuta molto in quest'ottica sadida

I Vuna continuano a vincere e a convincere, però conosciamo ancora pochissimo delle loro dinamiche (tolto il fatto che Tyson ha un idol e che Dino/Renier sono i personaggi su cui apparentemente dobbiamo concentrarci). Vorrei vederli al TC settimana prossima solo per capirne un po' di più, secondo me i 3 Vuna originali (Anesu, Kiran, Tyson) si sono già comprati abbastanza tempo ed empatia per sopravvivere al primo voto.

Note a caso: come è possibile che l'Idol al campo degli Zamba non sia ancora stato ritrovato dal momento che Santoni ne conosce praticamente l'indirizzo? Cos'era quella eruzione cutanea che si è beccato Shaun? Perché Dino è stato scelto come "uomo più forte" da una tribù che ha dentro Tyson, Kiran e Renier? Chi è Qiëan? Perché dopo 4 settimane non sono ancora del tutto chiare le regole di Immunity Island?

Un minimo di hype per il prosieguo (anche se finora SA6 e SA7 > > > ) excited

anto1994
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2272
Member Since:
19 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
16
5 luglio, 2021 - 19:14
sp_Permalink sp_Print

Episodio 5

Previously on Survivor: scene mai viste… molto bene. Già dai primi secondi mi sono trovato spaesato. Lasciando perdere questo piccolo dettaglio, quasi quasi preferisco le puntate con doppie eliminazioni, almeno ho la possibilità di vedere il modo di giocare di tutti quanti. Il taglio di Thoriso mi ha lasciato abbastanza indifferente, mi è sembrata fuori fuoco sin dalla prima puntata, è passata dall’essere il probabile swing vote all’essere eliminata. Sapendo di non avere neanche la possibilità di votare sarebbe dovuta rimanere nelle retrovie e invece é andata in giro a disegnarsi il bersaglio sulla schiena. Al contrario mi dispiace un po’ per Carla, penso che sia stata abbastanza fregata dallo swap avendo perso quasi tutti i suoi alleati ed essendo rimasta incastrata in un’alleanza con solo Wardah. Forse era troppo emotiva e ha provato a giocare, come lei stessa ha ammesso, too strong too soon, però un personaggio come lei al merge sarebbe stato interessante.

La prova immunità mi ha fatto notare come buona parte dei ragazzi possano far affidamento sui propri muscoli ma non sul proprio equilibrio. Ora, nella versione US molte prove individuali sono di equilibrio/concentrazione (e di solito uniscono queste due caratteristiche facendo tenere in equilibrio quelle maledette palline), nella versione SA non so come saranno le prove individuali ma se l’andazzo è lo stesso Nicole deve iniziare a stare attenta (non si è mossa di un millimetro per un bel pezzo, mi ha fatto quasi paura).

Negli Zamba si è sprecato poco tempo dato che era chiaro fin da subito che Carla fosse il bersaglio, ma nonostante questo ho notato un possibile duo tra Santoni e Amy, e non ho capito se deriva da un accordo che non abbiamo visto o se Amy si sia trovata a scegliere tra Carla e Santoni e abbia optato per la seconda. Ad ogni modo le dinamiche di questa tribe sono state sviscerate abbondantemente nelle puntate precedenti quindi capisco i motivi che hanno portato ad oscurare un po’ loro per mostrarci di più i Vuna.

E a proposito dei Vuna… ad un certo punto non ho più capito nulla. Dato che non abbiamo visto questa tribe per qualche puntata (fin dallo swap) mi è proprio mancato il passaggio che ha creato qualche relazione tra Kiran e i vecchi Zamba. Non so quali siano i rapporti con Anesu (che ha avuto la prova più facile su immunity island fino ad oggi), però mentre Tyson é sembrato più estraneo al team, ho trovati Kiran ben inserito. É stato bello sentire parlare Qiean, anche se quello che ha fatto ha solo mandato tutto all’aria, mentre continuo a non capire come facciano Renier, Marisha e Nicole a mantenere sempre il controllo in ogni tribù di cui fanno parte. Il sabato sera seguo sempre la recensione dell’episodio fatta dal canale YouTube Nerdtainment e durante la diretta appaiono alcuni commenti dei concorrenti che danno delle delucidazioni su quello che é realmente avvenuto e che l’editing ha faticato a spiegare. In particolare Kiran ha detto che lui sapeva che Thoriso non aveva nessun idol e che non avrebbe neanche potuto votare quella sera. Il piano inoltre non prevedeva affatto Thoriso inizialmente ma una divisione di voti tra Kiran e Tyson mentre i due ragazzi avrebbero votato proprio Thoriso a causa della sua bocca larga. A questo punto, come abbiamo visto, Kiran sapendo dell’idol di Tyson ha chiesto di avere un paio di voti contro di lui per dimostrare fedeltà (in realtà ha solo fatto in modo di ricevere solo i voti di Marisha e Thoriso, la quale non avrebbe potuto votare, il che avrebbe portato ad un solo voto contro di lui). Quindi in realtà l’eliminazione di Thoriso è stata architettata dai former Vuna, i quali, poco furbi, sapendo di essersi entrambi salvati avrebbero potuto eliminare qualcuno di più influente come Renier o Nicole, invece hanno eliminato l’unica che non avrebbe potuto rappresentare un pericolo per nessuno.

