Please consider registering
Guest

Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 3 characters - maximum search word length is 84 characters

Register Lost password?
sp_Feed sp_TopicIcon
Perché i gay nella tv italiana possono essere solo macchiette?
Nico89Rc

Fan di Elia Fongaro (GFVIP3)
Utente
Forum Posts: 7874
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
1
25 settembre, 2018 - 9:39
sp_Permalink sp_Print sp_EditHistory

domande-e-risposte-800x400.jpg

La domanda è appunto la seguente: Perché  i gay nella tv italiana,spesso,possono essere solo macchiette? Molti ragazzi passati tra i vari programmi televisivi sono mostrati effemminati e con atteggiamenti eccessivi risultando spesso fastidiosi anche per il resto dei compagni di gioco.  Perchè nei reality del nostro paese ci piazzano il gay estremamente stereotipato tra lustrini,paillettes e vari ? 

Ovviamente la mia non è che una semplice domanda,niente di omofobo. wink heart
daboost-rainbow-peace-flag_a-G-10358291-9664567.jpg

Ruled By Secrecy
Utente
Utente
Forum Posts: 398
Member Since:
6 giugno, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
2
25 settembre, 2018 - 10:07
sp_Permalink sp_Print

Perché l'Italia va avanti per stereotipi. E finché questi rimangono tali, credo che la figura della macchietta gay ce la terremo per molto tempo ancora. 

Quando sarà tutto normale (cioè in Italia nel duemilamai) ed una normalissima persona potrà amare chi vuole senza essere giudicato/a, allora vedremo che anche il Reality si adatterà di conseguenza. Questi programmi sono lo specchio della nostra società. 

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 4418
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
3
25 settembre, 2018 - 10:34
sp_Permalink sp_Print

Perché la televisione tende ad "appiattire" le personalità e a presentarle alla stregua di stereotipi per rendere il prodotto finale più vendibile presso il pubblico a casa. In quest'ottica, un personaggio gay complesso e diverso dallo stereotipo che ci è stato venduto per anni sarebbe troppo difficile da capire per la proverbiale casalinga di Voghera, e se quello è il target che gli autori vogliono prendere allora ciaone noparty

Qualche passo avanti si è fatto, ma tante volte mi capita di pensare che spesso sia un po' anche una colpa della categoria che tende a chiudersi e a ghettizzarsi su sè stessa (penso in primis a Costantino e alle ultime edizioni di Pechino Express, ma con l'esplosione di RuPaul's Drag Race anche da noi si sta vedendo tantissimo questa cosa specie sui social). Il mio sogno è di vivere abbastanza da vedere il primo maschio alpha gay della storia della TV italiana lmao

Signorina Silvani

Utente 3xP
Utente
Forum Posts: 3316
Member Since:
1 maggio, 2016
sp_UserOfflineSmall Offline
4
25 settembre, 2018 - 10:38
sp_Permalink sp_Print

Oh finalmente!

Sono due anni che su questo forum porto avanti questa "battaglia".

Ho scritto due anni fa che il prototipo della "drag queen" produceva più danni che vantaggi al mondo gay. Qualcuno mi ha appoggiata e qualcuno mi ha attaccata per questo, ma se si vuole distruggere questo stereotipo, lo spunto deve partire dal mondo gay.

Malgioglio fa Malgioglio e su quel personaggio con ventaglio e stravaganze ha costruito la sua fortuna, ma non credo che faccia la fortuna del ragazzo gay che tutti i giorni va a scuola e che è agli antipodi di Malgioglio.

Sottolineo che non c'è nulla di male ad essere Malgioglio, il problema è che c'è solo ed esclusivamente quello stereotipo lì in TV e quello arriva alla massa di persone.

In TV gay = e mi sono innamorato ma di tuo marito, con tutto il corollario intorno.

Davvero basta.

" Ah ... anche poeta ! "

bananapop_

Fan di Daniela del Secco d'Aragona (GFVIP3)

Fan degli #Scoppiati (PEX7)
Utente
Forum Posts: 406
Member Since:
15 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
5
25 settembre, 2018 - 10:40
sp_Permalink sp_Print

Ruled By Secrecy ha detto
Perché l'Italia va avanti per stereotipi. E finché questi rimangono tali, credo che la figura della macchietta gay ce la terremo per molto tempo ancora. 

Quando sarà tutto normale (cioè in Italia nel duemilamai) ed una normalissima persona potrà amare chi vuole senza essere giudicato/a, allora vedremo che anche il Reality si adatterà di conseguenza. Questi programmi sono lo specchio della nostra società.   