Spero che l’editing si sistemi un po’ perché in alcuni momenti perdo proprio il filo di ciò che accade. Magari riducendo il numero dei concorrenti le cose cambieranno, ma per ora vedo molta confusione 

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
17
6 luglio, 2021 - 0:36
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

EPISODIO 5

Commento ora anche se ANACRONISMO: in realtà l'ho vista sabato mattina sadida

Double elimination che toglie di mezzo due personaggi già abbastanza compromessi e fa un minimo di luce (anche se IMHO non abbastanza) sulle dinamiche dei redivivi Vuna. Di positivo c'è che rispetto alle ultime due edizioni si sta giocando parecchio e tutti sembrano prendere il gioco in sé molto sul serio; dall'altra parte a livello di racconto quest'edizione mi sta coinvolgendo il giusto per colpa di un editing un po' confusionario, tanti personaggi ancora in ombra e un racconto che solo adesso mi sembra di iniziare a capire dove possa andare a parare.

Non ho creduto minimamente al piano dell'alleanza femminile per blindsideare Chappies, storyline aggiunta palesemente per accumulare minutaggio e diffondere un minimo di sospetto sulla scontata eliminazione di Carla. Del suo taglio poco da dire, spiace perché è una fan accanita che si è un po' bruciata con lo swap dove è andata in minoranza però allo stesso momento è finita on the bottom in ogni tribù in cui è stata ergo sadida

Nei Vuna boh, l'evidenza empirica mi dice che Thoriso si è sostanzialmente fatta fuori da sola - e a differenza di @anto1994 non mi sento neanche di biasimare i 3 Vuna originali per aver eliminato lei e non Renier o Nicole, dal momento che mi pare chiaro che in particolare Kiran e Anesu abbiano altre mire rispetto a tirare in fondo con le linee tribali originarie e siano già abbastanza integrati nell'alleanza principale. Di certo trovo che Tyson sia un passo indietro ad entrambi e che non servisse minimamente lo svelare il suo idol a tutti (partendo dal suo nemico giurato Renier) per farselo allegramente flushare come poi è accaduto. Sarà un gioco che lo salva oggi, magari lui è pure contento di averla scampata, ma non mi pare ci stia capendo granché e soprattutto si è giocato la possibilità di combinare qualcosa con Thoriso. Quest'ultima sicuramente aveva potenziale ma ha un po' pagato il non offrire abbastanza in cambio per ripagare la fiducia altrui - eliminazione non scontata ma in ogni caso prefigurata dal suo essere scomparsa dall'episodio 2 in poi (per ricomparire nel previously della 5 in scene mai viste prima, quando succedono queste cose non è mai un caso)

Primissimo borsino dei superstiti (son curioso di sentire i vostri, se ne avete):

FAVORITI

Individuo sicuro Anesu (sgamata, strategica, queen del social game, okay fisicamente) e Renier (superfan e stratega che sta dosando benissimo le mosse senza farsi prendere dall'ansia di avere il controllo di TUTTO ma riuscendoci comunque). Approvo anche Nicole che mi pare un po' sospesa fra l'archetipo della bionda stupida e il fatto che spesso sembra ci vogliano fare vedere altri lati di lei. Sicuro i Vuna, malgrado la minore esposizione, sembrano la tribù destinata a dominare l'endgame.

OUTSIDER

In realtà un po' tutti gli altri. Sicuramente Santoni, che vedo a tratti molto spinta dal racconto, a tratti un po' presa di mira e non forzatamente positiva (anzi, a volte un po' abrasiva/repulsiva come Jeanne SA6). Kiran sembra un bel personaggio e sta giocando bene le sue carte, manca però di un po' di esposizione - discorso che vale anche per Anela fra i verdi storici. Non mi aspetto molto da Wardah ma la terrei in corsa per ora (fermo restando che sarà la prossima Zamba a lasciarci). Di Amy apprezzo più la quantità di contenuto che il contenuto in sé, visto che finora ha fatto una cappella dietro l'altra: la salva l'esposizione, un po' come per Chappies, Tyson e l'altro superfan Dino. 

FUORI DALL'AGONE

Banalmente solo Shaun (comic relief poco presente e avulso dalle dinamiche), Marisha e Qiëan (*ma_chi.gif*)

anto1994
Utente 2xP

Utente
Forum Posts: 2272
Member Since:
19 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
18
12 luglio, 2021 - 15:18
sp_Permalink sp_Print

Episodio 6

Puntata tutto sommato godibile anche se avrei fatto a meno dell’editing da superoeroe/dio dell’universo riservato a Chappies. Prova ricompensa non troppo complicata, abbiamo visto prove molto più faticose, quindi quello che non capisco é se in quell’acqua in cui nuotavano i concorrenti fosse più difficile nuotare o se Santoni e Anela siano negati per il nuoto. Capisco che Marisha e Chappies siano più allenati, ma perchè una ragazza bassetta e gracilina come Nicole é arrivata tranquillamente al traguardo senza problemi?  E soprattutto davvero hanno impiegato un’ora di tempo per formare una frase di 8 lettere? Ad ogni modo ho scoperto che Nico é estremamente più buono e generoso di Jeff Probst. Se avessero chiesto a quest’ultimo di poter condividere il premio con la squadra perdente si sarebbero beccati un secco NO con sottinteso “qui non siamo alla Caritas”. 

Swap totalmente inatteso ma apprezzato per smuovere un po’ le acque, e dobbiamo ammettere che Marisha, Amy, Nicole e Renier sono tra i concorrenti più fortunati che io abbia mai visto in un’edizione di Survivor. Con questo quartetto (che ha anche Shaun affiliato) é praticamente impossibile che Chappies e Anesu riescano a tirare fuori una soluzione (considerando anche il fatto che non sono disposti a lavorare insieme). Se i nuovi Vuna dovessero dunque perdere una prova (anche se non so come dato la superiorità fisica di questa squadra) l’unica possibilità per Chappies é usare il braccialetto e catapultarsi nell’altra squadra e per Anesu di essere rimandata su Immunity Island. In quel caso forse avremo uno scenario potenzialmente interessante (anche se probabilmente sarà Shaun ad uscirne sconfitto).

Nei nuovi Zamba continuo a non capire se Qiean se la siano dimenticata anche i suoi compagni o se il suo nome venga in mente a qualcuno ma lei sia talmente inutile che preferiscano ignorarla. Il taglio di Dino è stata una bella mossa da parte di Kiran e Tyson, soprattutto perché con il ritorno di Anela ci sarebbe stato un equilibrio numerico che li avrebbe messi nei guai, invece così saranno tranquilli (sempre che Santoni non decida di fare squadra con Anela e Qiean per far fuori uno degli altri 3. Wardah é passata dall’essere con un piede e mezzo fuori all’essere in pieno controllo, anche se dovrebbe accantonare il fantasma di Carla e pensare lucidamente alla sua posizione in gioco. Se dovesse continuare a prendere di mira tutti quelli che hanno eliminato la sua amica si ritroverebbe con 0 alleati dato che Anela, Chappies, Santoni e soprattutto Amy sono ben inseriti all’interno di vari gruppetti. Arrivata al merge (che dovrebbe essere a breve) rischierebbe di trovarsi contro tutto il gruppo e non mi sembra il tipico concorrente che vince tutte le prove e arriva alla fine.

Quello che mi ha mandato fuori di testa è stato il ritrovamento dell’idol sulla spiaggia Zamba. Davvero Santoni non ha neanche provato a cercarlo? Stanno buttati tutto il giorno a fare niente e a lei non é venuto in mente neanche per un secondo di verificare se l’idol fosse davvero li? Ma seriamente? Ma non solo lei, anche Paul e Chappies, cosa avevano in testa? Tra l’altro una volta vista l’eliminazione di Thoriso (al suo secondo tribal), non li ha neanche sfiorati l’idea che forse non fosse protetta da un idol? Lasciamo stare che è meglio

Con il doppio swap i rapporti e le alleanza si sono talmente intrecciati che secondo me dopo il prossimo taglio si potrebbe tranquillamente iniziare la gara individuale. 