Sono d’accordo con te. Il Gf mette dentro la casa chi vuole il pubblico..poi mettici anche che temi come questi sono “affrontati” in puntata in maniera arcaica nonostante sventolino bandiere rainbow, quando basterebbe parlarne senza fare distinzioni o specificare nulla. 

Alex87

Admin
Forum Posts: 25274
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
6
25 settembre, 2018 - 10:40
sp_Permalink sp_Print

ge_aldrig_upp ha detto

Qualche passo avanti si è fatto, ma tante volte mi capita di pensare che spesso sia un po' anche una colpa della categoria che tende a chiudersi e a ghettizzarsi su sè stessa (penso in primis a Costantino e alle ultime edizioni di Pechino Express, ma con l'esplosione di RuPaul's Drag Race anche da noi si sta vedendo tantissimo questa cosa specie sui social).

ma in realtà questa è una discreta stupidata, che tra l'altro sottintende che ad essere "lo stereotipico gay" ci sia qualcosa di negativo. 

La discussione è che la TV ne propone solo uno (quello più visibile), non che sia giusto o sbagliato esserlo. Quello che fanno RuPaul e l'approccio "Gay Twitter" sui social è invece quello di essere orgogliosi di essere effemminati, sopra le righe, ironici e auto ironici, contrariamente a un mondo che vorrebbe spingere l'omosessuale effemminato ad essere meno effemminato (perché mai poi?). E ciò è fortemente positivo perché va proprio a combattere quel machismo e quella omofobia interiorizzata anche nella stessa comunità gay che vorrebbe vedere il gay "sempre più etero" (per andare incontro alla società, AS IF). 

In altre parole il punto non è che la TV faccia vedere omosessuali effemminati, ma che faccia vedere solo quelli. Negli altri Paesi trovano infatti spazio tutti gli alpha male gay (ugh) che vogliamo, così come sono sempre presenti gli omosessuali effemminati, quelli nerd e tutto ciò che può essere lo spettro dell'espressione del genere maschile (tra l'altro son tutti stereotipi) IN CONTEMPORANEA a un orientamento omosessuale. 

Signorina Silvani

Utente 3xP
Utente
Forum Posts: 3316
Member Since:
1 maggio, 2016
sp_UserOfflineSmall Offline
7
25 settembre, 2018 - 10:45
sp_Permalink sp_Print

Alex87 ha detto

In altre parole il punto non è che la TV faccia vedere omosessuali effemminati, ma che faccia vedere solo quelli.    

Ecco, questo è il riassunto perfetto di quello che penso.
 

" Ah ... anche poeta ! "

bananapop_

Fan di Daniela del Secco d'Aragona (GFVIP3)

Fan degli #Scoppiati (PEX7)
Utente
Forum Posts: 406
Member Since:
15 febbraio, 2018
sp_UserOfflineSmall Offline
8
25 settembre, 2018 - 10:50
sp_Permalink sp_Print

Signorina Silvani ha detto

Alex87 ha detto

In altre parole il punto non è che la TV faccia vedere omosessuali effemminati, ma che faccia vedere solo quelli.    

Ecco, questo è il riassunto perfetto di quello che penso.
   

Quoto.

Alex87

Admin
Forum Posts: 25274
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
9
25 settembre, 2018 - 11:06
sp_Permalink sp_Print

Però bisogna stare attenti a non far passare il messaggio che Malgioglio sia "un esempio negativo". Non c'è nulla di negativo in quello che fa Malgioglio (o Cattaneo che fa la battuta sulla donna che è, ecc.). Oltre al fatto che rappresentano solo loro stessi, semmai dovrebbero far capire al ragazzino super effemminato che va benissimo comportarsi così. 

Dire che sono un esempio negativo per il ragazzino gay non effemminato non va bene perché sottintende il fatto che il primo sia "ormai perso", mentre il secondo "possa ancora salvarsi" continuando a comportarsi in maniera eteronormativa e allontanandosi dallo stereotipo che si vede in TV. 

In realtà bisogna rinforzare il concetto per cui ognuno rappresenta solo se stesso. Chi va dal ragazzino gay e gli dice SEI COME MALGIOGLIO è un pirla lui e i suoi genitori sono dei poveri pezzenti che l'hanno cresciuto da animale (come probabilmente son stati cresciuti loro) e lì bisogna fermarsi.