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Utente 6xP

Utenti +1
Forum Posts: 6799
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
19
12 luglio, 2021 - 23:32
sp_Permalink sp_Print

EPISODIO 6

Post-swap a mio avviso finora un po' fiacco (capisco il voler dare un taglio alle ultime stagioni di NULLA ma siamo passati talmente all'eccesso opposto che adesso il gioco è praticamente solo strategico e non c'è più tempo di approfondire i personaggi) che Leroux decide di movimentare con un altro swap party

La prova di nuoto oggettivamente imbarazzante e no, non era l'acqua il problema ma loro che (a parte poche eccezioni) non credo abbiano fatto mai più di 50 metri a nuoto di fila mess imbarazzante soprattutto Anela che parte sbattendo i piedi come una contraerea e ovviamente finisce le energie prima di arrivare al pezzo. La superiorità di Chappies in questa prova davvero schiacciante, un po' esagerato forse l'OTT-golden edit ma allo stesso tempo vista come è andata la prova ci può anche stare. Lo scambio di viveri molto da Isola dei Famosi quando c'era la Marcuzzi, io fossi stato in Nico non avrei proprio consentito il passaggio dei beni sadida

Di Santoni che era partita con la possibilità di portare a casa tre idol e alla fine è rimasta con in mano uno pure giocato male non voglio dire nulla perché sarebbe un po' come sparare sulla Croce Rossa. Bravi in ogni caso Kiran e Tyson a non puntare lei, tenendosela come ruota di scorta del loro quartetto per scongiurare un possibile 3-3 dovuto al rientro di Anela.

Peccato per l'eliminazione di Dino che era uno dei pochi lì dentro che aveva una vaga idea di come giocare, però allo stesso tempo è partito col piede sbagliato fin dallo sbarco e non è riuscito a riprendersi (oltre ad avere la nomea di superfan, stratega e flip flopper)

FAVORITI

Continuo a vedere molto bene Renier, sempre al centro delle dinamiche malgrado sia stato pochissimo al TC. Assieme a lui inserisco Tyson, che guadagna sicuramente molti punti sia per il nuovo idol ottenuto che per il modo in cui sta agendo (anche se continuo a pensare che Kiran sia la vera mente del dynamic duo). Anesu c'è poco ma potrebbe venire fuori sulla distanza, è posizionata benissimo e credo possa davvero far valere le sue connessioni nel post-merge.

OUTSIDER

Passo indietro per Nicole, che becca un'altra puntata di pseudo-INV (ormai tantine malgrado abbia mostrato potenziale). Il suo posto nella futura alleanza di maggioranza composta potrebbe essere usurpato da Amy, che dopo qualche errore iniziale ha corretto la rotta e ci è stata mostrata molto accondiscendente e pronta a ricucire con Renier (e che bella power couple sarebbe!). Chappies sta beccando l'editing dell'eroe tragico-OTT ma non può essere ancora escluso del tutto, idem Santoni malgrado la vorrei fuori IERI.

FUORI DALL'AGONE

Ci ho creduto un bel po' ma Anela non è destinato ad essere il nuovo Rob Bentele - e il paragone in primis non sussiste visto che l'insegnante di rugby è stato finora più una zavorra che un asset nelle prove. Sicuramente una bella delusione, come pure Wardah che invece di gioire per la posizione riconquistata pensa a lanciare una fatwa contro chi le ha fatto fuori l'amichetta Carla. Spoiler alert: ragionando così si ritroverà con le spalle al muro in meno di zero, perché dietro al taglio di Carla c'erano tipo TUTTI gli Zamba 2.0 sadida

Marisha, Qiëan e Shaun: chi?

Alex87

Admin
Forum Posts: 32053
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
20
17 luglio, 2021 - 10:18
sp_Permalink sp_Print

Qieän piagnucolosa e inutile, finalmente ce ne siamo liberati. 

Io non trovo che Santoni stia giocando così male o non possa finire per essere una vincitrice "Savant" à la Tom. 

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 2564

Currently Online: EvilxElf, kiko13, BertoBarto, Alessandra92, axoboom2, Mirton, Gabbo, lukeyyy
161 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: myjack91

Top Posters:

Olimpico85: 29982

pesca: 25948

pazzoreality: 24093

Teolino: 22649

xello: 22317

Newest Members:

Aabira Zuhur

rberdeen

Bertha Landreth

Jiangsu Shizhan Group Co., Ltd.

Elina gilbert

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 153

Topics: 20889

Posts: 1091378

 

Member Stats:

Guest Posters: 7

Members: 18246

Moderators: 9

Admins: 3

Administrators: RealityHouse, Alex87, mariomatt

Moderators: sadida83, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, Latinista, Alby, amers, monechiapi, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2020 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account