Ognuno deve comportarsi come si sente di comportarsi (tra l'altro indipendentemente dal proprio orientamento).

ge_aldrig_upp
Vicenza, Italy
Moderatore
Utente


Moderatore Junior
Forum Posts: 4418
Member Since:
9 settembre, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
10
25 settembre, 2018 - 11:12
sp_Permalink sp_Print

Alex87 ha detto

ge_aldrig_upp ha detto
Qualche passo avanti si è fatto, ma tante volte mi capita di pensare che spesso sia un po' anche una colpa della categoria che tende a chiudersi e a ghettizzarsi su sè stessa (penso in primis a Costantino e alle ultime edizioni di Pechino Express, ma con l'esplosione di RuPaul's Drag Race anche da noi si sta vedendo tantissimo questa cosa specie sui social).

ma in realtà questa è una discreta stupidata, che tra l'altro sottintende che ad essere "lo stereotipico gay" ci sia qualcosa di negativo. 

La discussione è che la TV ne propone solo uno (quello più visibile), non che sia giusto o sbagliato esserlo. Quello che fanno RuPaul e l'approccio "Gay Twitter" sui social è invece quello di essere orgogliosi di essere effemminati, sopra le righe, ironici e auto ironici, contrariamente a un mondo che vorrebbe spingere l'omosessuale effemminato ad essere meno effemminato (perché mai poi?). E ciò è fortemente positivo perché va proprio a combattere quel machismo e quella omofobia interiorizzata anche nella stessa comunità gay che vorrebbe vedere il gay "sempre più etero" (per andare incontro alla società, AS IF). 

In altre parole il punto non è che la TV faccia vedere omosessuali effemminati, ma che faccia vedere solo quelli. Negli altri Paesi trovano infatti spazio tutti gli alpha male gay (ugh) che vogliamo, così come sono sempre presenti gli omosessuali effemminati, quelli nerd e tutto ciò che può essere lo spettro dell'espressione del genere maschile (tra l'altro son tutti stereotipi) IN CONTEMPORANEA a un orientamento omosessuale.   

io intendevo più che altro il modo in cui buona parte della sottocultura gay Twitter si chiude nella propria "bolla" che è quella che tu hai descritto, alimentando il distacco fra sé stessi e il mondo che sta fuori. E questo è un problema nel momento in cui cominci a diventare troppo autoreferenziale (che è il motivo per cui mi riferivo a Costantino e a Pechino, ma son cose che ai tempi abbiamo detto e stradetto)

Son d'accordo che ci stia il discorso del combattere l'attitudine da "mi ha fatto piacere che mi abbiano detto che non sembro gay" insito in buona parte della comunità gay, ma allo stesso tempo è la stessa comunità che fatica a rifuggire dagli stereotipi che ci vengono proposti dalla TV (e contribuisce a perpetuarli). 

Tra l'altro, per quanto io trovi FONDAMENTALE l'idea di Pride e non giudichi negativamente gli "eccessi" ad esso collegati (perché derivano da una storia lunghissima e contribuiscono all'idea di orgoglio gay, del fatto che l'essere gay non sia una cosa di cui ci si debba vergognare e che debba essere nascosta o toned down) trovo profondamente sbagliato come tante manifestazioni di questo tipo - specialmente da noi, perché in America o nel nord Europa è già diverso - puntino a marketizzarsi più tramite appunto l'aspetto degli eccessi che quello della scoperta di sé sadida

Avatar
davenport70

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1155
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
11
25 settembre, 2018 - 11:15
sp_Permalink sp_Print

il pubblico medio che non legge un libro da anni,che non si fa domande  non puo' e non deve concepire che esistano gay equilibrati,discreti,adeguati e fuori da qualunque stereotipo, inutile sperare che questo possa accadere soprattutto da parte di mediaset che si nutre di stereotipi,frasi fatte e banalità.

Signorina Silvani

Utente 3xP
Utente
Forum Posts: 3316
Member Since:
1 maggio, 2016
sp_UserOfflineSmall Offline
12
25 settembre, 2018 - 11:19
sp_Permalink sp_Print

Infatti ho tenuto a precisare che non c'è nulla di male ad essere Malgioglio, non è un esempio negativo, non l'ho mai detto. Il punto focale è che è L'UNICO esempio che passa in TV, che è esattamente quello che stiamo tutti dicendo qui.   

" Ah ... anche poeta ! "

Nico89Rc

Fan di Elia Fongaro (GFVIP3)
Utente
Forum Posts: 7874
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
13
25 settembre, 2018 - 11:26
sp_Permalink sp_Print

Signorina Silvani ha detto
Infatti ho tenuto a precisare che non c'è nulla di male ad essere Malgioglio, non è un esempio negativo, non l'ho mai detto. Il punto focale è che è L'UNICO esempio che passa in TV, che è esattamente quello che stiamo tutti dicendo qui.     

Esattamente

Alex87

Admin
Forum Posts: 25274
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
14
25 settembre, 2018 - 11:29
sp_Permalink sp_Print

Signorina Silvani ha detto
Infatti ho tenuto a precisare che non c'è nulla di male ad essere Malgioglio, non è un esempio negativo, non l'ho mai detto. Il punto focale è che è L'UNICO esempio che passa in TV, che è esattamente quello che stiamo tutti dicendo qui.     

mi riferivo a

Malgioglio fa Malgioglio e su quel personaggio con ventaglio e stravaganze ha costruito la sua fortuna, ma non credo che faccia la fortuna del ragazzo gay che tutti i giorni va a scuola e che è agli antipodi di Malgioglio.

ma ora che ti sei spiegata meglio è più chiaro.

davenport70 ha detto
il pubblico medio che non legge un libro da anni,che non si fa domande  non puo' e non deve concepire che esistano gay equilibrati,discreti,adeguati e fuori da qualunque stereotipo, inutile sperare che questo possa accadere soprattutto da parte di mediaset che si nutre di stereotipi,frasi fatte e banalità.  

Equilibrati? Discreti? Adeguati? Chi lo decide, tu? 

Avatar
davenport70

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1155
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
15
25 settembre, 2018 - 11:37
sp_Permalink sp_Print

Alex87 ha detto

mi riferivo a

Malgioglio fa Malgioglio e su quel personaggio con ventaglio e stravaganze ha costruito la sua fortuna, ma non credo che faccia la fortuna del ragazzo gay che tutti i giorni va a scuola e che è agli antipodi di Malgioglio.

ma ora che ti sei spiegata meglio è più chiaro.

davenport70 ha detto
il pubblico medio che non legge un libro da anni,che non si fa domande  non puo' e non deve concepire che esistano gay equilibrati,discreti,adeguati e fuori da qualunque stereotipo, inutile sperare che questo possa accadere soprattutto da parte di mediaset che si nutre di stereotipi,frasi fatte e banalità.  

Equilibrati? Discreti? Adeguati? Chi lo decide, tu?   

ma che significa chi lo decide? è una mia opinione...

Alex87

Admin
Forum Posts: 25274
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
16
25 settembre, 2018 - 11:39
sp_Permalink sp_Print

davenport70 ha detto

ma che significa chi lo decide? è una mia opinione...  

sì ma capisci che stai dando dei giudizi di merito su persone sulla base del fatto che siano più o meno effemminati? Essere discreti e mascolini è un valore? Perché mai? Una persona effemminata non è equilibrata? E che è?

Avatar
davenport70

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1155
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
17
25 settembre, 2018 - 11:47
sp_Permalink sp_Print

Alex87 ha detto

sì ma capisci che stai dando dei giudizi di merito su persone sulla base del fatto che siano più o meno effemminati? Essere discreti e mascolini è un valore? Perché mai? Una persona effemminata non è equilibrata? E che è?  

forse non mi sono spiegato bene: quello che maggiormente passa è lo stereotipo della persona effeminata tutte mossettine e risolini perchè chi non ha strumenti adeguati per discernere  si convince che TUTTI SIANO COSI'...quando in realtà non è,  tuttavia io non ho mai scritto che un omosessuale senza spiccate caratteristiche evidenti sia meglio di un altro , ma mostrare in tv un omosessuale diverso da quello che è "rappresentato" spingerebbe lo spettatore medio a farsi delle domande...

Edre

Utente PLATINO
Utente
Forum Posts: 1230
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
18
25 settembre, 2018 - 11:47
sp_Permalink sp_Print

Mi trovo d'accordo con il senso generale del discorso che è uscito fuori qui sopra, però vorrei aggiungere un particolare. Molti dei gay "che non sembrano gay" di cui si è parlato qui sopra tendono a non esporsi in ambito televisivo/musicale e così via perché non è conveniente alla loro carriera, e quello è un errore gravissimo. La mia impressione è che una persona lgbt che non ricalchi lo stereotipo che è stato costruito sul gruppo in generale si senta un po' più "al sicuro" e non si esponga come dovrebbe, spesso senza uscire allo scoperto. Per carità, non sono d'accordo con l'idea dei "coming out forzati", ma io non riesco proprio a comprendere come una figura pubblica gay possa essere tranquilla nel non fare nulla in questo momento storico. 

Davvero, in Italia, a prescindere dal modo in cui i siano presentati dai media, ci sono personaggi gay non "eccessivi" che si espongono e lottano attivamente per i diritti della comunità lgbtq? Al momento, sinceramente, non mi viene in mente nessuno, forse giusto Tiziano Ferro, ma non tanto quanto potrebbe. E se il problema è così ampio, allora non è solo colpa del modo in cui i gay sono rappresentati dai media, ma anche del fatto che chi subisce discriminazioni in maniera minore, essendo più vicino ai canoni imposti dalla società, non è altrettanto attivo socialmente quanto le persone che soffrono di discriminazioni maggiori, quindi i gay più effemminati, le persone transessuali e così via. 

Gennj931

Utente 8xP
Utente
Forum Posts: 8798
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
19
25 settembre, 2018 - 12:01
sp_Permalink sp_Print

Diciamo anche che ad esempio al trono gay di uomini e donne abbiamo avuto Alessandro che era un gay maschilissimo.

Io sono d'accordo col discorso, soprattutto nei modi e nella maniera in cui lo ha affrontato Alex. 

Però penso che alla fine chi sono i gay dichiarati che hanno avuto successo nella tv italiana e in generale nel mondo dello spettacolo italiano che parteciperebbero al gfvip? In questo caso la lista di nomi mi sembra abbastanza vuota.

I vari Malgioglio e Cattaneo rappresentano una parte corposa del mondo gay, che esiste e deve essere fiera di com'è. Ovviamente loro sono un tantinello esagerati, ma definirli macchiette lo trovo pericoloso. Soprattutto da parte di ci gay non è. 

Avatar
marcop3

Fan di Antonella Elia (TEQ8)
Utente
Forum Posts: 2764
Member Since:
7 agosto, 2013
sp_UserOfflineSmall Offline
20
25 settembre, 2018 - 15:34
sp_Permalink sp_Print

Mi facevo la stessa domanda ieri sera mentre guardavo Cattaneo al GFvip che è oggettivamente una macchietta e continuava a parlare di sé al femminile. Fa ridere una volta, fa ridere due volta, ma alla terza hai scocciato pure me... per carità, capita pure a me di farlo con le mie amiche, però in un contesto televisivo sarebbe anche giusto mostrare altri aspetti dell'omosessualità e lo dico perché in un paese come l'Italia, dove ci sono molti pregiudizi e ancora tanta ignoranza, la gente è portata a pensare che tutti i gay debbano essere effemminati o sentirsi donne (e lo dico mettendoci in mezzo pure la mia famiglia).

Dispiace dirlo perché è assurdo che un programma televisivo possa far cambiare idea alla gente, ma lode alla De Filippi che con il trono gay ha mostrato in tv anche che ci sono ragazzi gay che non hanno bisogno di lustrini e boa.

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 1344

Currently Online: sasi, Narciso98, Juventino95, Pikachu, Targaryen, Casadelvino, anto1994, Vesuvius21
118 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today: None
Upcoming: NicksFactor, Mattia89, vike, Vanep25, Asp

Top Posters:

Teolino: 20514

pesca: 15737

Olimpico85: 13821

Stefy87: 13678

ouro: 12531

Newest Members:

Paolo

rossana

Musicomane

luiger

Federico

Forum Stats:

Groups: 6

Forums: 100

Topics: 11514

Posts: 620870

 

Member Stats:

Guest Posters: 6

Members: 14397

Moderators: 10

Admins: 3

Administrators: RealityHouse, Alex87, pazzoreality

Moderators: sadida83, mariomatt, EvilxElf, Fob92, BertoBarto, latinista93, amers, ge_aldrig_upp, smiley, Capo Horn

    

Reality House non rappresenta una testata e non è affiliato né collegato ai produttori, reti e programmi televisivi che sono oggetto di discussione sulle sue pagine.

Tutti i marchi, loghi e immagini utilizzati su Reality House sono protetti da copyright dei rispettivi proprietari. Se ritieni che un contenuto debba essere rimosso, ti preghiamo di contattarci.

© 2004-2018 Reality House

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account